Numero verde Enel mercato libero, un supporto per tutti

Numero verde Enel mercato libero, un supporto per tutti

Che dilemma, il mercato libero! Tantissime persone ne parlano veramente bene, altrettante ne parlano male. Non si sa bene a chi dar retta, perché molto spesso pareri ed esperienze sulla migliore offerta per l’energia nel mercato libero sono davvero discordanti, per non dire opposti, tra di loro. Quando si tratta di scegliere una nuova tariffa su gas e luce, quindi, è normale sentirsi un pochino spaesati e non sapere dove girarsi. Esistono dei contatti, come il numero verde Enel mercato libero da poter chiamare, e rappresentano di sicuro un buon inizio per sapere qualcosa in merito ad una determinata tariffa. Ma quando non si hanno ancora le idee sul fornitore, può essere meglio rivolgersi ad un portale più ampio.

In questo, il nostro comparatore di offerte online aiuta ad orientarsi in mezzo al mare di offerte, confrontando ogni tariffa con quelle simili, così da aiutarvi ad avere una visione d’insieme più chiara. Ma di questo vi parleremo più tardi!

Numero verde Enel mercato libero: un portale per scoprire le tariffe!

Sfruttare i comparatori di tariffe non è sicuramente l’unico modo per informarsi nel modo migliore circa le offerte presenti nel mercato libero. È uno dei più veloci, certo, ma non il solo! Molti gestori offrono infatti dei servizi di customer care molto efficienti: ad esempio, al numero verde di Enel per il mercato libero rispondono operatori molto competenti e preparati, che sanno fugare ogni dubbio con precisione. La cosa bella è che non sono presenti solo attraverso linee telefoniche, ma spesso anche su chat online direttamente in linea con il cliente! Tutti i fornitori, proprio come Enel, mettono a disposizione un numero verde di assistenza ventiquattro ore su ventiquattro, in modo da poter assecondare le esigenze dei propri clienti in ogni momento. Si tratta di un numero gratuito, contattabile sia da telefono fisso che da cellulare.

Mercato libero dell’energia obbligatorio: il numero verde Enel e le esperienze di alcuni utenti

Ogni tanto, riceviamo delle opinioni che i nostri lettori ci lasciano, per raccontare le loro esperienze e parlare del mondo dell’energia e delle differenti utenze per il mercato libero. Alcune testimonianze che abbiamo ricevuto sono particolarmente interessanti e pensiamo che potrebbero essere utili per l’argomento di cui stiamo scrivendo: per questo, abbiamo deciso di condividerle con voi!

«Ho due bambini piccoli, purtroppo non posso “rinunciare” a qualcosa per cercare di risparmiare. Non su questo almeno.» ci racconta Mario F. «Quindi, ho chiamato il numero verde Enel Mercato Libero per sapere se fosse davvero reale l’offerta che ho trovato su CheTariffa. Mi hanno confermato che era tutto vero e mi hanno consigliato di attivare l’offerta online, per risparmiare ulteriormente e avere l’app che riunisce le bollette e monitora i consumi di casa. Con un po’ di impegno posso risparmiare senza rinunciare al benessere dei miei figli.»

«Vivo da sola e lavoro tutto il giorno, quindi per me era fondamentale riuscire a trovare una tariffa che non mi costasse un salasso ogni mese. Io consumo davvero poco perché non sto mai a casa per motivi di lavoro, di conseguenza quando mi hanno proposto una tariffa con contatore digitale ho pensato fosse ciò che faceva al caso mio.» Anna Maria T. invece parla della difficoltà di risparmiare quando non si è a casa. «Ma a quale gestore posso affidarmi? Non c’è stato nemmeno bisogno di contattare il numero verde Enel mercato libero, o di Eni, o di altro gestore: è bastato informarsi su CheTariffa!»

Queste sono solo alcune delle testimonianze che riceviamo quotidianamente e, grazie al comparatore Chetariffa, il mondo del mercato libero di luce e gas non sarà più un segreto per nessuno di voi!

Questi comparatori, infatti, sono molto utili per il passaggio delle utenze al mercato libero, che dovrà essere obbligatoriamente effettuato entro e non oltre il 1° gennaio del 2022.

Se quindi non avete ancora trovato la tariffa adatta a voi e vi siete lasciati “sommergere” dalla numerosissima quantità di offerte presenti sul web, vogliamo darvi ancora alcuni utili consigli. Prima, però, ecco come funziona il comparatore di offerte sulla luce di Chetariffa!

Prima di tutto, dopo esservi collegati alla pagina del comparatore, cliccate su “privato” oppure “business”, se cercate tariffe e offerte per la vostra impresa. Quest’ultimo caso richiede la compilazione di soli tre campi: ragione sociale, indirizzo mail e telefono.

Se, invece, cercate promozioni per casa vostra, diteci se siete interessati ad un cambio del gestore, ad un nuovo allaccio o ad un subentro; poi, compilate i campi relativi al numero di persone che vivono all’interno dell’abitazione, alla tipologia di residenza, a come siete intenzionati a pagare le bollette e cliccate sulle immagini relativi agli elettrodomestici che utilizzate. Per vedere quali sono i migliori fornitori e le offerte Enel mercato libero più convenienti, vi basterà infine cliccare su “confronta le offerte”! Nel caso non foste così dinamici con i comparatori digitali, sappiate che c’è comunque la possibilità di contattare portali alternativi, come il numero verde Enel mercato libero, e ricevere l’assistenza del caso!

Trovare la migliore offerta sull’energia grazie al mercato libero 

Come prima cosa, per orientarsi nel mercato libero bisogna avere ben chiari i propri consumi e il proprio obiettivo di spesa. Come seconda cosa, valutate di cambiare ora il vostro gestore o, comunque, il prima possibile! Con l’abolizione della maggior tutela a gennaio 2022, molti fornitori stanno realizzando promozioni, sconti e prezzi bloccati per convincere la gente a passare al mercato libero. Vi conviene approfittarne subito!

Ad ogni modo, noi siamo sempre qui per offrirvi supporto nella vostra scelta della prossima tariffa di luce e gas.

 

Arianna Bessone

Arianna Bessone