Metano Nord autolettura: come farla

In Luce e gas

Come molti già hanno potuto constatare personalmente inviare l’autolettura gas al proprio fornitore significa eliminare il rischio di ricevere la tanto temuta bolletta di maxi-conguaglio basata su consumi stimati e non reali. Senza inviare a Metano Nord autolettura il rischio è quello di vedersi recapitare bollette che non sono basati sui nostri consumi effettivi. Per fortuna stiamo parlando di una operazione molto semplice e veloce che potrà essere gestita senza alcun problema anche da parte degli utenti meno tecnologici.

Metano Nord opera ormai dal 1965 nel mercato libero dell’energia e ha raggiunto qualcosa come oltre 70.000 clienti in tuto il territorio italiano. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire come inviare l’autolettura Metano Nord così da poter godere su bollette mensili basate su consumi reali e porre fine alle fatturazioni effettuate sulla base di stime.

Autolettura gas Metano Nord: cosa sapere

Eseguire con Metano Nord autolettura è molto semplice ma prima dobbiamo premettere che la lettura del contatore è compito del distributore locale proprietario dei contatori. I distributori infatti sono gli attori che dovranno effettuare la lettura di questi contatori e inviarla al gestore con una certa frequenza. Per fortuna i contatori luce elettronici vengono letti con telelettura, ovvero inviano la lettura in automatico al distributore.

La lettura dei contatori gas invece avviene grazie all’intervento di un tecnico con una frequenza che viene stabilita dall’ARERA, ovvero l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente. Si consideri però l’eccezione significativa della prima attivazione della fornitura gas metano per clienti con consumi inferiori ai 500 Smc/anno. In questi casi il primo tentativo di lettura dovrà essere fatto entro 6 mesi dal giorno di attivazione del servizio.

Anche se la lettura del contatore viene effettuata e comunicata al distributore si consiglia all’utente di inviare a Metano Nord autolettura gas così da essere sicuri di pagare la bolletta gas calcolata su consumi reali. Inviare l’autolettura gas Metano Nord non è difficile e non avremo bisogno di un tecnico specializzato. Chiunque può conoscere la propria lettura gas andando a controllare il contatore. Insomma, basteranno solamente pochi passaggi per mantenere i consumi fatturati in bolletta perfettamente allineati con quelli reali.

Così facendo potremo evitare di pagare dei consumi stimati più alti di quelli reali e di ricevere il famigerato e ormai molto temuto maxi-conguaglio. Nel prossimo paragrafo spiegheremo nel dettaglio come inviare il numero autolettura Metano Nord al momento giusto.

Metano Nord autolettura: ecco come si fa

Fin qui abbiamo spiegato perché è conveniente inviare a Metano Nord autolettura, vediamo ora come farla esattamente. Per prima cosa dovremo procurarci una bolletta e verificare il periodo in cui è prevista la comunicazione dell’autolettura. Di solito si tratta di una finestra temporale di una settimana nella quale i clienti potranno rilevare i dati dei consumi reali dal contatore e inviarlo al proprio fornitore.

Inviare a Metano Nord autolettura è semplicissimo, e questo sia se parliamo di contatore elettronico, sia se parliamo di contatore meccanico. Il contatore elettronico è quello dotato di un display che si aziona premendo il pulsante che si trova al lato dello schermo. Si dovrà premere il pulsante diverse volte fin quando non vedremo sul display esattamente il dato dei consumi per inviare a Metano Nord autolettura gas.

Con il contatore meccanico invece dovremo segnare le cifre che si trovano prima della virgola lasciando i decimali in rosso. Ma dopo che avremo preso nota della lettura del contatore, come inviarla al fornitore per allineare fatture ai consumi reali?

Metano Nord autolettura: come inviarla

Per inviare a Metano Nord autolettura dovremo andare nell’apposita pagina “Vai all’autolettura” e inserire nel form codice cliente e lettura rilevata. In alternativa potremo anche comunicarla accedendo alla nostra Area Riservata oppure mediante una chiamata al Servizio Clienti al Numero Verde 800 980 106 attivo da lunedì a sabato dalle 8 alle 20. Ricordiamo che comunicare a Metano Nord autolettura non è obbligatorio.

Se non dovessimo inviarla, Metano Nord calcolerà un consumo stimato ed emetterà quindi una fattura in acconto basata su dei profili di prelievo che sono previsti dall’ARERA con delibera 17/07. Ricordiamo che inviare a Metano Nord autolettura gas è essenziale affinché il fornitore possa calcolare la spesa in bolletta sulla base di consumi effettivi e non stimati. Ma perché tutto questo? Semplice, inviando a Metano Nord autolettura avremo delle bollette meno care e conguagli molto meno salati. Il consiglio è quindi quello di inviare a Metano Nord autolettura con una certa regolarità. Possiamo comunicare l’autolettura a Metano Nord collegandoci alla pagina dedicata e inserendo il codice autolettura di 12 cifre indicate in alto a destra nella bolletta gas.

Oltre al Numero Verde possiamo inviare a Metano Nord autolettura anche via fax chiamando il numero 035 4136198. Possiamo anche inviarla per posta ordinaria con raccomandata A/R Metano Nord S.p.A. Servizio Clienti, Via Foro Boario 3 – Bergamo CAP 24121, o via email scrivendo a servizioclienti@metanonord.it.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag