TTF gas prezzo: dove viene fissato il costo

In Luce e gas
Ttf gas prezzo

Il cosiddetto Ttf gas prezzo è estremamente importante nell’ottica di conoscere i prezzi del gas. Ttf sta per Title Transfer Facility ed è un mercato virtuale per lo scambio di gas naturale che ha sede in Olanda.

Sapere il prezzo Ttf gas oggi è importante in quanto rappresenta in sostanza il principale riferimento sui prezzi gas per Europa e Italia. Mediante questa piattaforma avviene la compravendita di gas tra operatori e trader di settore, produttori e fornitori.

In sostanza il prezzo di acquisto del gas naturale è strettamente connesso all’indice del Ttf gas prezzo ed è anche la base a cui si aggiunge un certo margine per arrivare poi al prezzo finale dell’offerta gas del mercato libero ogni cliente finale può sottoscrivere.

Per comprendere come viene fissato il prezzo del gas è quindi molto importante capire che cos’è il costo gas Ttf. Proprio per il fatto che la sede si trova in Olanda questo indice viene anche chiamato “Dutch TTF gas price”. Purtroppo il prezzo Ttf gas oggi non ha ancora raggiunto il suo apice e sono previsti ulteriori aumenti nei prossimi mesi.

Ttf gas prezzo: perché è importante

Il Ttf gas come abbiamo visto è un mercato virtuale deputato allo scambio di gas naturale che ha sede in Olanda. Dobbiamo anche sapere che l’indice del Ttf gas prezzo viene pubblicato regolarmente da una società molto importante del settore, la ICIS Heren.

Queste società raccolgono le quotazioni del gas su base giornaliera e poi aggiornano periodicamente una banca dati che viene messa a disposizione degli esperti. Ma a questo punto potrebbe essere utile domandarsi come si calcola il prezzo Ttf gas oggi? Il valore dell’indice mensile si calcola facendo la media aritmetica delle quotazioni giornaliere in riferimento al mese di fornitura.

Ad esempio per quanto riguarda il mese precedente a 2022 abbiamo un TTf gas prezzo medio ammontante a 2,487 euro/Smc. Ricordiamo che il valore del Ttf gas prezzo può essere espresso in euro/MWh o euro/Smc.

Indice Ttf e offerte indicizzate

Ma in che modo il Ttf gas prezzo entra nella nostra vita? Lo si nota in modo abbastanza chiaro vedendo le offerte gas a prezzo indicizzato, ovvero variabili nel tempo in base al prezzo del mercato all’ingrosso. Se una tariffa gas viene indicizzata il prezzo segue l’andamento dell’indice di riferimento TTf. In sostanza quindi svolge la funzione di valore medio mensile dei valori giornalieri.

Possiamo anche dire che l’indice Ttf mensile sia corrispondente in sostanza al valore medio delle quotazioni giornaliere nel mese di forniture. Oltre al Ttf abbiamo poi il PSV, ovvero il Punto di Scambio Virtuale corrispondente all’indice del prezzo gas in Italia.

Si sente anche parlare di Ttf gas prezzo spot andando a considerare il prezzo del gas consegnato a breve termine, in genere nelle 24 ore successive. Il mercato spot è quindi quello che prevede che lo scambio del gas avvenga con consegna entro poche ore o pochi giorni. Quando invece si sente parlare di prezzi cosiddetti future, questi riguardano una possibile consegna lontana nel tempo.

TTF gas prezzo: altri fattori da considerare

Abbiamo visto come l’indice Ttf gas venga calcolato mediante la media aritmetica delle quotazioni delle ultime 24 ore che si riferiscono al mese di fornitura e sono pubblicate tassativamente dalla società deputata a raccogliere queste quotazioni, la ICIS-Heren, nel punto virtuale Ttf in MWh (poi convertite in euro/Smc).

Generalmente il prezzo del gas non è mai fisso e cambia anche molto in breve tempo in quanto può essere influenzato da una vasta gamma di fattori che è bene conoscere nel dettaglio.

Ad esempio i prezzi dei combustibili alternativi possono condizionarlo al pari delle crisi geopolitiche e del rapporto tra domanda e offerta del gas. Non è certo casuale infatti che il prezzo del gas sia schizzato alle stelle proprio in concomitanza dell’invasione russa in Ucraina. Chiaramente anche la zona geografica di residenza sarà un fattore del quale dovremo tenere conto.

Ttf gas prezzo e borsa italiana del Gas naturale

In italia la borsa del gas è attiva dal 2010 e viene gestita dal GME, Gestore dei Mercati Energetici, dove avvengono fisicamente le compravendite. Per quanto riguarda invece la sottoscrizione dei contratti e la fatturazione bisognerà fare riferimento agli operatori di mercato che si occupano di vendita o acquista di gas metano.

Ma che cosa spiega l’importanza del mercato Ttf gas in Olanda? Semplice: i Paesi Bassi sono stati il primo paese europeo a utilizzare il gas come combustibile e quindi a realizzare un mercato all’ingrosso.

Inoltre l’Olanda ha anche una posizione geografica che possiamo definire strategica in quanto favorisce gli scambi tra tutti i grandi paesi europei come Francia, Italia e Germania. Al momento la piattaforma italiana per lo scambio del gas non è ancora quindi un riferimento per il mercato nazionale e il prezzo del gas viene stabilito da Arera seguendo il Ttf gas prezzo spot.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag