Come inviare un reclamo a Fastweb per un disservizio o in rimborso

Come inviare un reclamo a Fastweb per un disservizio o in rimborso

Se hai sottoscritto un contratto con Fastweb ma le cose non stanno andando come avresti immaginato devi sapere che hai il diritto di inoltrare un reclamo Fastweb. Inviare un reclamo a Fastweb è piuttosto semplice ed è anche molto importante in quanto così facendo potrai risolvere il problema oppure avere una base da cui partire qualora tu volessi in futuro richiedere un risarcimento economico abituato al danno da te subito. Hai a disposizione diverse modalità per inoltra il reclamo Fastweb e avrai la certezza che personale qualificato si occuperà subito del tuo problema. E’ importante sapere come muoverti qualora dovessi ravvisare dei problemi alla linea telefonica o internet e, se continuerai le lettura, troverai maggiori informazioni su come inviare un reclamo a Fastweb in modo semplice e immediato.

Reclamo disservizio Fastweb: cosa devi sapere

Partendo dal presupposto che tu sia un cliente Fastweb, ovvero che tu abbia sottoscritto un contratto telefono o internet, privato o business, sappi che potrai inviare in qualsiasi momento un reclamo a Fastweb. La via più rapida e diretta per inviare un reclamo a Fastweb è sicuramente chiamare il numero del Servizio Clienti 192 193, valido per clienti privati e P.Iva, oppure il 192 194 valido per le piccole imprese. Come ti abbiamo accennato però esistono anche altri modi per fare avere il tuo reclamo a Fastweb rapidamente. Ad esempio potresti inviare un messaggio assistenza clienti dal sito ufficiale (MyFastPage), oppure potrai accedere al profilo Facebook o Twitter di Fastweb e aprire una chat così da inviare il tuo reclamo. Se vuoi essere sicuro che il tuo reclamo Fastweb sia stato effettivamente preso in carico in modo corretto ti consigliamo di segnarti sempre il numero dell’operatore con cui ti sei relazionato e l’orario della chiamata. Se non hai parlato al telefono ma tramite chat sarebbe meglio conservare gli screenshot delle conversazioni così da metterti al riparo in modo efficace da ogni possibile controversia. In alternativa, se preferisci avere un contatto diretto, potrai recarti presso uno dei tanti negozi Fastweb presenti nel territorio così da relazionarti direttamente con un operatore. Se non sai dove trovare il negozio più vicino potrai utilizzare il servizio Store locator di Fastweb visitando in qualsiasi momento il sito ufficiale.

Inviare un reclamo a Fastweb? Meglio in forma scritta

 La cosa migliore comunque è sicuramente inviare il reclamo disservizio Fastweb in forma scritta. In questo modo aumenterai in concreto la probabilità di risolvere il problema rapidamente. In questo caso dovrai inviare la tua lettera di reclamo Fastweb via Pec all’indirizzo fastweb@pec.fastweb.it o con raccomandata A/R indirizzata a Fastweb S.p.A. – Casella Postale n. 126 – 20092, Cinisello Balsamo (MI). In alternativa potrai anche inviare il reclamo Fastweb via fax al numero (02 454011077). Perché dovresti preferire la forma scritta rispetto alle altre modalità di contatto? Innanzitutto perché potrai ricostruire i fatti in modo preciso, poi perché potrai accorpare in un unico documento tutte le altre segnalazioni fatte nel corso del tempo. Inoltre scegliendo la forma scritta potrai dare prova della lamentela inoltrata in qualsiasi momento e avrai un documento a disposizione per avviare una richiesta di equo risarcimento per i danni subiti. Sappi che Fastweb, sulla base di quanto stabilito dalla Carta dei Servizi, ti dovrà rispondere entro 45 giorni dalla ricezione del reclamo. Qualora Fastweb dovesse risponderti in ritardo o in modo non circostanziato o generico, sappi che sarà obbligato a riconoscerti un indennizzo economico di 2.50 euro per ogni giorno di ritardo per un massimo di 300 euro. Come puoi vedere quindi è tuo pieno diritto far valere le tue ragioni con l’operatore con il quale hai sottoscritto un contratto.

E se Fastweb dovesse rigettare il tuo reclamo?

Qualora il tuo reclamo disservizio Fastweb dovesse essere respinto ricordati di conservare sempre la comunicazione di rigetto del reclamo che ti è stata inviata dall’operatore. In questo modo potrai utilizzarla per ricorrere alla pratica di risoluzione controversie introdotta con la delibera n. 203/18/CONS dall’AGCOM che è volta proprio a salvaguardare i diritti degli utenti. In caso di reclamo a Fastweb respinto dovrai quindi tentare una conciliazione tramite una delle tante associazioni dei consumatori abilitate. Se non sai a chi rivolgerti potrai scegliere tra la lista delle associazioni abilitate con Fastweb visitando il sito ufficiale dell’operatore in qualsiasi momento. Non dovrai comunque per forza passare dal filtro di una delle associazioni di consumatori, se vorrai potrai anche stamparti il modulo conciliazione Fastweb e procedere per via autonoma. In questo modulo dovrai indicare chiaramente i riferimenti alla tua linea telefonica e tutto lo storico relativo alla segnalazione del reclamo. Dopo aver correttamente compilato questo modulo di conciliazione dovrai inviarlo a Fastweb tramite Pec (adrfastweb@pec-fastweb.it) o via raccomandata A/R all’indirizzo Segreteria di Conciliazione, Via Caracciolo 51, 20155 Milano.

Insomma, se ravvisi un disservizio nella tua linea non rassegnarti ma inoltra un reclamo all’operatore, in questo modo verrà trovata una soluzione o riceverai un rimborso.

Arianna Bessone

Arianna Bessone