Riscaldamento a pavimento elettrico, una scelta conveniente?

Riscaldamento a pavimento elettrico, una scelta conveniente?

Quella di riscaldare adeguatamente la propria casa è una esigenza molto sentita da tutti. Devi sapere che con il riscaldamento a pavimento elettrico avrai la possibilità di riscaldare casa tua in modo adeguato senza dover installare un impianto idraulico. Capisci quindi da solo le immense potenzialità di questo sistema di riscaldamento che ti consentirà di rendere confortevoli gli ambienti domestici utilizzando solo l’energia elettrica. Già moltissimi italiani hanno deciso di passare al riscaldamento a pavimento elettrico dicendo così addio ai vecchi termosifoni, continua la lettura se vuoi avere maggiori informazioni e capire così come funziona il riscaldamento a pavimento elettrico.

Come funziona il riscaldamento a pavimento elettrico

Ne hai abbastanza di dover utilizzare stufe e termosifoni per scaldarti in inverno? Niente di strano, sei in buona compagnia, e infatti sono tantissimi quelli che decidono di dotarsi di un riscaldamento a pavimento elettrico. Questo impianto viene installato sotto la pavimentazione di casa quindi non avrai più problemi legati alla presenza di termosifoni ingombranti in casa che possono limitare i tuoi spostamenti. Con il riscaldamento a pavimento elettrico potrai godere del caldo in casa senza condizionare l’arredamento in quanto i pannelli radianti vengono posizionati sotto il pavimento e non sono quindi visibili. Il riscaldamento a pavimento elettrico sfrutta l’energia elettrica per via di elementi conduttori e riesce a diffondere il calore per irraggiamento dal basso verso l’alto. Per certi versi un sistema di riscaldamento a pavimento elettrico somiglia agli impianti di riscaldamento a pavimento con serpentine ad acqua. Tieni comunque conto che se deciderai di dotarti di un impianto di riscaldamento a pavimento elettrico dovrai affidarti sempre a personale esperto e non darti al fai da te in quanto gli elementi riscaldanti andranno posizionati sotto il pavimento. Dovrai anche dedicare il tempo adatto alla scelta del giusto rivestimento che dovrà essere realizzato con un materiale che non subisca variazioni causate dal cambiamento della temperatura. Di solito viene consigliato il gres porcellanato ma si potrà utilizzare senza problemi anche il legno, la ceramica o la pietra. Se hai capito come funziona il riscaldamento a pavimento elettrico allora puoi stare tranquillo anche perché questa tipologia di impianti non compromette in alcun modo la stabilità di pavimentazione. Se deciderai di installare un impianto di riscaldamento a pavimento elettrico avrai in casa una temperatura di circa 28 gradi. Tieni conto anche del fatto che questa tipologia di riscaldamento è caratterizzato da pannelli di spessore ridotto e può essere adattato senza problemi a una pavimentazione già esistente.

Costo riscaldamento a pavimento elettrico

A questo punto ti chiederai a quanto ammonta il costo riscaldamento a pavimento elettrico. Sappi che il prezzo dipende da una vasta gamma di fattori che comprendono il numero di serpentine utilizzate, la quantità di materiali, e la tipologia di impianto. Di solito il costo riscaldamento a pavimento elettrico si aggira sui 50 o 60 euro al metro quadrato, spesa di installazione compresa. Potresti anche trovare impianti a 30 euro al metro quadrato, mentre quelli più tecnologici e sofisticati possono arrivare anche a 80 euro al metro quadrato. Questo impianto comunque andrà utilizzato sempre in quanto il sistema impiega del tempo per riscaldare la casa e mantenere la temperatura.

Riscaldamento a pavimento elettrico consumi

Anche il risparmio energetico è importante quando si parla di sistemi di riscaldamento. In quest’ottica ti farà piacere sapere che gli impianti di riscaldamento a pavimento elettrico consentono un risparmio anche del 30% rispetto agli impianti di riscaldamento ad acqua. Questo perché sfruttano i raggi infrarossi per scaldare il pavimento e la stanza. Dovrai decidere che sistema elettrico a pavimento installare anche in base alle dimensioni della stanza e al tipo di pavimentazione. Un sistema di riscaldamento a pavimento elettrico comporta un buon risparmio sulla spesa del consumo di gas. Dovrai mettere in conto delle spese iniziale di acquisto maggiori, certo, ma potrai ammortizzarle nel tempo.

I vantaggi del riscaldamento a pavimento elettrico

Ma perché optare per un impianto di riscaldamento a pavimento elettrico? Anzitutto perché è un sistema molto silenzioso che consente di diffondere il calore in modo uniforme senza emettere rumori. Con questa tipologia di riscaldamento si potrà avere a disposizione diversi termostati indipendenti così da impostare per ogni stanza una temperatura diversa. Se vorrai potrai anche alimentare il riscaldamento a pavimento elettrico esclusivamente con energie provenienti da fonti rinnovabili come quella solare o eolica. A differenza di altri infine, questa tipologia di riscaldamento non richiede degli interventi particolari e non sarà necessario collegarla a caldaie a biomassa o a impianti a gas. Non solo, dovrai anche considerare con estrema attenzione i possibili vantaggi anche per quanto riguarda la salute. Il sistema a pavimento infatti non crea spostamenti di aria e polvere e riesce a contenere la differenza di temperatura tra le diverse camere. Se soffri di allergie dovresti quindi considerare seriamente di installare un riscaldamento a pavimento elettrico, la soluzione ideale anche per tutelare la salute di anziani e bambini particolarmente esposti.

Arianna Bessone

Arianna Bessone