Risparmiare sulla bolletta di casa: consigli utili

Risparmiare sulla bolletta di casa: consigli utili

In tempi di crisi economica molti si chiedono lecitamente come risparmiare sulle bollette di casa. Non si tratta di una utopia, bastano pochi accorgimenti per ottenere un grande risparmio senza per questo subire alcun impatto nelle abitudini quotidiane o sulla qualità della vita. La prima cosa da fare per risparmiare sulla bolletta di casa è utilizzare gli elettrodomestici in modo corretto. Proprio così, molti non utilizzano gli elettrodomestici nel modo giusto eppure limitando gli sprechi si potrebbe realizzare un risparmio non secondario in bolletta.

Qualche esempio? Per risparmiare sulla bolletta di casa è meglio scegliere dei forni combinati o non troppo grossi, basti pensare che i forni più larghi utilizzano fino al 150% di energia in più per scaldarli. Per risparmiare sulla bolletta di casa sarebbe anche meglio utilizzare la lavastoviglie a pieno carico e con la modalità “eco”. Sarebbe anche un’ottima idea non inserire cibi caldi nel frigorifero e limitare al massimo il periodo in cui il frigo è aperto. Per lo stesso motivo chi vuole capire come risparmiare sulle bollette di casa dovrebbe utilizzare la lavatrice sempre a pieno carico e prediligendo temperature basse. Ma non finisce qui, è possibile risparmiare sulla bolletta di casa anche eliminando il consumo energetico degli elettrodomestici in standby. Molti apparecchi sono dotati di un sistema di gestione dell’energia che consente di spegnerli completamente.

Per abbattere i costi si potrebbe anche utilizzare una multipresa con interruttore e impostare la funzionalità risparmio energetico. Anche se molti non ci crederanno è possibile risparmiare sulla bolletta di casa anche affidandosi alle lampadine giuste come ad esempio le LED. L’ideale sarebbe scegliere la Led giusta per ogni stanza della casa così da ottimizzare i consumi. Per quanto riguarda il gas invece si potrà capire come risparmiare sulle bollette di casa istallando un piano cottura a induzione e utilizzando coperchi e pentola a pressione nella cottura degli alimenti così da ridurre tempi e consumi. Altro modo di abbattere le spese facilmente è installare degli scaldacqua a pompa di calore, a gas o un impianto solare termico. Chiaramente tutti questi accorgimenti da soli possono fare poco se non si farà attenzione a limitare i consumi magari evitando di lasciare le luci accese o di far scorrere troppa acqua dal lavandino. Con un minimo di attenzione una famiglia potrà tagliare anche considerevolmente i costi e risparmiare concretamente sulla bolletta di casa.

Chi volesse sapere come risparmiare sulle bollette di casa dovrebbe prestare molta attenzione al miglioramento dell’efficienza energetica di impianti ed elettrodomestici e anche dell’edificio stesso. E’ possibile in questo senso eseguire alcuni interventi utili come ad esempio la sostituzione delle vecchie lampadine con lampade LED a risparmio energetico. Si dovrebbero anche sostituire gli elettrodomestici più vecchi di 10 anni e acquistare solamente elettrodomestici di classe energetica A. Può sembrare sorprendente ma capire come risparmiare sulle bollette è abbastanza semplice. Chi sostituisce i vecchi infissi con infissi moderni a taglio termico potrà ottenere sin da subito ottimi risultati così come sarebbe opportuno migliorare l’isolamento termico delle mura esterne e del tetto dell’edificio. Secondo alcune stime utilizzando un apparecchio moderno rispetto a uno con parecchi anni alle spalle si otterrebbe un grande risparmio di elettricità che potrebbe arrivare anche al 35% per una lavatrice e al 40% per un frigorifero.

Bisognerà anche prestare molta attenzione allo scopo dell’etichetta energetica degli elettrodomestici, ovvero quello di informare i clienti sui consumi di energia così da garantire il risparmio energetico. Con l’etichetta energetica si potrà avere contezza dell’energia consumata da ciascun elettrodomestico e in Italia è obbligatoria dal 1998 per tutti i frigoriferi e congelatori per poi coinvolgere anche lavatrici, lampade, forni elettrici e anche condizionatori. Chi vuole capire come risparmiare sulle bollette di casa dovrebbe quindi puntare sugli elettrodomestici di classe A++ che hanno consumi molto più bassi rispetto a un altro a parità di caratteristiche. Chiaramente gli elettrodomestici di classe A++ avranno un prezzo decisamente maggiore rispetto a quelli di classe inferiore ma la spesa per il loro acquisto verrebbe compensata nel tempo.

Risparmiare sulle bollette di casa può diventare anche facile, si pensi ad esempio alla possibilità di scegliere in completa autonomia il proprio fornitore, e quindi le tariffe luce e gas più vantaggiose per le proprie specifiche necessità. In questo senso si possono utilizzare dei siti comparatori di prezzi per farsi una rapida idea. Attenzione poi perché nel 2022 il mercato tutelato non esisterà più e quindi gli utenti dovranno per forza di cose sottoscrivere un contratto con uno dei fornitori del libero mercato. Utilizzare nel modo corretto un comparatore di tariffe consente di selezionare solo le offerte più convenienti e scegliere il fornitore giusto è quello che serve davvero per risparmiare. Questi comparatori sono gratuiti e facili da utilizzare anche da parte degli utenti meno tecnologici, basterà compilare un form intuitivo con i dati relativi alla propria utenza e in pochi secondi si troverà subito l’offerta luce e gas più conveniente del momento.

Arianna Bessone

Arianna Bessone