Mutuo senza anticipo: quando e come può essere sottoscritto

Mutuo senza anticipo: quando e come può essere sottoscritto

Se hai finalmente trovato la casa dei tuoi sogni ma, al momento, non hai da parte i risparmi necessari all’acquisto non devi necessariamente rinunciare. Puoi infatti richiedere un mutuo senza anticipo, una soluzione sempre più diffusa alla quale ricorrono soprattutto i giovani. Le persone che hanno meno di 40 anni spesso non dispongono subito della liquidità necessaria all’acquisto di una casa, anche per questo richiedere un mutuo senza anticipo potrebbe essere l’unica soluzione percorribile. Se hai finalmente deciso di acquistare una casa ma non disponi della liquidità non dovrai quindi rinunciare in quanto puoi sempre fare un mutuo senza anticipo e risolvere il problema in modo concreto. Dovrai cercare di ottenere dei mutui al 100% così da coprire tutte le spese necessarie oltre al costo dell’immobile. Abbiamo visto che questa tipologia di mutuo è sicuramente la scelta ideale ma ci sono anche dei mutui che prevedono un anticipo pari al 15% del prezzo della casa.

Si può fare un mutuo senza anticipo?

La risposta a questa domanda, come ti abbiamo già accennato, è positiva. Se non hai un familiare che possa farti da garante e se non hai intenzione di aspettare tempi migliori, ecco che quella del mutuo senza l’anticipo diventa l’unica soluzione credibile a tua disposizione. Se hai meno di 35 anni potresti anche pensare di accedere al Fondo di Garanzia Prima Casa così da accedere a una garanzia statale pari al 50% del valore dell’immobile. Puoi richiedere l’accesso a questo fondo anche se fai parte di una giovane coppia o sei un single con figli minori o un conduttore di case popolari (la condizione è di non essere già proprietari di altri immobili). In alternativa potresti anche pensare di ricorrere alla formula del leasing immobiliare. In questo modo saranno la banca o l’intermediario finanziario con cui hai stipulato il leasing ad acquistare la casa e potrai entrarci sin da subito con un normale contratto di locazione. Inizialmente dovrai versare un canone di affitto e poi dovrai versare una maxi rata che è pari alla differenza tra costo dell’abitazione e somma dei canoni pagati. Anche in questo caso sono soprattutto i giovani con meno di 35 anni che scelgono questa opportunità che prevede agevolazioni fiscali molto convenienti. Proprio così, con il leasing potrai infatti detrarre dalla tua dichiarazione dei redditi il 19% di quanto hai pagato per i canoni e per gli oneri accessori su una cifra massima di 8000 euro, e il 19% della rata finale su un massimale di 20.000 euro. Se hai già compiuto di 35 anni potrai comunque accedere ai benefici fiscali ma ridotti del 50%.

Si può fare un mutuo senza anticipo: sì con la formula rent to buy

Fin qui abbiamo visto alcune soluzioni a tua disposizione per richiedere un mutuo senza anticipo e quindi non rinunciare all’acquisto della casa dei tuoi sogni. Qualora la soluzione del leasing immobiliare non dovesse incontrare il tuo favore potresti considerare seriamente l’opzione rent to buy. Si tratta di una soluzione decisamente meno impegnativa e vincolante di quelle che abbiano visto sin qui in quanto contempla la possibilità di restituire l’immobile ottenendo indietro parte della somma versata qualora fosse previsto dal contratto. Di solito si sceglie la formula del rent to buy per un periodo iniziale di una decina d’anni nei quali ci si comporterà come se si fosse dei normali affittuari. Al decorrere del periodo deciso in sede contrattuale potrai decidere in completa tranquillità se procedere all’acquisto dell’immobile o meno. Potrai quindi scalare dal prezzo dell’immobile tutte le mensilità pagate che corrispondono di solito al 20% del valore dell’immobile. Dovrai quindi versare la differenza e potrai anche richiedere un mutuo per questo motivo senza problemi.

Come vedi la soluzione ideale sarebbe quella del mutuo senza anticipo al 100% che prevede il prestito di tutta la somma necessaria ad acquistare un dato immobile. Visto che molte banche non possono concedere finanziamento al 100% preferiscono proporre soluzioni intermedie con anticipi minimi. Se sei interessato a una soluzione che ti consenta di acquistare una casa senza dover anticipare somme eccessive ti consigliamo di confrontare i diversi preventivi e le diverse proposte di ammortamento così da trovare la soluzione migliore per le tue specifiche necessità.

Il prestito vitalizio ipotecario

Un altro modo a tua disposizione per acquistare la casa senza liquidità se hai più di 60 anni è quello di far diventare la casa fonte di garanzia chiedendo un finanziamento a una banca tramite l’ipoteca sull’immobile. Questo vuol dire che fin quando il proprietario della casa resterà in vita non dovrà pagare alla banca un rimborso per il prestito, a meno di non voler rientrare in pieno possesso dell’immobile. In caso di decesso dovranno decidere a riguardo i legittimi eredi che potranno valutare se ripagare il capitale e riottenere l’immobile oppure lasciare che la banca ne diventi legittima proprietaria. Questo accade di solito quando gli eredi non dispongono della liquidità richiesta per ripagare il capitale, peraltro aumentato dagli interessi maturati nel corso del tempo.

Arianna Bessone

Arianna Bessone