Italgas reclami: la procedura per effettuarli

In Luce e gas
italgas reclami

Italgas è un’azienda italiana che possiamo definire storica senza timore di essere smentiti. Nata nel XIX secolo a Torino, Italgas si è sviluppata nel corso di 180 anni di storia specializzandosi nel settore della distribuzione del gas. Attualmente Italgas si occupa della distribuzione del gas dalla rete principale di trasporto alle nostre utenze domestiche.

Non solo, Italgas progetta e costruisce anche nuove reti e monitora la rete gas di propria competenza. Inoltrare a Italgas reclami potrebbe essere un’esigenza in alcune situazioni specifiche ma, per fortuna, la procedura è semplice e di face comprensione per tutti. Si tenga anche conto che Italgas è responsabile dei contatori gas che sono stati installati nei comuni e interviene in caso di guasti improvvisi o situazioni di emergenza.

Anche se stiamo parlando di un’azienda che investe tempo e risorse nella massima efficienza, in alcuni casi gli utenti si troveranno nella condizione di inoltrare reclami Italgas. Vediamo ora le modalità per l’invio a Italgas reclami e per ottenere un indennizzo per il disservizio subito.

Italgas reclami: come inoltrarli

Italgas conta nel suo organico moltissimi tecnici professionali in grado di eseguire valutazioni dello stato della rete di distribuzione del gas di propria competenza. Nonostante questa attenzione però il rischio di problemi e malfunzionamenti è sempre dietro l’angolo e, in questi casi, è importante sapere chi contattare per ricevere assistenza in tempi rapidi.

Con Italgas reclami e lamentele possono essere inoltrati molto facilmente utilizzando il servizio di assistenza telefonica così da valutare se la problematica sia stata effettivamente causata da Italgas. Purtroppo non è sempre possibile procedere con un reclamo o con una richiesta di rimborso in ogni caso e l’ARERA, l’Autorità di Regolamentazione per l’Energia, le Reti e l’Ambiente, chiarisce che ci sono cause superiori che non daranno la possibilità di effettuare un reclamo.

Stiamo parlando di cause “superiori” come disastri naturali o terremoti. In questi casi infatti Italgas non potrà essere considerata come responsabile della problematica. Qualora invece ci fossero dei motivi per considerare l’azienda come responsabile del disservizio si potranno inviare a Italgas reclami e poi richiedere un rimborso. Italgas non dispone di moduli prestampati da compilare, questo significa che chi volesse inoltrare a Italgas reclami dovrà farlo inviando una descrizione scritta dettagliata del problema registrato così da garantire tutto il supporto possibile.

Italgas contatti reclami

Quando si procede alla stesura della lettera di reclamo a Italgas non ci si dovrà dimenticare di inserire tutti i dati necessari all’azienda per il riconoscimento dell’utenza da cui deriva la lamentela. Tra i dati richiesti per inoltrare a Italgas reclami dovremo riportare nome e cognome, indirizzo della fornitura, codice cliente e nome della società fornitrice, codice PDR del contatore per identificare in modo univoco la zona di fornitura gas.

Trovare il codice PDR è semplice in quanto si trova su ogni bolletta. I contatti per segnalare a Italgas reclami sono ben indicati anche nel sito web ufficiale dell’azienda. In ogni caso la lettera di reclamo dovrà essere inviata via raccomandata A/R all’indirizzo Italgas Reti S.p.A. COMM/RECON – L.go Regio Parco 9 – 10153 Torino. Si potrà anche inviare un fax al numero 02/91385889 o scrivere una mail a reclami italgas pec: italgasreti@pec.italgasreti.it. Quando si sceglie di inviare una PEC bisogna tener conto che per motivi amministrativi e legali il mittente deve coincidere con il titolare del contratto di fornitura, e quindi di distribuzione, del gas.

Italgas reclami e rimborsi

Se fin qui abbiamo visto come inoltrare a Italgas reclami, ora invece vedremo in che modo è possibile richiedere un rimborso. In alcuni casi infatti avremo diritto a un indennizzo, ad esempio in caso di ritardi nell’allacciamento alla rete o per la mancata chiusura del contatore a seguito di trasloco. Italgas è solo una società di distribuzione e non di vendita, di conseguenza non sarà possibile ritenerla responsabile di problemi come quelli legati ad errata fatturazione.

Si dovrà invece chiamare in causa per reclami Italgas in caso di problemi che riguardano il corretto funzionamento del contatore gas. Per ottenere un rimborso si dovrà inviare una lettera all’azienda specificando in modo molto chiaro la natura del problema e i dati del consumatore che richiede il rimborso. Anche in questo caso si dovrà allegare alla richiesta di rimborso il codice PDR. Attenzione in quanto una richiesta di rimborso potrebbe essere ignorata proprio perché non contiene tutte le informazioni necessarie.

Anche in caso di invio di richiesta di rimborso di consiglia di inviare una raccomandata A/R a Italgas Reti S.p.A. COMM/RECON – L.go Regio Parco 9 – 10153 Torino. Chi volesse potrà anche inviare la richiesta di rimborso via fax al numero 02/91385889 via pec a: italgasreti@pec.italgasreti.it.

Riassumendo si possono inoltrare a Italgas reclami che riguardano diverse problematiche come il mancato recapito delle fatture, l’addebito di determinati importi in bolletta, l’esecuzione di certi lavori, disattivazione della fornitura, riattivazione della fornitura in seguito a sospensione per morosità, applicazione del bonus sociale, lettura del contatore, indennizzi automatici e la disdetta del contratto Itlagas.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag