Sorgenia autolettura: come risparmiare in bolletta

Sorgenia autolettura: come risparmiare in bolletta

Fare l’autolettura è un’operazione molto importante, in quanto serve per tenere traccia dei propri consumi reali e comunicarli al proprio fornitore e distributore, in modo che il conteggio sull’ammontare della spesa non tenga conto dei consumi stimati, i quali potrebbero essere un po’ più alti rispetto a quelli reali, bensì solo dei consumi effettivi. Questo vale sia a livello della luce sia del gas, ed è importante fare periodicamente con Sorgenia autolettura (così come con qualunque altro fornitore si abbia), in modo da poter comunicare direttamente l’autolettura Sorgenia quando viene richiesta, anche se il consiglio è quello di procedere a effettuare una autolettura periodicamente, solitamente viene consigliata 1 volta al mese a inizio mese, in modo da poter tenere traccia dei propri consumi nell’arco dei 30 giorni e quindi valutare se un mese sono aumentati i consumi e perché, e sapere a quanto ammonterà la prossima bolletta. L'autolettura gas Sorgenia, così come l’autolettura della luce, viene fatta analizzando i numeri che appaiono sul proprio contatore e, come anticipato, ha quale funzione quella di consentire di aggiornare costantemente quelli che sono e sono stati i propri consumi nell’arco di tempo analizzato. Questa operazione con Sorgenia autolettura per il gas e/o la luce è molto semplice e può essere effettuata in autonomia da chiunque, senza bisogno di chiedere aiuto a tecnici o professionisti.

Cos’è l’autolettura e come fare la comunicazione autolettura Sorgenia?

L'autolettura, per coloro che non lo sapessero, è la misurazione che viene effettuata a livello dei consumi da parte dei clienti sulla base di quello che viene riportato direttamente dal contatore della luce oppure del gas. Il cliente che ha sottoscritto un contratto per la luce e/o il gas con Sorgenia ha quale compito quello di dare comunicazione autolettura Sorgenia, in modo che la società sia allineata in merito ai consumi effettuati dallo specifico cliente, e possa quindi applicare un ammontare finale relativo al calcolo dei consumi trasparente e corrispondente alla realtà. Solitamente i distributori locali si occupano di effettuare la lettura dei contatori solo talune volte nel corso dell’anno, ed è quindi importante che i clienti comunichino a Sorgenia autolettura in maniera periodica provvedano alla autolettura Sorgenia quando viene richiesto dal provider, oppure con cadenza mensile leggendo i contatori a inizio mese. Fare correttamente una autolettura è importantissimo, dal momento che in caso contrario le bollette si baseranno sui consumi stimati e non su quelli reali, pertanto sarà più probabile ricevere conguagli e bollette elevate, mentre se si fa una autolettura questo problema non sussisterà dal momento che tutto sarà conteggiato in modo pulito e senza problemi. E’ importante sapere che sono oggetto con Sorgenia autolettura non solo i contatori di tipo tradizionale, bensì anche quelli più moderni e di tipo teleletto, molto comodi in quanto non occorrerà che l’utente faccia l’autolettura dal momento che andrà tutto in automatico e saranno il fornitore e il distributore stessi a leggere i consumi. I modelli elettronici sono molto comodi in quanto consentono sia la telelettura sia la rilevazione dei consumi a distanza da parte dei gestori e fornitori, pur tuttavia dal momento che talvolta si potrebbero presentare dei problemi nella lettura a distanza, il consiglio è quello di tenersi sempre appuntati i consumi facendo l’autolettura gas Sorgenia e anche per la luce. L’autolettura gas Sorgenia, così come per la luce, e la successiva comunicazione dei consumi da parte dell’utente occorre che venga fatta entro il termine stabilito che viene indicato sulla bolletta (che solitamente coincide, come data, ai gironi antecedenti all’emissione della bolletta). Con Sorgenia autolettura del contatore della luce viene effettuata in pochi passaggi che si possono fare in completa autonomia senza bisogno dell’intervento di tecnici, esperti o professionisti: qualora si fosse davanti a contatori elettronici occorre premere il tasto accanto al display, si vedranno i dati A1, A2 e A3 e, premendo nuovamente il pulsante si potranno visualizzare le informazioni per poter fare l’autolettura, con l’analisi e la comunicazione del consumo nelle diverse fasce orarie, ed è importante appuntarsi tutti i tre i consumi. Se premerai ulteriormente il pulsante potrai invece vedere i dati dell’energia elettrica relativi al mese antecedente, così da poter tenere traccia e valutare come sono eventualmente cambiati i consumi nell’arco di due mesi consecutivi.

Per quanto riguarda la comunicazione autolettura Sorgenia, i termini come abbiamo detto in precedenza sono indicati sulla bolletta, e ovviamente le modalità per la comunicazione dei dati possono variare trai vari fornitori. Abbiamo compreso quindi l’autolettura Sorgenia quando va fatta (è consigliabile una volta a inizio di ciascun mese), mentre per la modalità è possibile comunicare l’autolettura recandosi sul sito di Sorgenia alla sezione Forniture, poi selezionare l’indirizzo di interesse, poi cliccare su Lettura, inserire i dati e infine cliccare su Invia autolettura. Tale operazione è possibile eseguirla sia dalla propria Area Personale sul sito di Sorgenia sia dall’app. In alternativa è possibile comunicare l’autolettura Sorgenia anche inviando una mail a customercare@sorgenia.it oppure telefonando al numero verde gratuito 800.294.333 se si chiama da telefono fisso, oppure al 02.44.388.001 se si chiama dal cellulare, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 20.00, mentre il sabato dalle ore 08.00 alle ore 15.00. Se stai valutando di passare con Sorgenia come fornitore per la luce e /o il gas, il consiglio che ti diamo è di effettuare l’autolettura dei contatori prima di effettuare il passaggio, così da poter avere un quadro il più possibile reale e trasparente per quanto concerne quelli che sono i tuoi consumi.

Arianna Bessone

Arianna Bessone