SOS Ricarica: che cos'è e come farla

SOS Ricarica: che cos'è e come farla

A chi non è mai capitato di dover fare una telefonata importante, o dover inviare un sms, ma accorgersi all’ultimo momento di non avere credito a sufficienza sulla scheda sim e senza neppure l’ombra di un tabaccaio o punto autorizzato a effettuare una ricarica, alzi la mano! A tutti noi è sicuramente accaduto almeno una volta nella vita e, se un tempo (fino ad alcuni anni fa) questo poteva essere un problema, in cui se non si aveva credito non si poteva usare il cellulare e quindi si era, metaforicamente, “tagliati fuori dal mondo”, adesso per fortuna la situazione è molto migliorata e ci sono varie cose che si possono fare per avere nuovamente credito da poter usare. Innanzitutto, prima di parlare nel dettaglio di che cos’è Sos ricarica e come funziona Sos ricarica, ricordati che esiste la possibilità di ricaricare il tuo cellulare attraverso la app della tua banca. Anche se non hai più credito residuo ma sei in un posto dove c’è la rete Wifi, tutto quello che dovrai fare è aprire l’app della tua banca dallo smartphone, accedere alla sezione di ricarica del cellulare o delle carte prepagate, scegliere ovviamente l’opzione “Ricarica cellulare” e inserire il numero su cui si vuole fare la ricarica e l’importo, e il gioco è fatto. Semplice vero?

Attivare il servizio, dopo aver capito che cos’è Sos ricarica e soprattutto come attivare e come funziona Sos ricarica, e quindi ricevere una ricarica immediata sul proprio numero, è davvero molto semplice ma è assolutamente fondamentale conoscere le specifiche modalità attivate dal proprio gestore, al fine di non rischiare di commettere errori.

Se voglio attivare Sos ricarica Vodafone, cosa devo fare?

Se ad esempio si è clienti Vodafone sarà possibile approfittare del servizio così da ricevere un anticipo di 3 € di traffico sulla propria sim, che verranno poi scalati alla prossima ricarica. Per poter usufruire del servizio ricarica Sos Vodafone bisogna però sapere che questo è disponibile solo per le sim ricaricabili, e non per le sim dati, e che possono approfittare del servizio di ricarica con Sos solo coloro che hanno eseguito sulla sim in questione almeno una ricarica (di qualunque importo) dal momento della data di attivazione della sim. Puoi usufruire del servizio bisogna chiamare il numero Sos ricarica 42010 e digitare il tasto 2, dopodiché basterà attendere la ricezione dell’sms dove ti verrà comunicato che è stata eseguita una Sos ricarica sul tuo cellulare. Per quanto riguarda i costi applicati da Vodafone, questi sono pari a 4,5 euro, ovvero i 3 euro di ricarica con inclusi 1,5 euro per il costo del servizio, e solo dopo che hai effettuato la ricerca (e ti saranno scalati i 4,5 euro) potrai usufruire nuovamente, in caso di bisogno, del servizio di Sos ricarica, mentre finché non rimborserai a Vodafone tale cifra non potrai più richiederla.

Sos ricarica Tim, come funziona?

Per richiedere la Sos ricarica Tim il procedimento è molto similare a Sos ricarica Vodafone: tutto quello che devi fare è prendere il cellulare sul quale desideri che venga fatta la ricarica e comporre il numero 40916, ascoltare la voce registrata che ti spiegherà a quanto ammonta il tuo credito e seguire le indicazioni ce ti spiegheranno come attivare il servizio di Sos per la ricerca, dopodiché anche in questo caso basterà che attendi l’sms che ti informerà che il servizio è stato correttamente installato sul tuo cellulare. E’ importante tuttavia che tu sappia che se sei cliente, Tim, sarà il tuo gestore solitamente ad anticipare la tua richiesta, dal momento che in caso di credito esaurito o quasi terminato ti verrà proposto direttamente da Tim di richiedere il servizio di Sos Ricarica Tim, proprio per evitarti di rimanere senza credito per eventuali emergenze sul tuo cellulare. Qualora ricevessi tale messaggio e volessi accettare quanto Tim ti propone, tutto quello che devi fare è rispondere SI all’sms, senza dover chiamare il numero Sos ricarica, e il servizio si attiverà automaticamente. Nel caso sfortunato invece in cui il servizio non dovesse funzionare, il nostro consiglio è di provare a telefonare a un numero qualunque, di un tuo amico, parente o famigliare: il sistema non ti consentirà di fare la chiamata, ma una voce registrata di chiederà se desideri ricaricare il tuo credito sfruttando i sistemi di emergenza proposti da Tim, e tu dovrai solo rispondere affermativamente per attivare l’Sos ricarica Tim (anche in questo caso, a conferma del buon esito dell’operazione, riceverai sul tuo cellulare un messaggio da parte di Tim in cui sarà confermata l’effettuazione della ricarica). Per quanto riguarda i costi, anche come per Vodafone il corrispettivo per il servizio che occorrerà rimborsare a Tim è di 1,5 €, in aggiunta alla ricarica richiesta, e anche in tal caso l’intero importo ti verrà scalato dal credito alla prima ricarica che effettuerai, e devi sapere che sono esclusi dal servizio coloro che hanno attiva l’opzione di ricarica automatica o che risultano domiciliati sulla carta di credito.

 

Arianna Bessone

Arianna Bessone