Sim per antifurto: tariffe e funzionamento

Sim per antifurto: tariffe e funzionamento

Se non hai mai sentito parlare della sim per antifurto non ti devi preoccupare, in quanto è perfettamente normale. In fondo abbiamo sentito parlare della sim per numerosi utilizzi, e degli antifurti per altrettanti utilizzi, ma la combinazione di sim per antifurto ci giunge nuova, ed è a tutti gli effetti un nuovo sistema per la protezione della propria casa, ma andiamo a scoprire nel dettaglio come funziona e come accedere alle sue incredibili funzionalità e a tutti i suoi vantaggi. La sim per antifurto è uno strumento davvero interessante e innovativo che consente, qualora si verificasse un furto, che avvenga il contatto verso i numeri preimpostati in modo che possa avvenire un intervento tempestivo nel più breve tempo possibile, senza inutili perdite di tempo, quindi che si possa venire avvisati anche qualora ci si trovasse lontani di casa e che venga inoltratala segnalazione dell’effrazione ai numeri competenti che sono stati impostati per le emergenze. La scelta di quale sim per antifurto acquistare e utilizzare può non essere semplice a primo impatto, in quanti vi sono numerosi modelli a disposizione e se si è nuovi del settore ci si potrebbe trovare in difficoltà a scegliere tra le varie sim per allarme verso quale orientare la propria attenzione. Ovviamente, in caso di qualunque dubbio, è consigliabile richiedere informazioni ai vari gestori, in modo da accedere a informazioni chiare, trasparenti ed esaustive sia relative al funzionamento di tali sim sia per quanto riguarda i costi, in modo da poter avere una idea a 360° di cosa sono le sim per antifurto, qual è il meccanismo che sta alla base del loro funzionamento e quale modello scegliere, tenendo anche conto delle varie proposte di tariffa sim per antifurto. Il consiglio che viene solitamente rivolto è quello di optare in prima battuta per l’acquisto di una classica sim per antifurto ricaricabile, in modo da avere la sicurezza di spendere soldi in base al consumo, senza ilr ischio di attivare un abbonamento che però andrebbe inutilizzato, e che comporterebbe una spesa quindi inutile.

Occorre però specificare come nel tempo si siano sempre più diffuse le apposite sim per antifurto dedicate unicamente a questo scopo, che si attivano solo quanto l’utente che le utilizza lo desidera, comportando costi contenuti e gestibili, considerando sempre inoltre la loro grande utilità (una piccola spesa per un grande servizio). Una cosa importante da specificare è come al moment attuale rispetto al passato i progressi anche relativi alle sim per antifurto siano stati importanti e adesso praticamente tutti i dispositivi sono in grado di accettare le varie sim card. Una cosa importante che viene consigliata di fare da parte dei vari gestori, qualnque sia la tipologia di sim per antifurto che viene scelto, è come prima operazione quella di rimuovere tutti i servizi non necessari, poi di rimuovere il codice pin e infine rimuovere la segreteria telefonica. In tal modo la sim per allarme potrà funzionare molto meglio, non sarà appesantita da servizi non utili e potrà apportare grandi vantaggi e benefici per chi la utilizza, dal momento che sarà dedicata unicamente alla funzionalità di essere una sim per allarme e di non venire impiegata in altro modo.

Quale tariffa sim per antifurto scegliere, tra le numerose a disposizione?

Ci sono varie soluzioni che, a seconda di quelle che sono le proprie necessità, è possibile adottare, al fine di avere una sim per antifurto funzionante e utile a gestire le varie situazioni di allarme ed emergenza che si potrebbero verificare, Una delle soluzioni relative alla tariffa sim per antifurto più utili tra le quali si può scegliere è quella proposta da Things mobile: con tale compagnia è infatti possibile acquistare una sim dedicata proprio a allarmi e antifurti che al costo di 15 € offre zero costi fissi, nessuna scadenza della sim, 10 € di credito inclusi nel costo della sim per antifurto e, inoltre, cosa non meno importante, tale sim è adatta a qualunque dispositivo. Un altro gestore che popone soluzioni interessanti a tariffa sim per antifurto fissa è Vodafone, la quale mette a disposizione di chi vuole acquistare una moderna e funzionale sim dedicata all’antifurto una soluzione vantaggiosa che prevede un costo fisso di 10 € per avere una sim card solo dati che consente di connettere numerosi dispositivi alla rete Vodafone, oltre a offrire un piano tariffario molto conveniente oltre che semplice che prevede una tariffa fissa a un costo molto contenuto, così da sapere sempre esattamente quanto si va a spendere senza che vi siano costi aggiuntivi che potrebbero aumentare la spesa. Tale servizio, e questo è importante specificarlo, può essere gestito dagli utenti in completa autonomia tramite l’apposita app, così da poter tenere tutto monitorato in qualunque momento senza difficoltà. Esistono poi sim per antifurto anche con altri gestori, come Iliad, WindTre e Tim, solo per citare alcuni tra i gestori di punta del momento sul panorama italiano.

Arianna Bessone

Arianna Bessone