Quali sono i simboli del condizionatore e che cosa significano

Quali sono i simboli del condizionatore e che cosa significano

Se è estate, stai patendo il caldo e hai deciso che è arrivato il momento di dotarti di un moderno e funzionale condizionatore, sicuramente non vedi l’ora che l’impianto venga installato e poterlo mettere in funzione, così da poter iniziare finalmente a godere del freschetto che tanto desideri. Guardando per i simboli condizionatore sul telecomando però potresti entrare un po’ in confusione, dal momento che ve ne sono molti e qualora non avessi mai utilizzato in vita tua un condizionatore, e non avessi sottomano la guida che dovrebbe esserti stata fornita insieme all’impianto, ti spieghiamo passo dopo passo cosa significano i vari simboli condizionatore: è possibile infatti trovare sul telecomando quelli che sono i simboli universali condizionatore ma anche dei particolari e meno conosciuti simboli telecomando condizionatore che potrebbero differenziarsi leggermente etra i vari sistemi e impianti. Nel caso in cui, anche dopo la lettura di questa e di altre guide, avessi dei dubbi in merito a taluni simboli condizionatore che ritrovi legati al tuo impianto ma che non rientrano nei simboli universali condizionatore, il consiglio che ti diamo è di contattare la ditta che si è occupata di fornirti il sistema condizionatore, così da trovare una risposta esaustiva alle tue domande e senza rischiare di fare pasticci.

Cosa sapere in merito ai simboli universali climatizzatore?

E’ importante sapere che tutti i moderni condizionatori presentano in dotazione un apposito telecomando che regola l'accensione e la regolazione anche da remoto dell’impianto e, su di esso, ci sono taluni simboli che sono i medesimi per tutti i sistemi, mentre altri possono differire. Spesso molti simboli sono di facile intuizione, come il fiocco di neve che indica il freddo e il sole che indica il caldo, ma talvolta possono figurare, come abbiamo anticipato, sei simboli condizionatore strani, che non rientrano tra quelli universali, questo può generare confusione. In tali casi on bisogna preoccuparsi, dal momento che basterà consultare anche online la guida dedicata al proprio specifico condizionatore, qualora non si abbia quella cartacea che molto probabilmente vi è stata fornita insieme al condizionatore e, qualora anche consultando le guide non si trovi una risposta esaustiva a quello che si sta cercando, sarà sufficiente contattare il servizio clienti della ditta alla quale ci si è rivolti per l’acquisto e l’installazione del condizionatore.

Come abbiamo anticipato, ci sono dei simboli telecomando condizionatore intuitivi, come il fiocco di neve che simboleggia il freddo, ed è quindi il tuo migliore amico qualora durante l’estate patissi particolarmente il caldo e volessi poter avere un piacevole refrigerio in una o più stanze della tua casa. Ti basterà premere sul tasto abbinato al fiocco di neve e il condizionatore entrerà in funzione nella apposita modalità “freddo”, in modo che in breve tempo tu posa godere di un piacevole refrigerio nella tua casa. Per contro troviamo il simbolo del sole, il quale indica invece il riscaldamento, da utilizzare quindi durante la fredda stagione quando si vuole godere di un bel tepore in cassa. Ovviamente, sia che si desideri avere più o meno caldo e più o meno fresco in casa, è possibile utilizzare una funzionalità molto utile sul telecomando del condizionatore, ovvero pigiando il simbolo delle ventole queste entreranno in funzione e quindi pomperanno maggiore o minore aria calda o fredda in base alla regolazione che si decide: premendo sul tasto con le ventole grandi verrà pompata e entrerà in circolo molta aria calda o fredda (a seconda che si prema sul tasto del fiocco di neve, qualora si volesse il fresco, o sul sole, qualora invece si volesse il caldo), mentre premendo sul tasto delle ventole piccole la quantità di aria calda o fredda che andrà in circolo sarà inferiore. Tra i vari simboli universali climatizzatore troviamo anche il simbolo con le goccioline, il quale si riferisce all’azione del condizionatore come un deumidificatore, in modo che l’umidità che c’è nelle varie stanze diminuisca e si possa respirare meglio: questa funzione è particolarmente utile in estate in quanto come tutti sappiamo maggiore è l’umidità maggiore sarà la percezione di calore, mentre se una casa sarà più secca, anche se fuori farà molto caldo, la sensazione di caldo che si avvertirà sarà inferiore. Passiamo poi al singolo con le alette dello split: schiacciando tale tasto le alette si muoveranno su e giù e, in tal modo, il flusso di aria non sarà diretto in un’unica zona ma verrà spostato verso l’altro e verso il basso, in base alle proprie esigenze. Ci sono poi i pulsanti meno e più, i quali sono molto utili per la regolazione della temperatura all’interno della stanza: se si vuole più o meno calore d’estate o refrigerio in inverno basterà premere sul tasto più, o sul tasto meno, perché il sistema si regoli in modo da portare tale temperatura nella stanza. Infine troviamo tra i simboli condizionatore il pulsante della luca e delle stelle, il quale corrisponde alla modalità Spleep, fornendoti conforto durante il sonno, aumentando la temperatura qualora fosse troppo freddo o diminuendola qualora invece facesse caldo.

Arianna Bessone

Arianna Bessone