Sbloccare sim senza puk è davvero possibile?

Sbloccare sim senza puk è davvero possibile?

Vuoi sbloccare Sim senza Puk? Nessun problema, anche qualora tu avessi smarrito il codice Puk esiste comunque una procedura che ti consentirà di sbloccare la tua scheda Sim senza problemi. Cominciamo con il dire che il codice Puk è in teoria l’unico modo per sbloccare una scheda Sim dopo che hai sbagliato per troppe volte di fila a inserire il codice Pin. Il codice Puk ti viene consegnato al momento dell’acquisto della scheda Sim dal tuo operatore di telefonia mobile, proprio per questo ti consigliamo di conservarlo in un luogo sicuro con la massima cura perché un giorno potrebbe servirti. Può però ovviamente capitare di perdere il codice Puk, in questi casi è bene sapere come sbloccare Sim senza Puk in modo abbastanza semplice. Se vuoi saperne di più non ti resta che proseguire la lettura e cercheremo di offrirti una panoramica a trecentosessantagradi il più possibile esaustiva dell’argomento.

Sbloccare Sim senza codice Puk: come fare

Prima di capire nel dettaglio in che modo è possibile sbloccare Sim senza Puk conviene chiarire nel dettaglio che cosa si intende per codice Pin e codice Puk. Il codice Pin (Personal Identity Number) è un codice di sicurezza di 4 cifre che viene utilizzato per impedire l’accesso ai propri dati da parte di terzi. Il codice Puk si compone invece di 8 cifre e la sua funzione è quella di sbloccare una scheda Sim bloccata. Mentre il codice Pin può essere cambiato senza problemi dal cliente, il codice Puk è sempre quello. Qualora tu dovessi sbagliare per tre volte consecutive a inserire il codice Pin, la tua scheda Sim si bloccherà automaticamente. Considera che se dovessi sbagliare per dieci volte consecutive a inserire il codice Puk la tua scheda telefonica verrà bloccata in modo definitivo e non potrai fare più nulla per recuperarla. Sia il codice Pin che il codice Puk ti vengono forniti quando procedi ad acquistare la sceda Sim e sarà tuo interesse conservarli in un luogo sicuro. Esiste però una alternativa allo sblocco della Sim con codice Puk che cambia a seconda del tuo operatore.

Sbloccare Sim senza Pin e Puk: Vodafone

Se sei un cliente Vodafone sbloccare Sim senza Puk è abbastanza semplice. Potrai infatti recuperare il codice Puk direttamente dal sito web dopo aver fatto il login all’area personale e aver selezionato il numero di cellulare bloccato. Troverai il codice direttamente all’interno della tua pagina personale del “Fai da te”. Nel caso con Vodafone dovessi inserire il codice in modo errato per più di 10 volte dovrai sostituire la scheda Sim recandoti presso uno dei tanti punti vendita dell’operatore presenti nel territorio italiano al prezzo di 10 euro. Potrai ottenere la sostituzione della Sim in modo completamente gratuito solo se la scheda Sim fosse difettosa e se non fossero già trascorsi 24 mesi dall’acquisto.

Sbloccare Sim senza Pin e Puk: Tim

In caso di contratto attivo con Tim potrai sbloccare Sim senza Puk? In questo caso la risposta è negativa in quanto Tim è uno dei pochissimi operatori che ha deciso di non consentire in nessun caso il recupero del Puk in caso di smarrimento. Con Tim quindi non avrai la possibilità di sapere come sbloccare Sim senza Puk e, in caso di dimenticanza o smarrimento, dovrai per forza di cose sostituire la Sim presso uno dei punti di vendita Tim. Anche qualora tu dovessi sbagliare l’inserimento del codice Puk per dieci volte consecutive dovrai richiedere una nuova Sim che, con Tim, avrà però lo stesso numero di telefono. Meglio quindi conservare il codice Puk Tim in un luogo sicuro se non si vuole correre il rischio di dover richiedere una nuova Sim.

Sbloccare Sim senza codice Puk: Fastweb

Nel caso tu fossi un cliente Fastweb Mobile e ti capitasse di smarrire il codice Puk potrai recuperarlo in modo rapido e sicuro facendo il tuo accesso all’area clienti MyFastweb dal sito dell’operatore o dall’app. anche con Fastweb comunque, qualora la scheda Sim risultasse bloccata a causa dell’inserimento errato del Puk per dieci volte, potrai richiederne la sostituzione in qualsiasi momento e la Sim avrà lo stesso numero di telefono della precedente.

Insomma, come hai potuto vedere solo con Tim sbloccare Sim senza Pin e Puk non è possibile, con tutti gli altri principali operatori potrai comunque recuperarlo accedendo all’area clienti. Il consiglio comunque è quello di modificare appena possibile il codice Pin con uno facile da ricordare così da non correre il rischio di inserimento errato e di dover ricorrere al codice Puk per sbloccare la Sim. La procedura comunque è piuttosto semplice e si potrà anche chiamare in qualsiasi momento l’assistenza clienti del proprio operatore per farsi guidare nella richiesta e ricevere assistenza immediata. Ti conviene conservare il codice Puk con estrema cura e ti suggeriamo di non segnarli all’interno del cellulare in quanto, così facendo, in caso di smarrimento potresti favorire dei malintenzionati.

Arianna Bessone

Arianna Bessone