Spostamento cavi Enel per cappotto: come compilare il modulo di richiesta

In Luce e gas
Spostamento cavi Enel per cappotto

In alcuni casi potrebbe essere necessario richiedere lo spostamento cavi Enel per cappotto. Il proprietario di un immobile o di un terreno potrebbe dover richiedere alla compagnia elettrica di rimuovere un palo, un cavo oppure una cabina della luce per diversi motivi. Ad esempio spostare cavi Enel per cappotto diventa necessario per lavori o perché sono antiestetici o rappresentano un potenziale pericolo per passanti o occupanti della casa.

Potranno presentare la domanda di spostamento cavi Enel per cappotto i proprietari di immobili o terreni, i rappresentati legali della ditta/società, gli amministratori di condominio e altri soggetti interessati. Nei prossimi paragrafi cercheremo di spiegare in modo dettagliato come contattare Enel per spostare cavo per cappotto termico e compilare il modulo di richiesta.

Spostamento cavi Enel per cappotto: cosa sapere

Se intendiamo spostare una struttura impiantistica di rete potremo inoltrare la richiesta direttamente a E-Distribuzione. Lo spostamento potrà però essere eseguito solamente se sussistono le condizioni tecniche necessarie. Per richiedere di spostare cavi Enel per cappotto dobbiamo avere a disposizione alcuni documenti utili come lo stralcio planimetrico ed elaborato tecnico dell’intervento edilizio che intendiamo realizzare.

Inoltre oltre al modulo spostamento cavi Enel per cappotto dovremo procurarci anche una fotocopia di un nostro documento di identità in corso di validità e la copia del Titolo abilitativo alla realizzazione dell’intervento edilizio. Lo spostamento di strutture impiantistiche di rete comunque potrà essere richiesto direttamente a E-Distribuzione e potrà essere eseguito solo una volta accertate le condizioni tecniche necessarie.

Spostamento cavi Enel per cappotto: parliamo di costi

Ma quanto costa il richiedere lo spostamento cavi Enel per cappotto? E’ questa una domanda ricorrente alla quale cercheremo di rispondere in modo dettagliato. Per lo spostamento cavi Enel per cappotto serviranno 250 euro in una ristrutturazione edilizia.

In questo caso si dovranno spostare i cavi della linea Enel sotto traccia nel muro perimetrale dell’immobile. Inoltre dobbiamo anche chiarire che la manutenzione delle condutture elettriche che passano all’interno delle proprietà private spetta sempre all’ente gestore del servizio. Sarà dunque lui a dover provvedere a tale spesa interamente a proprie spese. In caso però di spostamento o rimozione dei cavi su richiesta del proprietario dell’abitazione le cose possono cambiare.

Se il proprietario dovesse richiedere lo spostamento cavi Enel per cappotto per una ristrutturazione urgente e inevitabile l’ente gestore dovrà provvedere a sue spese. Viceversa se il proprietario dovesse richiedere lo spostamento per motivi estetici dovrà anche affrontare integralmente il costo. La detrazione per ristrutturazione inoltre è ammessa per tutti quegli interventi collegati ai lavori. In caso di richiesta spostamento cavi Enel per cappotto si avrà diritto all’agevolazione.

Come contattare Enel per spostare cavo per cappotto termico

Se vogliamo richiedere lo spostamento cavi Enel per cappotto dobbiamo contattare E-Distribuzione, ex Enel Distribuzione. Dovremo contattare E-Distribuzione in caso di guasti o problemi alla rete elettrica prima del contatore, in caso di spostamento o rimozione del contatore con utenza cessata, in caso di spostamento cabina, cavi elettrici e pali e per richiedere il codice POD una volta cessata l’utenza. E-Distribuzione si occupa infatti della gestione e della manutenzione delle reti elettriche alimentate in prevalenza in media e bassa tensione.

E-Distribuzione è infatti il soggetto incaricato di nuovi allacciamenti delle abitazioni e anche del servizio di pronto intervento. Nel dettaglio gestisce gli impianti fino al contatore e procede alla loro attivazione, disattivazione, spostamento e sostituzione. Se vogliamo contattare E-distribuzione per lo spostamento cavi Enel per cappotto dovremo inviare una richiesta scritta con i dettagli dell’utenza che sono: indirizzo, codice POD, nome, cognome, recapito telefonico del richiedente.

Bisognerà inviare il tutto via fax al numero 800 046 674 o alla Casella Postale 5555 – 85100 Potenza (PZ). Attenzione poi a non fare confusione in quanto E-Distribuzione, Enel Energia e il Servizio Elettrico Nazionale non sono la stessa cosa. E-Distribuzione è il distributore mentre Enel Energia e il Sevizio Elettrico Nazionale sono fornitori luce e gas per mercato libero e mercato tutelato.

Spostare cavi Enel per cappotto: conclusioni

Se vogliamo richiedere lo spostamento dei cavi elettrici della rete dobbiamo quindi per forza di cose contattare il distributore di zona. A questo punto per procedere con la richiesta si dovrà eseguire un sopralluogo e una giusta progettazione. Dovremo quindi compilare con cura il modulo per lo spostamento cavi Enel per cappotto e poi potremo decidere se inviare il modulo utilizzando il servizio “invio documentazione“ mediante area personale oppure la posta certificata PEC e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it o numero di fax 800 046 674.

L’intervento potrebbe avere un costo di esecuzione che, come abbiamo visto, potrà essere addebitato interamente all’utente se richiede lo spostamento dei cavi per motivi estetici. Abbiamo poi un Numero Verde per informazioni, l’800 085 577, attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13. Inoltre c’è anche un numero di fax per reclami o informazioni a cui fare riferimento: l’800 046 674.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag