Pagare bolletta Enel senza bollettino: è possibile?

Pagare bolletta Enel senza bollettino: è possibile?

Se si vuole pagare bolletta Enel senza bollettino ci sono varie soluzioni che si possono adottare. Una alternativa al classico bollettino che è anche molto pratica e vantaggiosa è l’addebito diretto SDD, ovvero la domiciliazione bancaria, con l’addebito che viene fatto direttamente sul conto corrente dell’intestatario del contratto, al termine del tempo utile per il pagamento, direttamente da Enel. In tal modo la persona alla quale è intestato il contratto di fornitura non si dovrà preoccupare di nulla, dal momento che tutto avverrà in automatico e quindi non si dovrà pensare né a come fare se ci si trova fuori casa per un periodo prolungato di tempo né a cosa fare qualora ci si dimenticasse di pagare una bolletta. Pagare bolletta Enel senza bollettino bensì con l’addebito sul conto, o in altra modalità, porta con sé interessanti vantaggi, in primis quelli elencati, quindi non si correrà più il rischio di ritrovarsi a dover correre alle poste o in tabaccheria per effettuare il saldo della bolletta, in quanto sarà la stessa Enel a occuparsi di prelevare i soldi dal conto dell’intestatario e quest’ultimo potrà stare sereno, certo che il pagamento è stato effettuato e che non si correre in alcun modo il rischio di venire etichettati come morosi. Se ti stessi chiedendo come pagare bolletta Enel energia senza bollettino, sappi che vi è la possibilità di chiedere che venga effettuato direttamente l’addebito da parte di Enel, e per chiedere che venga applicata tale modalità di pagamento è necessario fornire il proprio conto corrente bancario, o il proprio conto corrente postale, o in alternativa la carta di credito.

I nuovi clienti, quando compilano il contratto per avere una o più fornitura (di luce e/o gas) con Enel, se si chiedono come pagare bolletta Enel senza bollettino alle poste, occorre che sappiano che hanno la possibilità di optare per la domiciliazione, mentre coloro che hanno già una fornitura (o più forniture) con Enel, hanno attualmente impostata come modalità di pagamento il bollettino a vogliono cambiarlo, a favore dell’addebito, basta che contattino il Servizio clienti, oppure che accedano alla propria Area riservata tramite il pc (inserendo le proprie credenziali di accesso, come username e password) oppure tramite l’app, e richiedano di cambiare la modalità di pagamento. Tale operazione non comporta alcun costo e sarà sufficiente fornire a Enel le coordinate bancarie e l’Iban del proprio conto corrente, bancario o postale, oppure (qualora scegliessero come modalità di pagamento il saldo con la carta di credito), il numero della propria carta. Dopo che sarà stata effettuata l’operazione di richiesta di cambio relativa alla modalità di pagamento, non occorrerà fare altro: qualora vi fossero dei problemi sarà premura di Enel ricontattare il cliente per chiedergli delucidazioni su taluni punti che magari non sono chiari, mentre qualora non si ricevesse alcuna comunicazione sarà sufficiente attendere di ricevere la prima bolletta sulla quale sarà indicata la nuova modalità di pagamento. Se si è scelto di pagare bolletta Enel senza bollettino l’importo della bolletta sarà in automatico addebitato sul conto corrente dell’intestatario del contratto e che ha fornito il proprio Iban, bancario o postale, oppure sulla sua carta di credito (qualora avesse scelto tale modalità di pagamento, dopo aver vagliato le varie opzioni su come pagare bolletta Enel energia senza bollettino).

Come pagare bolletta Enel senza bollettino alle poste: cosa fare

Se si può presentare la questione, anche talvolta problematica, di come fare per pagare bolletta Enel senza aver ricevuto bollettino, in quanto in tal caso ci si dovrà rivolgere subito a Enel per farsi spedire il bollettino (il quale deve comunque essere sempre allegato alla bolletta, cartacea o digitale che sia), altrimenti potrebbe risultare difficile effettuare il saldo e quindi si potrebbe correre il rischio di venire additati come morosi se non si procedere a effettuare il pagamento, discorso diverso è quando ci si chiede come pagare bolletta Enel senza bollettino alle poste e quali vantaggi comporta l’addebito. Informarsi su come pagare bolletta Enel energia senza bollettino è molto importante, così come lo è conoscere i vantaggi a disposizione di coloro che scelgono di optare, come modalità di pagamento, per l’addebito bancario o postale (o con il pagamento con la carta di credito). Innanzitutto non ci saranno più inutili perdite di tempo legate al fatto di dover andare  presso un ufficio postale o una tabaccheria o ricevitoria per effettuare il saldo della bolletta, e si elimineranno anche le commissioni extra solitamente applicate (il costo è di circa 2) per il pagamento in questi ultimi due posti, inoltre (cosa molto importante) non si correrà più il rischio di dimenticarsi di saldare una bolletta o più di una, e poi è interessante indicare anche come coloro che sono già clienti Enel che scelgono di passare all’addebito diretto, entro il 31 dicembre 2020, avranno la possibilità di ricevere lo sconto di 5 € sulla bolletta.

Per qualunque informazione aggiuntiva in merito a come fare per pagare bolletta Enel senza aver ricevuto bollettino, come pagare bolletta Enel senza bollettino alle poste e altre domande, non sitare a rivolgerti direttamente al Servizio clienti di Enel, o consulta la sezione Faq presente direttamente sul sito di Enel.

Arianna Bessone

Arianna Bessone