Ricarica automatica: che cos'è e come funziona

Ricarica automatica: che cos'è e come funziona

Se non ti vuoi più preoccupare di rischiare di rimanere senza soldi sulla tua sim, in quanto magari ti è capitato in passato e non è stato affatto piacevole, allora il servizio della ricarica automatica potrebbe fare al caso tuo. Grazie a questo servizio, infatti, qualora il saldo fosse troppo basso per poter effettuare chiamate, inviare sms o navigare su Internet, o in alternativa fosse comunque al di sotto della soglia da te definita, il tuo operatore provvederà a effettuare una ricarica automatica sulla tua sim, prelevando l’importo dalla carta di credito/debito che avrai comunicato nel momento in cui hai deciso di aderire a tale servizio. Oltre alle carte di credito e di debito, potrai usufruire del servizio di ricarica automatica, anche inserendo il numero di una carta prepagata abilitata o di un conto corrente.

Ho capito cos’è la ricarica automatica, ma come funziona?

Capire come funziona la ricarica automatica non è complesso, anzi è davvero molto semplice. Al momento in cui decidi di sottoscrivere il servizio ti verrà richiesta l’autorizzazione a attivare due modalità di ricarica, quella base soglia (che include una ricarica da 5 € nel momento in cui avrai raggiunto solo 3 € di credito sulla tua sim), e quella su base rinnovo (tale modalità prevede che nelle 24 ore precedenti al momento del rinnovo delle offerte attive, verrà fatta una erogazione di importo pari al prezzo previsto dalla tariffa, tranne che per le offerte che hanno un costo inferiore a 2 € e quelle che prevedono la domiciliazione sul conto corrente o sulla carta di credito). Una volta che è stato attivato il servizio di ricarica automatica è possibile modificarlo, come cambiare la soglia cosiddetta di emergenza, ovvero al di sotto della quale deve subito partire una ricarica automatica, oltre ad avere la possibilità, qualora non si volesse più usufruire di questo servizio, informarsi su come disattivare ricarica automatica.

E’ importante sapere che non si può fare più di una ricarica automatica al giorno su base soglia e, inoltre, molti operatori pongono alcune limitazioni relative all’importo erogabile, sia epr quanto riguarda l’ammontare massimo che è possibile ricevere per le operazioni di ricarica automatica sia i limiti massimi di ricariche complessive che è possibile fare per ciascuna linea. La possibilità di modificare le condizioni della ricarica automatica prevista nel tuo abbonamento, o qualora fossi interessato a come disattivare ricarica automatica, puoi andare alla sezione Servizi dalla tua app del gestore che hai sul tuo cellulare, oppure accedi alla tua Area riservata, dal sito del tuo fornitore, ricerca la pagina che riguarda la Ricarica automatica e procedi con la disattivazione del servizio seguendo le istruzioni. Una volta terminata la procedura, saprai che sarà andata a buon fine dal momento che riceverai un sms che ti avviserà che hai disattivato la ricarica automatica.

Se invece preferisci comunicare con un operatore, in quanto dopo aver capito cos’è la ricarica automatica e come funziona la ricarica automatica pensavi di averne bisogno ma invece non vuoi più usufruirne, puoi richiedere aiuto a un operatore di eseguire tale questa operazione per te: tutto quello che devi fare è chiamare il Servizio Clienti del tuo gestore e richiedere la disattivazione del servizio (solitamente chiamando il Servizio Clienti ci sarà una voce registrata che ti illustrerà le varie opzioni a tua disposizione e, se tra esse non figura la possibilità di disattivare la ricarica automatica, chiedi di parlare direttamente con un operatore). Parlando con un addetto incaricato all’Assistenza clienti, infatti, gli si potranno spiegare le proprie motivazioni, di cosa non si è magari soddisfatti e gli si potrà richiedere di disattivare tale servizio.

Ovviamente a seconda dei vari gestori sarà possibile che le modalità su come funziona la ricarica automatica, e, se non se ne volesse più usufruire, su come disattivare ricarica automatica, potrebbero variare, ma non devi preoccuparti. Sul sito del tuo gestore ci saranno sicuramente tutte le informazioni dedicate sia alla attivazione sia alla disattivazione del servizio, in modo che tu possa sapere esattamente come procedere e cosa fare per attivare o disattivare la ricarica automatica. In alternativa, come anticipato, non esitare a contattare il Servizio clienti al numero verde del tuo gestore, così da poter parlare con un operatore e poter spiegare cosa desideri, tra l’attivazione o la disattivazione del servizio, e capire insieme all’operatore come devi agire (in molti casi, potrebbe essere l’operatore stesso a svolgere tale operazione per te, così che tu possa risparmiare tempo ed energie e non debba preoccuparti di nulla).

Se qualche tempo fa hai attivato il servizio di ricarica automatica e adesso, qualunque sia la motivazione, desideri disattivarlo, è assolutamente possibile e potrai decidere se farlo in autonomia o richiedendo il supporto di un addetto incaricato del Servizio clienti del tuo gestore di riferimento: in pochi minuti il servizio cesserà di essere associato alla tua sim!

Arianna Bessone

Arianna Bessone