Meglio forno a gas o elettrico: le differenze

In Risparmio energetico
meglio forno a gas o elettrico

Meglio forno a gas o elettrico? Questa è una delle tante domande che ci si fa quando si deve decidere che tipologia di elettrodomestico acquistare. Per valutare tra forno a gas o elettrico quale è meglio dobbiamo considerare diversi fattori con estrema attenzione e dovremo valutare pro e contro così da compiere la scelta migliore sulla base delle nostre esigenze.

Il forno è un elettrodomestico che non può mancare nelle nostre cucine in quanto lo utilizziamo per la cottura di alimenti. Dal momento che lo utilizziamo diverse volte al giorno è importante conoscere anche i dati di consumo e così via. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire tra forno a gas o elettrico quale è meglio soffermandoci anche sul loro funzionamento.

Meglio forno a gas o elettrico: come funziona il forno a gas

Per capire se sia meglio forno a gas o elettrico cominciano con il delineare le diverse caratteristiche del forno a gas. Stiamo parlando di un forno il cui funzionamento dipende da un bruciatore che si trova nella parte bassa dell’elemento che distribuisce il calore del forno per irraggiamento e convezione. Nel primo caso i cibi sono esposti al calore che viene propagato dalle pareti del forno, nel secondo caso è l’aria calda che si scalda e sale sfiorando il cibo.

Dopo l’accensione del forno il bruciatore inizia immediatamente a funzionare alla massima potenza fin quando non raggiunge la temperatura impostata. In seguito passa al minimo e produce solo quello che viene chiamato calore di mantenimento. Ma quali sono pro e contro di questa tipologia di forno? Il forno a gas è sicuramente molto economico e semplice da usare e presenta anche il vantaggio di riuscire a raggiungere alte temperature in poco tempo.

La presenza del bruciatore però potrebbe rappresentare un elemento negativo per quanto riguarda la gestione delle cotture degli alimenti. Il rischio è infatti quello di bruciare il cibo in alcuni punti. Se vogliamo capire se sia **meglio forno a gas o elettrico **dobbiamo dire che il primo va bene soprattutto per la cottura di alimenti come la pizza che necessitano di temperature superiori ai 220°. Viceversa se intendiamo cucinare dolci lievitati, torte e così via sarebbe meglio utilizzare il forno elettrico.

Forno meglio a gas o elettrico: come funziona il forno elettrico

Il forno elettrico può essere di due diverse categorie che sono quelle tradizionali e multifunzione. Per capire se è meglio forno a gas o elettrico conviene spendere qualche parola a riguardo. Ad esempio il forno elettrico cosiddetto tradizionale è provvisto di resistenze elettriche, una inferiore e una superiore, che si surriscaldano e cuociono i cibi per irraggiamento.

Non solo, il forno elettrico tradizionale ha anche un grill utile per la doratura del cibo. Se invece parliamo del forno elettrico multifunzione avremo anche in questo caso grill e resistenze elettriche ma anche una ventola che servirà a far circolare l’aria calda diffondendo così il calore in modo uniforme.

Con un forno statico la cottura degli alimenti sarà lenta e uniforme e andrà quindi molto bene per cucinare alimenti che contengono lievito. Dovremmo invece preferire la cottura ventilata per rendere cibi croccanti fuori e morbidi all’interno. Anche per questo la cottura ventilata andrà benissimo per la cottura di carni, pesce, pollo e così via. I tempi di cottura saranno comunque inferiori in questo caso rispetto al forno statico.

Forno elettrico vs forno a gas: quale scegliere

Ora che abbiamo delineato a grandi linee le caratteristiche di questi due tipi diversi di forno è opportuno ora andare a mettere in luce eventuali punti di forza. Il forno elettrico è molto semplice nell’utilizzo e mantiene molto meglio l’umidità dei cibi rispetto al forno a gas. Non solo, il forno elettrico consente anche una migliore regolazione della temperatura interna ma ha anche dei costi di gestione considerevolmente maggiori rispetto a un forno a gas. Il forno a gas non ha molte funzioni da impostare a parte la temperatura.

D’altro canto il forno elettrico non è difficile da utilizzare ma consente di impostare diversi programmi di cottura e ha quindi una versatilità d’uso maggiore. Se vogliamo capire se sia meglio forno a gas o elettrico dobbiamo anche considerare che i forni a gas hanno solamente due programmi di cottura: standard o grill. Bisogna poi anche sottolineare che** forno a gas e forno elettrico** differiscono anche per dimensioni con il forno elettrico che ha una lunghezza media di 60 centimetri e quelli a gas che difficilmente superano i 55-56 centimetri.

Il forno a gas è solitamente ad incasso e ha un costo medio che si aggira sui 500-600 euro. Viceversa il forno elettrico ha un prezzo variabile a seconda che si parli di un forno da incasso o meno o che sia dotato di termoventola o altri programmi di cottura. Per un forno elettrico a incasso si parte da circa 250 ero per arrivare anche a 600 o 700 euro per modelli ventilati.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag