Rincaro elettricità: come trovare il miglior prezzo

Rincaro elettricità: come trovare il miglior prezzo

Scegliere il miglior prezzo energia elettrica dopo rincari vari è diventato quasi un imperativo se si vuole provare a risparmiare in bolletta. Negli ultimi anni la bolletta elettrica ha subito una serie di rincari come stabilito dall’Arera, anche per questo sono moltissimi gli italiani che sono alla ricerca del miglior prezzo energia elettrica al fine di ammortizzare i costi. I consumatori di fronte a qualsiasi tipologia di aumento riguardante il prezzo di beni e servizi, reagiscono sempre con rifiuto e forte indignazione, ma in questo articolo vogliamo illustrare come mettersi al riparo dalle crescite vertiginose dei costi dell’elettricità. Occorre affrontare la situazione con sangue freddo, guardarsi intorno e trovare le modalità per abbassare i consumi e abbattere il costo della bolletta, in modo che in sacrifici effettuati per ottenere il risparmio desiderato siano davvero utili e impercettibili. Per esempio 80% del costo della bolletta è determinato dall’utilizzo di elettrodomestici, infatti l’uso scorretto e sconsiderato di tali dispositivi potrebbe unito al rincaro dell’energia portare la bolletta a delle cifre stratosferiche.

Come trovare il miglior prezzo di energia elettrica dopo i rincari

Quando si parla del miglior prezzo energia elettrica dopo rincari bisogna chiarire che gli aumenti hanno riguardato unicamente gli utenti del mercato tutelato. L’Arera infatti controlla l’ammontare delle componenti fisse in bolletta ma decide anche il costo in kwh di energia elettrica e il costo Smc metro cubo di gas metano, ma solo per gli utenti che hanno sottoscritto un contratto con il regime di maggior tutela. Attenzione però quando si parla di miglior prezzo energia elettrica dopo rincari perché nel gennaio 2022 il mercato tutelato non esisterà più e gli utenti dovranno per forza di cose sottoscrivere un contratto con un fornitore del libero mercato. Nel mercato libero sono gli operatori quelli che decidono il prezzo e spesso optano per un prezzo indicizzato al prezzo dell’autorità. Questo significa che si potrà risparmiare solo quando l’ARERA deciderà l’abbassamento delle tariffe.

Consigli per massimizzare il risparmio

Scegliere il miglior prezzo energia elettrica dopo rincari può non essere facile. Dal momento che il miglior prezzo è soggettivo in quanto molto dipende anche dalle proprie abitudini sarà opportuno seguire alcuni consigli per massimizzare il risparmio. Ad esempio si potrà sostituire le lampadine domestiche tradizionali con quelle led a basso consumo per abbassare il costo della bolletta in modo vertiginoso. Bisognerà anche prestare attenzione all’uso della luce nei vari ambienti che compongono la casa per vivere al meglio gli spazi e ottimizzare i costi. Non occorre farsi terrorizzare da rincari improvvisi, basta unicamente utilizzare le proprie risorse in maniera intelligente e trovare tutti gli stratagemmi per rendere i prezzi dell’energia più sostenibili. La prima cosa da fare? Scegliere il miglior prezzo dell'energia elettrica dopo rincari facendosi aiutare dai comparatori di tariffe luce e gas.

Come funzionano i comparatori di tariffe

Un altro metodo molto efficace è quello di utilizzare i comparatori di tariffa così da decidere autonomamente, direttamente da casa propria quanto pagate per la bolletta della luce e addirittura del gas. I siti di comparazione delle tariffe consentono di trovare in tempo reale tutte le migliori offerte del momento che sono più in linea con le proprie esigenze. Quindi comparare le tariffe e attuare comportamenti virtuosi votati al risparmio possono aiutare il contribuente ad accettare i cambiamenti e i rincari delle tasse per l’energia con spirito migliore, così da trovare il miglior prezzo dell'energia elettrica per la casa, la seconda casa o l'ufficio.

I consigli per trovare la miglior tariffa luce

Dal momento che i fornitori luce sono davvero tanti spesso può capitare di confondersi anche perché ci sono delle tariffe differenti a seconda della tariffazione oraria (monoraria, bioraria, multioraria) e ci sono tariffe a prezzo fisso o a prezzo indicizzato. In questo marasma non è così facile trovare il miglior prezzo energia elettrica dopo rincari e come detto i comparatori sono strumento che si ha a disposizione per provare a risparmiare. Si può anche dire che non esiste un miglior prezzo energia elettrica in assoluto ma ognuno potrà trovare la sua offerta migliore sulla base delle sue abitudini di consumo. Chi consuma molta energia soprattutto nelle ore notturne, ad esempio, dovrebbe attivare un’offerta bioraria per massimizzare il risparmio. Chi confronta i prezzi energia elettrica inoltre capirà subito se un’offerta è meglio dell’altra e potrà regolarsi di conseguenza. Le migliori tariffe quindi andranno scelte solo dopo aver fatto una analisi dettagliata dei propri consumi. Riassumendo comunque la soluzione ideale per mettere una parola fine alle oscillazioni trimestrali dei costi di luce e gas del mercato tutelato è quello di passare quanto prima al mercato libero dell’energia magari senza aspettare il gennaio 2022, ovvero la fine ufficiale della maggior tutela.

Insomma, se volete trovare il miglior prezzo energia elettrica dopo rincari allora non vi resta che utilizzare il comparatore gratuito di Chetariffa.it e trovare in una manciata di secondi tutte le migliori offerte luce più in linea con le vostre abitudini di consumo!

Arianna Bessone

Arianna Bessone