Migliore offerta energia elettrica: si può vivere senza bollette?

Migliore offerta energia elettrica: si può vivere senza bollette?

In questo articolo vogliamo dedicarci a un argomento che sta a cuore a molti di voi: come liberarsi dall'assillo delle bollette? E' possibile vivere senza il pensiero di doverle pagare con cadenza costante? Come vedremo di seguito, la soluzione per vivere senza bollette c'è: anche se non sempre è alla portata di tutti. In tal caso, l'unica soluzione per pagare il meno possibile in bollette è usufruire della migliore offerta di energia elettrica.

Cerchiamo di approfondire quest'argomento che sicuramente interesserà tanti italiani!

I vantaggi di una vita senza bollette

Diciamolo chiaramente: le bollette di luce e gas sono una specie di spada di Damocle che pende inesorabile sulla testa di milioni di italiani. Non tutte le famiglie, infatti, hanno la fortuna di arrivare facilmente alla fine del mese: le spese, soprattutto se si è una famiglia numerosa, non mancano di certo.

Per cui la preoccupazione al momento di ricevere a casa le bollette della luce e del gas è comune a moltissime persone. Tanti italiani si lamentano dei loro costi troppo elevati, anche se pensano di aver scelto la migliore offerta energia elettrica: tutti vorremmo non vederle mai far capolino dalla buca delle lettere, eppure ecco che, inesorabili, una volta ogni due mesi si presentano, lasciandoci con la preoccupazione per il portafogli sempre più leggero.

Ecco che allora è forse il caso di valutare come si potrebbe fare per vivere senza il pensiero delle bollette: immaginate tutti i vantaggi che deriverebbero dal fatto di non doverle più ricevere!

Oltre all'indubbio vantaggio economico (evitereste di sborsare ogni due mesi una cifra più o meno alta, a seconda dei consumi, per l'elettricità e il gas), ci sarebbe anche il risvolto psicologico della faccenda: quanto sarebbe bello sentirsi tranquilli e rilassati, essendo liberi dal peso di una spesa che credevamo di doverci accollare per tutta la vita! Anche qualora si riesca a trovare la migliore offerta energia elettrica cercando tra le varie proposte delle società di distribuzione, sarebbe comunque un gran sollievo liberarsi di una spesa che, per quanto contenuta, arriva puntualmente ogni due mesi riducendo le nostre finanze.

Questo sarebbe il sogno di molti italiani, ma è fattibile? La prima cosa che viene in mente è che non si sarebbe mai disposti a rinunciare a tutte le comodità a cui siamo ormai abituati. Se ci pensiamo bene, un tempo i nostri avi vivevano senza la luce elettrica in casa, cucinavano sulla stufa alimentata a legna, per scaldarsi utilizzavano quest’ultima o il camino. Ma noi siamo una generazione abituata alle comodità: siamo nati e cresciuti con la corrente in casa, il riscaldamento, l’acqua calda per farci la doccia e i fornelli per cucinare. Che fare, dunque? Continuate a leggere per scoprire come fare a vivere senza bollette!

I pannelli fotovoltaici

Se vivere senza bollette non è possibile, oltre a trovare la migliore offerta energia elettrica, c’è un’altra soluzione che permette di vivere agiatamente senza, tuttavia, dover spendere neanche un euro in bollette dell’elettricità e del gas: stiamo parlando dell’installazione dei pannelli fotovoltaici. Si tratta di pannelli (da installare sul tetto della propria abitazione oppure sui terreni ad essa adiacenti) che possono essere usati per produrre energia elettrica e riscaldare sia l'acqua che la casa, sfruttando solo ed esclusivamente l’energia del sole. In questo modo, non sarà necessario spendere praticamente nulla in bollette (o comunque molto poco, come vedremo meglio più avanti): ed ecco realizzato il sogno di cui parlavamo prima!

Oltre al vantaggio economico, i pannelli fotovoltaici presentano un altro aspetto positivo che sicuramente apprezzerete molto se vi stanno a cuore le tematiche ambientali: usando questi pannelli avrete anche la possibilità di ridurre notevolmente le emissioni nocive nell’ambiente. Si tratta infatti di una forma di energia completamente pulita e rinnovabile.

Adesso forse vi starete chiedendo: e per cucinare? Io uso i fornelli a gas: come posso ottenere il gas? Ho quella credevo la migliore offerta di energia elettrica, ma non risparmio, e adesso? La soluzione è presto detta: è sufficiente sostituire i vecchi fornelli a gas con le moderne piastre elettriche a induzione, le quali saranno alimentate dall’energia prodotta e incanalata dai pannelli fotovoltaici, così da consentirvi di cucinare senza preoccupazioni.

Impianto fotovoltaico: i costi

L'unica nota dolente dei pannelli fotovoltaici sta nei costi elevati per l'installazione: in effetti si tratta di un costo non irrisorio che potrebbe non essere alla portata di tutte le tasche.

Tuttavia, c'è anche da dire che negli ultimi tempi sono stati predisposti fondi statali e agevolazioni fiscali per l’energia rinnovabile (pensati proprio per incentivare l'utilizzo di fonti di energia alternative che non hanno impatto sull'ambiente) dei quali si ha il diritto di approfittare, così da ridurre le spese di installazione. In più, considerando che in pochi anni la spesa sarà ampiamente ammortizzata, si tratta senz’altro di un investimento da contemplare qualora se ne abbia la possibilità. Tenete presente che, indicativamente, la spesa sostenuta per l'installazione dell'impianto sarà ammortizzata nel giro di 5-10 anni al massimo (dipende dal tipo di pannelli scelti: alcuni sono più costosi, altri più economici).

Migliore offerta energia elettrica: come sceglierla

Se state accarezzando la possibilità di installare dei pannelli fotovoltaici per eliminare completamente le bollette, ma al momento non potete ancora permetterveli, nell'attesa di farlo vi consigliamo vivamente di optare per la migliore offerta luce e gas. E' l'unico modo per ridurre le spese relativi ai consumi, in attesa di farle sparire del tutto!

Viveceversa, se già avete installato un impianto fotovoltaico, potreste aver bisogno di attivare un'offerta pensata appositamente per chi deve consumare energia solo nei momenti della giornata in cui i pannelli non ne producono a sufficienza (ad esempio, nelle ore notturne o nel periodo invernale).

Sappiate che esistono anche offerte pensate proprio per chi ha queste necessità: si tratta ad esempio di tariffe a fascia oraria che permettono di abbattere significativamente i costi solo negli orari in cui si consuma.

Scegliere la migliore offerta di energia elettrica significa abbracciare una tariffa in linea con le vostre esigenze: per farlo, armatevi solo di un po' di pazienza e confrontate bene i prezzi e le offerte per la luce e per il gas che i diversi distributori di energia elettrica propongono sul mercato libero.

Arianna Bessone

Arianna Bessone