Come compilare il modulo diritto di ripensamento Edison

In Luce e gas

Edison è un fornitore molto affidabile che propone una vasta gamma di offerte vantaggiose luce e gas. Il modulo diritto di ripensamento Edison si trova nel sito ufficiale del fornitore e dovrà essere compilato se abbiamo aderito alla proposta di Edison via telefono, internet oppure subito fuori da un negozio Edison.

In questi casi dobbiamo sapere che esiste il diritto di ripensamento Edison e che potremo quindi recedere dal contratto che abbiamo sottoscritto senza dover pagare alcuna penale e, soprattutto, senza dover fornire a Edison o a chicchessia alcuna spiegazione a riguardo. Per quanto riguarda il modulo diritto di ripensamento Edison comunque dobbiamo sapere che avremo solamente 14 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di accettazione da parte della compagnia per esercitare tale diritto.

Diritto di ripensamento Edison fac simile: tutte le info

Come detto possiamo trovare facilmente il modulo diritto di ripensamento Edison direttamente sul sito ufficiale. Potremo scaricarlo e gratis e, dopo averlo correttamente compilato, dovremo inviarlo (ai sensi del D.Lgs. 206/2005, così come modificato dal D.Lgs. n. 21/2014 Codice di consumo) entro 14 giorni dal ricevimento della comunicazione di accettazione di Edison. Il modulo diritto di ripensamento Edison andrà inviato nello specifico via fax al numero 800 031 143 oppure per raccomandata A/R a Edison Energia SpA, Servizio Clienti CP 94, 20080 Basiglio MI.

Nel modulo di Edison Energia diritto di ripensamento dovremo inserire tutta una serie di dati come tipologia di fornitura, nome e cognome, codice fiscale, codice POD o PDR, indirizzo, comune e la firma. Molti però spesso confondono il diritto di ripensamento Edison con la disdetta. Si tratta di cose ben diverse e ora cercheremo di capire perché.

Edison Energia diritto di ripensamento o disdetta?

Sin qui abbiamo detto dove trovare il modulo diritto di ripensamento Edison e anche quali sono le modalità di invio e le condizioni in cui potremo fruire di tale diritto. Se sono passati 14 giorni dalla sottoscrizione, come abbiamo visto, non potremo più compilare il modulo diritto di ripensamento Edison. Il cliente, sulla base di quanto stabilito dalle Condizioni Generali di Contratto, potrà richiedere il recesso immediato dal contratto di fornitura in qualsiasi momento. Dovrà però compilare una richiesta scritta e poi inviarla alla società scegliendo tra le diverse modalità messe a disposizione da Edison.

Nel compilare la richiesta di disdetta da inviare a Edison Energia dobbiamo tenere però conto che bisognerà concedere al fornitore un termine di preavviso: entro il giorno 10 del mese che precede la data di cambio venditore (se vogliamo cambiare fornitore) e di un mese se vogliamo cessare la fornitura. Il titolare dell’utenza luce e gas dovrà anche comunicare il recesso dal contratto solamente qualora volesse richiedere il distacco della fornitura con chiusura del contatore. Al contrario, se l’utente intende solamente cambiare fornitore dovrà semplicemente stipulare un nuovo contratto. Spetterà al nuovo fornitore poi comunicare la disdetta a Edison Energia.

Come inviare la disdetta Edison online

Abbiamo già detto come il modulo diritto di ripensamento Edison si trovi sul sito ufficiale. Sempre online potremo anche inviare la richiesta di disdetta. Se non vogliamo usare i moduli specifici per la cessazione del contratto e la chiusura contatore infatti abbiamo la possibilità di fare tutto tramite l’area clienti. Dopo aver fatto login dovremo entrare nella specifica sezione “contratti” e poi selezionare la voce “distacco”.

Quanto costa la disdetta Edison

Mentre inviare il modulo** diritto di ripensament**o Edison entro i primi 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto è gratuito, inviare a Edison Energia la disdetta comporta dei costi. Quando richiediamo il distacco della fornitura dovremo andare a corrispondere a Edison 23 euro per quanto riguarda la disdetta di energia elettrica e di 53 euro per quanto riguarda la disdetta del gas naturale.

Disdetta Edison: che cosa sapere

Dobbiamo anche sapere che Edison potrebbe decidere di apportare alcune modifiche al contratto che abbiamo sottoscritto. In questi casi è comunque obbligata ad avvisare i clienti con una comunicazione scritta. All’interno dell’informativa quindi Edison sarà tenuta a indicare tutte le parti del contratto che subiranno delle modifiche e dovrà anche spiegarne la natura e i costi in modo dettagliato. Il consiglio in questi casi è quello di leggere con molta attenzione queste comunicazioni in quanto, dal ricevimento, avremo solo 30 giorni per decidere se accettare le variazioni oppure recedere gratis dal contratto e cercarci un nuovo fornitore. Se faremo passare i 30 giorni senza comunicare la nostra volontà di recesso Edison prenderà il silenzio come assenso alle modifiche contrattuali.

Edison Energia e contatti per disdetta e ripensamento

Per avere indicazioni su come compilare il modulo diritto di ripensamento Edison o su come inviare la disdetta possiamo scegliere tra diversi contatti. Potremo ad esempio chiamare il Numero Verde gratuito 800 031 141 oppure scrivere al numero di fax 800 021 149. Infine possiamo anche fare riferimento alla posta elettronica servizioclienti@edison.it.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag