Riscaldamento a battiscopa inconvenienti: funziona davvero?

In Risparmio energetico
riscaldamento battiscopa inconvenienti

Quando si parla di riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi sono piuttosto rari ma andranno comunque tenuti da conto. Ad esempio è vero che il riscaldamento a battiscopa funziona ma in alcuni ambienti troppo grandi potremmo avere alcuni problemi in quanto il calore potrebbe non arrivare in modo uniforme come ci si aspetterebbe.

Si può dire quindi che il riscaldamento a battiscopa non funziona in locali molto grandi mentre è perfetto in ambienti di piccole dimensioni dove occorre ottimizzare nel modo migliore lo spazio a disposizione. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire quando il riscaldamento a battiscopa conviene e vedremo di elencare alcuni svantaggi e vantaggi.

Riscaldamento a battiscopa: come funziona

Con il riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi come abbiamo detto riguardano soprattutto ambienti non idonei perché troppo grandi. Il riscaldamento di questo tipo infatti funziona grazie al passaggio d’acqua o resistenze elettriche all’interno del battiscopa. In questo caso il calore viene trasmesso per irraggiamento con gli speciali battiscopa che sono dotati di feritoie che riscaldano le pareti e fanno salire il calore dal basso verso l’alto.

Insomma, per capire come funziona questa tipologia di riscaldamento dobbiamo immaginare che non è l’ambiente che viene riscaldato ma le pareti della stanza. In ogni caso in determinati ambienti il riscaldamento a battiscopa funziona perfettamente e consente di fruire di notevoli vantaggi come l’assenza di sollevamento di polveri in aria durante il funzionamento. Inoltre per realizzare un riscaldamento a battiscopa non saranno necessari interventi murari e non si correrà nemmeno il rischio di formazione di muffa e umidità.

Come abbiamo visto con il riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi riguardano unicamente luoghi non del tutto idonei per diverse caratteristiche. Ma in luoghi ristretti il riscaldamento a battiscopa conviene eccome e garantisce anche una diffusine uniforme del calore minimizzando gli sprechi. Degno di nota è anche il fatto che il riscaldamento a battiscopa consente di risparmiare energia e di sfruttare a pieno gli spazi proprio come se si trattasse del riscaldamento a pavimento.

Riscaldamento a battiscopa inconvenienti: cosa sapere

Con il riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi di vario genere sono limitati ma occorre comunque averne contezza per non andare incontro a problemi. Anzitutto il riscaldamento a battiscopa prevede una spesa inziale che sarà sicuramente maggiore rispetto a quella richiesta per i termosifoni. Inoltre il consiglio per evitare problemi con il riscaldamento a battiscopa è quello di non coprire mai per intero le pareti e lasciare degli spazi vuoti.

Con il riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi riguardano anche la presenza di mobili particolarmente ingombranti. In questi casi potremmo subire un calo nel corretto funzionamento e dell’efficacia. E’ ad esempio il caso di un grande armadio che copre l’intera parete. In questo caso con il riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi non devono essere sottovalutati e, pertanto, sarebbe meglio non installarlo in ambienti che hanno una grande presenza di complementi d’arredo. Il consiglio se vogliamo evitare con il riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi è quello di verificare la fattibilità dell’impianto con un tecnico specializzato.

Inoltre con il riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi possono anche riguardare certi tipi di pavimentazione. In genere un impianto a battiscopa può essere correttamente installato e funzionante su tutti i tipi di pavimentazione. In caso però di parquet o gres porcellanato sarebbe forse meglio optare per altri sistemi di riscaldamento. Esistono infatti determinati parquet e gres che non sono compatibili con questo sistema di riscaldamento. Se vogliamo essere sicuri che il riscaldamento a battiscopa funziona quindi non abbiamo alternativa al contattare un tecnico quanto prima possibile.

Riscaldamento a battiscopa e risparmio energetico

Con il riscaldamento a battiscopa possiamo anche ottenere un buon risparmio energetico rispetto ad altre tipologie di riscaldamento tradizionali. Solo per fare un esempio con il riscaldamento a battiscopa possiamo arrivare a risparmiare fino al 40%. Avremo quindi ampie garanzie di risparmio energetico ed economico per via della possibilità di regolare la temperatura nei diversi ambienti della casa.

L’impianto di riscaldamento a battiscopa è dotato di tubi in rame, uno di mandata che contiene acqua calda e l’altro che serve per l’acqua fredda. Inoltre dal punto di vista tecnico dobbiamo anche segnalare che vicino ai suddetti tubi troviamo delle lamelle metalliche che ricevono calore dal tubo di mandata. Inoltre, sempre dal punto di vista tecnico, l’acqua calda in entrata ha una temperatura che varia a seconda del sistema di generazione.

Come vantaggio indiscusso avremo un calore uniforme in quanto le pareti mandano il caldo verso il centro della stanza. Ci vorrà anche poca quantità d’acqua per il corretto funzionamento del riscaldamento a battiscopa, ad esempio per una casa da 150 mq saranno sufficienti solo 20 litri d’acqua!

Insomma, in caso di riscaldamento a battiscopa inconvenienti e problemi andranno messi in conto solo in determinate situazioni. Se però consulteremo prima un tecnico li azzereremo e potremo godere unicamente dei vantaggi.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag