Quali sono i materiali isolanti migliori per la casa?

Quali sono i materiali isolanti migliori per la casa?

Se sei alla ricerca di materiali isolanti termici e non solo, per consentire un isolamento competo della tua casa, è importante che ti rivolgi solo a esperti in materia a cui chiedere consigli, in quanto si tratta di una tematica molto importante, assicurarti un isolamento alla tua casa completo e sicuro, quindi bisogna puntare solo alla massima qualità. Isolare termicamente la tua casa è molto importante dal momento che ti consentirà di godere di un pieno e completo benessere ambientale e di un elevato confort, e inoltre se la tua casa è ben isolata, senza che ci sia alcun tipo di infiltrazione di aria dall’esterno, questo si tradurrà in un risparmio sulle spese per il riscaldamento, dal momento che non si dovrà aumentare la potenza dei caloriferi in inverno per assicurare calore alla propria casa. Se devi scegliere i materiali isolanti termici di cui dotarsi per isolare la tua casa dovrai scegliere l’isolante più valido, e per farlo è importante che pensi bene alle singole proprietà di ogni tipologia di materiale isolante, oltre a concentrarti anche su quelle che sono le caratteristiche della struttura che si vuole isolare e quali sono le prestazioni che si desiderano ottenere a seguito dell’impiego dei materiali isolanti.

Come abbiamo visto, ci sono numerosi fattori che occorre tenere in considerazione quando si deve pensare a quali sono i materiali isolanti che fanno al caso proprio. Il primo fattore da tenere in considerazione è relativo allo spessore del materiale isolante, dal momento che più è spesso

maggiore sarà la coibentazione che si potrà ottenere, quindi se si deve scegliere se optare tra un materiale spesso o poco spesso, è preferibile optare per quello più spesso. Se vuoi soffermarti sull’aspetto tecnico. Un altro fattore che bisogna tenere in considerazione nella scelta dei materiali isolanti termici di cui dotarsi è lo sfasamento termico, termine usato per indicare il tempo, che viene spesso in ora, che viene usato dal calore per riuscire attraversare un materiale e giungere dentro la casa, e se si hanno dei materiali ad elevato sfasamento termico si avrà durante l’estate l’entrata del calore dentro la casa dopo molte ore, così che si riesca a rinfrescare la casa semplicemente aprendo le finestre. E’ importante tuttavia specificare come non in ogni tipo di area climatica sia consigliabile optare per materiali isolanti di questa tipologia, dal momento che in alcune aree come la pianura le temperature in estate sono alte anche durante la sera e pertanto non è sufficiente aprire le finestre per ottenere il fresco che si desidera, pertanto si dovrà optare per una limitazione aggiuntiva del calore che giunge all’interno della casa da fuori. Inoltre occorrerà tenere in considerazione anche la qualità traspirante del materiale isolante che si è scelto, o valutare le capacitò traspiranti analizzando i materiali isolanti esempi che si possono trovare nei negozi specializzati. Questo è importante in quanto un materiale traspirante consente di ottenere vantaggi più elevati in termini di isolamento termico dal momento che riduce la possibilità che si presenti la condensa, e inoltre è molto importante rivolgere la propria attenzione verso materiali isolanti che siano durevoli nel tempo e resistenti al fuoco, in modo da poter godere di una maggiore sicurezza.

Quali sono i materiali isolanti più performanti?

Se si vuole fare una breve classificazione, si possono dividere i materiali isolanti in tre macro gruppi: i materiali isolanti sintetici, minerali e vegetali, e ovviamente ciascuna tipologia di materiale presenterà taluni vantaggi e sarà necessario rispettare specifiche indicazioni relativamente alle loro applicazioni. Nel caso in cui si vogliamo fare per i materiali isolanti esempi, troviamo i materiali isolanti sintetici che presentano numerosi vantaggi sia relativamente all’aspetto economico sia isolante, come gli isolanti vegetali come il sughero, ma una cosa imprescindibile da fare è valutare sempre, quando si deve scegliere un tipo di materiale isolante piuttosto che un altro, valutare il contesto in cui si agisce.
Passiamo poi a parlare brevemente dei materiali isolanti sintetici, ovvero quei materiali chimici come la fibra di poliestere, il polistirene espanso sinterizzato, il poliuretano espanso, il polietilene espanso e le schiuma, per citare i principali. Usando tali materiali bisogna considerare anche la posa in opera, la quale viene svolta in modo semplice, considerando anche che tali materiali vivono solitamente dai 30 a 50 anni, considerando che la presenza di eventuali agenti esterni o ambientali può contribuire a limitarne le prestazioni.

Scegliere la tipologia di materiale isolante più performante può non essere semplice, ma affidandosi alla professionalità degli esperti del settore si avrà la possibilità di decidere in modo proficuo e vantaggioso quali sono tra i vari tipi di materiali quelli che più rispondono alle proprie esigenze. Ci sono materiali isolanti termici molto validi realizzati in materiale vegetale, altri che sono anche molto traspiranti, altri che offrono altre prestazioni interessanti: la prima cosa alla quale occorre pensare è quali sono le proprie esigenze, e poi valutare insieme a tecnici competenti i materiali migliori sulla base delle proprie specifiche esigenze.

Arianna Bessone

Arianna Bessone