I contatti per effettuare i reclami Sorgenia

I contatti per effettuare i reclami Sorgenia

Ci sono differenti situazioni che richiedono la necessità di presentare una comunicazione a Sorgenia, e sapere quale procedura seguire, con quale numero mettersi in contatto al fine di presentare la segnalazione che si desidera, consente di risparmiare tempo ed energie. Ci possono essere situazioni nelle quali si rende fondamentale presentare uno o più reclami Sorgenia, per le più differenti situazioni, e al fine di non rischiare di rimanere bloccati e non presentare alcuna documentazione perché non si sa quale procedura seguire, bisogna conoscere le differenti soluzioni offerte dalla società. Sorgenia, infatti, ha a cuore il benessere e la soddisfazione dei propri clienti e coloro che hanno la necessità di presentare dei reclami Sorgenia possono eseguire tale operazione in differenti modalità.

Cosa bisogna fare e quale numero verde reclami Sorgenia contattare?

Nel caso in cui si desiderasse sporgere uno o più reclami Sorgenia occorre contattare il servizio di assistenza alla clientela della società al fine di poter parlare con un operatore al quale esporre le problematiche che si desiderano analizzare e trovare insieme una soluzione. Contattando il numero verde si potrà accedere a numerose informazioni anche relative a qual è per Sorgenia Pec reclami, come si fa a inviare un reclamo Sorgenia modulo e dove reperire quest’ultimo, e altro ancora. Il numero verde reclami Sorgenia che bisogna contattare per mettersi in comunicazione con il sevizio di assistenza alla clientela è l’800294333, nel caso in cui si desiderasse parlare con un operatore, mentre se si volesse inviare un modulo contenente il proprio reclamo, questo dovrà essere scaricato dal sito di Sorgenia e inviato a Sorgenia pec reclami alla pec ufficiale della società sorgenia@legalmail.it, o alla mail customercare@sorgenia.it, o in alternativa alla mail per le associazioni di tutela dei consumatori, che fa riferimento all’indirizzo pratiche.associazioni@sorgenia.it. C’è anche la possibilità di inviare il reclamo Sorgenia modulo, dopo averlo scaricato e compilato, mediante la posta ordinaria, e in tal caso va indirizzato a casella postale 14287, 20152 – Milano, o anche la possibilità di mandare il modulo per segnalare i propri reclami via fax al numero 245882322.

Dove trovare il modulo da inviare per i reclami Sorgenia?

Il reclamo deve essere inviato dopo aver compilato il modulo che si può reperire sul sito di Sorgenia e, relativamente alla compilazione del modulo, occorre avere con sé una bolletta di Sorgenia, per l’utenza per la quale si desidera presentare la segnalazione o il reclamo. Questo è fondamentale dal momento che, sul modulo, oltre alla motivazione per la quale si presenta il reclamo e ai dati anagrafici della persona che invia la segnalazione, è importante indicare anche altri dati. Tra i principali bisogna segnalare il codice utente del cliente e il codice Pod o Pdr. Una volta completata la compilazione del modulo, prima di procedere con la sua spedizione o il suo invio è importante che si alleghi anche una copia della bolletta pe la quale si presenta la segnalazione, oltre a altri eventuali documenti che possono risultare utili per rafforzare quelle che sono le motivazioni dell’utente per le quali presenta il reclamo. Inoltre bisogna allegare una copia della propria carta di identità, che deve essere quella della persona alla quale è intestata l’utenza. Una cosa che si deve sapere è che Sorgenia si occupa di mandare una risposta per forma scritta a tutte le richieste relativamente ai reclami che vengono inviate e, nel caso in cui Sorgenia riscontri che la richiesta di reclamo è giusta, procederà con il rimborso all’utente.

Come sono le tempistiche, relativamente all’invio e alla ricezione di risposta per i reclami Sorgenia?

Dal momento nel quale riceve il reclamo, la società ha un tempo di 40 giorni nel corso dei quali deve rispondere al reclamo che è stato presentato, comunicando al cliente l’esito di quelle che sono state le verifiche eseguite. Nel caso in cui tale analisi abbia portato a una conferma della presenza dei motivi per i quali è stato presentato il reclamo la società esegue una rettifica relativamente alla fatturazione e procede al rimborso mediante un assegno non trasferibile al cliente, oppure mediante un bonifico o con uno storno di credito per la prima bolletta utile. Le tempistiche per la procedura di rimborso sono entro 90 giorni dal momento in cui viene inviata la risposta al cliente che ha presentato uno o più reclami Sorgenia, solo in taluni casi può accadere che avvenga un ritardo relativamente al rimborso e in tal caso la società si fa carico dell’onere del pagamento di un plus di 20 euro nel caso in cui il rimborso avvenga dopo 90 giorni ma prima di 180 giorni, oppure salirà a 40 euro se avverrà tra 180 e 270 giorni o 60 euro se supererà i 270 giorni.

Una cosa da sapere è il diritto dell’utente relativamente all'ottenimento del rimborso, dopo la presentazione dei reclami Sorgenia, e si ha la possibilità di farlo valere fino a un periodo massimo che ammonta a 5 anni a seguito dell’emissione della bolletta contestata. Nel caso in cui non si riceva risposta da parte di Sorgenia o qualora non si ottenga una risposta che soddisfi si ha la possibilità di rivolgersi all'AEEGSI, ovvero all’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, in ultima soluzione al Giudice di Pace.

Arianna Bessone

Arianna Bessone