Arera bonus sociale: come risparmiare in bolletta

In Risparmio energetico
Arera bonus sociale

L’Autorità di regolazione per l'energia elettrica e il gas, ha pubblicato una delibera in cui si prevede l'erogazione di Arera bonus sociale per l'anno 2022. Si tratta di un contributo a fondo perduto per i consumatori con reddito basso o bassissimo, oppure per i nuclei familiari con uno o più soggetti in condizioni di disagio fisico.

Arera bonus sociale è un’agevolazione che viene erogata sulla bolletta dell'energia elettrica. ll bonus sociale 2022 Arera è uno strumento di tutela dei diritti dei consumatori, che consente di ridurre il costo dell'energia elettrica per le famiglie in difficoltà sia di natura economica che fisica.

Vediamo nei prossimi capitoli, quali sono nel dettaglio le due tipologie di Arera bonus sociale. Andate avanti nella lettura per scoprire quali sono i requisiti e i documenti necessari per presentare la domanda di richiesta, e se avrete bisogno di qualche informazione in più, in conclusione troverete Arera bonus sociale numero verde.

Arera bonus sociale gas e luce per disagio economico

Dal 1° gennaio 2021 Arera bonus sociale elettrico, gas e acqua per disagio economico sono riconosciuti ai cittadini, aventi i requisiti necessari, in modo automatico.

Qual è la procedura per attivare il riconoscimento automatico di Arera bonus sociale per disagio economico? Semplice, sarà sufficiente presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ogni anno e dimostrare un'attestazione di isee che non superi la soglia consentita per accedere al bonus sociale 2022 Arera, oppure dimostrare di essere titolari di un Reddito di cittadinanza o di una pensione.

Il singolo cittadino o un intero nucleo familiare deve dimostrare le condizione di disagio economico, per farlo deve necessariamente possedere uno di questi requisiti: appartenere ad un nucleo familiare con un modello Isee che non supera gli 8.265 euro, fare parte di un nucleo familiare numeroso, con almeno 4 figli a carico e un Isee che non superi i 20.000 euro oppure appartenere ad una famiglia che sia titolare di Reddito di cittadinanza o pensione.

Arera bonus sociale gas e luce per disagio fisico

Arera bonus sociale per disagio fisico è un’iniziativa messa in atto per la riduzione della spesa sostenuta dai nuclei familiari, ove è presente un soggetto che si trova in condizioni di disagio fisico, per la fornitura di energia elettrica. Introdotto dalla normativa nazionale, successivamente è stato attuato con provvedimenti di regolazione dell'Arera.

Non sono cambiati molto rispetto al passato, vediamo quali sono i requisiti necessari per beneficiare di Arera bonus sociale per disagio fisico: clienti domestici affetti da grave malattia, clienti domestici titolari di fornitura elettrica, che abita con un soggetto affetto da grave malattia e che ha necessariamente bisogno di utilizzare delle apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita.

Queste apparecchiature salvavita sono state individuate dal Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011 è danno diritto all’Arera bonus sociale. Questo bonus inoltre, è cumulabile con Arera bonus sociale per disagio economico, ove i requisiti richiesti siano dimostrabili.

Per ottenere Arera bonus sociale per disagio fisico bisogna obbligatoriamente presentare un’apposita domanda, si può fare richiesta del documento presso il Comune di residenza o i CAF abilitati. La domanda dovrà essere presentata dal titolare della fornitura elettrica, anche se non si tratta del soggetto in gravi condizioni fisiche.

Ecco nel dettaglio tutti i documenti necessari per presentare la domanda Arera bonus sociale per disagio fisico. Il cliente deve possedere un un certificato dell’ASL che sia in grado di attestare le seguenti condizioni: documento di identità e il codice fiscale del richiedente e del malato, condizione di salute grave del soggetto, necessità di utilizzo delle apparecchiature elettromedicali per il supporto vitale, tipologia di apparecchiatura utilizzata, ore di utilizzo giornaliero dell’apparecchiatura elettromedicale, indirizzo presso il quale l'apparecchiatura medicale è in funzione, compilazione del modulo B.

Esistono altri documenti necessari per ottenere Arera bonus sociale per disagio fisico, si tratta di alcune informazioni presenti sul contratto di fornitura luce e gas. Innanzitutto è necessario il codice POD, si tratta di un codice di identificazione composto da una serie di cifre e lettere, utilizzato per identificare in modo univoco il punto di consegna dell’energia elettrica. Inoltre bisogna specificare la potenza impegnata o disponibile della fornitura.

Molti di voi si domandano se sia obbligatorio presentare anche un Isee per ottenere Arera bonus sociale per disagio fisico. La risposta è no, non è necessario mostrare un Isee per accedere ad Arera bonus sociale per disagio fisico, in quanto per ottenere questa tipologia di bonus quello che conta non è la fascia di reddito, ma la dimostrazione di una condizione invalidante a livello fisico.

Arera bonus sociale numero verde

Arera bonus sociale numero verde è un contatto gratuito messo a disposizione dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico, per fornire ai cittadini italiani residenti nel territorio nazionale, le informazioni sulle tariffe agevolate per il pagamento delle bollette, o per avere informazioni più generiche.

Il numero verde Arera bonus sociale 800.166.654, è attivo nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18. Sono esclusi i giorni festivi.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag