Tutti i problemi Enel e la guida per risolverli

In Luce e gas
problemi enel

In caso di problemi Enel è importante sapere che non si è abbandonati a se stessi in quanto quest’azienda mette a disposizione un servizio clienti molto efficiente e sempre presente. Per prima cosa occorre cercare di capire quale sia la natura dei problemi Enel così da trovare una soluzione in tempi rapidi. I problemi Enel per fatture, ad esempio, possono essere numerosi, si pensi a un errore nell’intestazione di una fattura o a una fattura che contiene erroneamente costi non previsti.

Molti hanno problemi bollette Enel anche collegati a consumi troppo alti che non trovano una reale motivazione o costi che non erano previsti nel contratto iniziale. Qualora dovesse capitare di ricevere un conguaglio Enel troppo alto, ad esempio, il rischio è che ci sia qualcosa che non va. Nei prossimi paragrafi cercheremo di analizzare proprio i problemi e i disservizi Enel più frequenti e anche di capire quali sono i modi migliori per risolverli.

Problemi Enel: ecco quali sono i più frequenti

Malfunzionamenti e disservizi purtroppo sono sempre dietro l’angolo anche con Enel e, in questi casi, il primo step sarà cercare di capire se stiamo parlando di Enel problemi tecnici, di fatturazione o di malfunzionamento. In caso di presunti problemi con il contatore Enel, ad esempio, sarà possibile richiedere al fornitore la verifica dello stesso. Attenzione però perché qualora il sopralluogo del tecnico non dovesse ravvisare problemi sarà l’utente che ha richiesto la verifica a doversi sobbarcare la spesa.

I problemi Enel possono essere anche molto differenti tra di loro e per questo si rimanda al numero di Servizio Clienti Enel guasti così da trovare rapidamente la soluzione migliore a seconda dei diversi casi. Ma soffermiamoci ora sulle case di questi problemi. Ad esempio la mancanza improvvisa di correnti potrebbe essere correlata a troppi elettrodomestici utilizzati contemporaneamente oppure a un guasto dell’impianto o a un guasto diffuso sulla rete elettrica della città. A volte poi la causa dei problemi Enel è più semplice di quel che sembra in quanto si parla di uno o più mancati pagamenti della bolletta o di lavori programmati sulla rete da parte del distributore.

Quando va via la luce in tutta Italia occorre chiamare, indipendentemente dal contratto di fornitura in essere, il numero 803 500 di E-Distribuzione e Terna Energia. Indipendentemente dal tipo di fornitura elettrica Enel si dovrà quindi chiamare sempre tale numero avendo cura di essersi segnati il codice POD del contatore.

Enel problemi tecnici: come sapere se ci sono guasti tecnici

Enel Energia mette a disposizione anche un servizio online per la segnalazione di guasti relativi alla fornitura luce e gas. Si può chiamare il Numero Verde Enel 803 500 sempre attivo di E-Distribuzione, ovvero il distributore di Enel Energia. In alternativa si potrà anche inviare un messaggio al numero 320 204 1500 inserendo come testo il codice POD.

Si potrà anche accedere all’app gratuita “guasti Enel” e inserire l’indirizzo della fornitura in cui manca la corrente così da ricevere subito il numero di pronto intervento del distributore che dovremo chiamare. L’ARERA, ovvero l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, prevede anche tutta una serie di indennizzi che andranno verificati sul sito ufficiale. In caso di problemi Enel legati alla fornitura gas, il servizio online Enel Energia da chiamare per ottenere assistenza sarà lo stesso ma si dovrà impostare la funzione “gas”.

Riassumendo quindi in caso di problemi Enel le ragioni potrebbero andare da lavori programmati alla rete fino a guasti generali sulla rete elettrica o gas o a un sovraccarico di energia causato dall’aver collegato troppi elettrodomestici tutti assieme. Qualora invece la causa dei problemi Enel non fosse del distributore o del fornitore ma fosse un guasto all’impianto elettrico di casa, il consiglio è andare quanto prima dall’elettricista.

Enel problemi: come essere rimborsati

In caso di alcuni Enel problemi è possibile ottenere degli indennizzi il cui importo dipende da caso in caso. Ad esempio con Enel problemi tecnici e interruzione della fornitura potrebbero dar diritto a un indennizzo se verrà superata una certa durata del guasto. Non solo, gli indennizzi sono anche molto diversi a seconda che il blackout avvenga in una casa privata o in un’attività commerciale. In quest’ultimo caso sarà importante esibire alcune prove che certifichino il danno economico causato dai problemi Enel.

Dopo problemi bollette Enel se si vuole ottenere un indennizzo si dovrà scrivere un reclamo a cui Enel sarà obbligato a rispondere entro una tempistica precisa. Il reclamo per problemi Enel verrà inviato per PEC al distributore a cui si appoggia Enel come ad esempio e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it. Per scrivere un reclamo e ricevere un indennizzo per problemi Enel si dovranno inserire alcuni dati come la data, i propri dati, il codice POD o PDR e una breve descrizione del problema. Si dovrà anche chiarire quale sia l’indirizzo della fornitura e scrivere l’indirizzo di recapito dove si vuole ricevere la risposta dal fornitore.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag