Migliore tariffa luce lavatrice: come trovarla

Migliore tariffa luce lavatrice: come trovarla

Avere la lavatrice in casa è davvero una fortuna, non solo rappresenta la migliore amica di ogni casalinga, single e studente fuorisede, ma anche un valido aiuto in casa. Per ottimizzare la spesa energetica bisogna però attivare la migliore tariffa luce così da alleggerire la bolletta in modo significativo. Soprattutto in periodi di crisi e incertezze dal punto di vista economico diventa importante capire come consumare meno luce con la lavatrice e come attivare la migliore tariffa luce per le proprie specifiche esigenze.  Questo articolo è dedicato a voi che amate l’odore di bucato appena steso, perché vogliamo darvi alcuni consigli utili su come azionare la vostra lavatrice nel modo più efficiente ed ecosostenibile possibile e, riuscendo a trovare la migliore tariffa luce, si risparmierà anche sui costi fissi. E’ possibile risparmiare con la lavatrice, il consiglio è per quello di seguire alcuni consigli utili per evitare brutte sorprese.

Utilizzare le fasce orarie

Per fare ogni cosa ci vuole il tempo giusto, ovviamente anche nel caso delle lavatrici, non molti sono a conoscenza del fatto che esistono dei momenti della giornata in cui l’elettricità costa molto meno. Questi magici momenti di risparmio sono dislocati in orari precisi della giornata ovvero. Da lunedì al venerdì dalle 19 fino alle 8 di mattina, nel week end tutta la giornata. Per trovare la migliore tariffa luce per l’utilizzo della lavatrice quindi bisognerà tener conto del proprio tempo libero. Chi infatti concentra i consumi elettrici soprattutto la sera e nei weekend dovrebbe attivare delle offerte con tariffa bioriaria così da massimizzare il risparmio. Viceversa chi consuma energia elettrica soprattutto nel corso del giorno dovrebbe preferire delle tariffe monorarie. Spesso basterà semplicemente organizzarsi meglio sugli orari in cui usare la lavatrice per abbattere in modo serio le spese energetiche in bollette. Provare per credere!

Utilizzo del detersivo

Molto spesso quando si utilizza la lavatrice lo spreco è un compagno fidato e irrinunciabile, pensate a quanto detersivo è necessario per disinfettare e pulire il contenuto di una lavatrice a pieno carico. Molto meno di quello che utilizzate tutti i giorni, la maggior parte dei produttori di detersivi nel corso degli anni hanno dotato le proprie confezioni con tappi accessoriati con un misurino. Vi consigliamo quindi di utilizzare con attenzione queste tipologie di strumenti in modo da poter tenere sotto controllo il consumo del vostro detergente preferito, inoltre vi suggeriamo di utilizzare un detersivo ecologico. Oltre a scegliere la migliore tariffa luce comunque, si potranno contenere i consumi della lavastoviglie evitando di utilizzare il prelavaggio. Pochi sanno infatti che la lavatrice consuma fino al 95% dell’energia per riscaldare l’acqua. Quando il bucato è molto sporco sarebbe meglio usare altre soluzioni come le palle per bucato così da risparmiare energia e migliorare l’efficienza del lavaggio.

Scegliere la giusta modalità di lavaggio

Per usare la lavatrice nel modo giusto e risparmiare come abbiamo già visto non basterà semplicemente trovare la migliore tariffa luce del momento. Certo, ottime tariffe aiutano, ma per risparmiare davvero si dovrà anche usare la giusta modalità di lavaggio. Se vi chiedete come consumare meno luce con la lavatrice allora dovete sapere che la cosa migliore sarebbe impostare i lavaggi a 30°. In questo modo si potrà risparmiare e anche trattare i capi con una maggiore delicatezza. Sarebbe anche consigliabile utilizzare i programmi lavaggio a risparmio energetico per risparmiare fino al 45% dei consumi. Con alcuni modelli esiste anche il programma veloce o espresso 15 minuti che può essere utilizzato soprattutto quando il bucato è molto sporco.

Curare la manutenzione

Il modo migliore per contenere i costi energetici quando si utilizza la lavatrice è quello di curare la manutenzione. Oltre ad acquistare un elettrodomestico ad alta efficienza energetica infatti bisognerà anche occuparsi da vicino della sua periodica manutenzione. Bisognerà ricordarsi di aggiungere regolarmente un decalcificate al bucato e di pulire soprattutto il filtro della pompa ogni due mesi. Si dovrà anche eseguire ogni tanto un lavaggio a 90° utilizzando un prodotto specifico per igienizzare nel modo giusto. Un altro consiglio molto utile nell’ottica del risparmio con la lavatrice è quello di non riempire mai fino all’orlo la vaschetta. Basterà mezzo tappo di detersivo e mezzo bicchiere di aceto al posto dell’ammorbidente. Inutile dire comunque che i risultati migliori dal punto di vista del risparmio arriveranno proprio dalla scelta della migliore tariffa luce e dall’acquisto di nuovi elettrodomestici dotati di sistemi in grado di controllare i consumi. Quando si acquista una nuova lavatrice quindi sarebbe meglio scegliere modelli di classe energetica superiore all’A (A+, A++, A+++).

Trova la migliore tariffa della luce

Ricordatevi di cercare online la migliore tariffa e comparare i gestori di energia elettrica più convenienti. Per trovare la migliore tariffa luce in tempi brevi la cosa migliore sarebbe utilizzare uno dei comparatori gratuiti come Chetariffa così da massimizzare il risparmio scegliendo solo tra le offerte di energia elettrica realmente convenienti sulla base delle proprie necessità.

 

Arianna Bessone

Arianna Bessone