Gli spot tv e i comparatori di tariffe

Gli spot tv e i comparatori di tariffe

Accendendo la tv vi è mai capitato di vedere lo spot di un comparatore di tariffe, dalla luce e il gas, ai viaggi e vacanze, ai prodotti che si possono acquistare al supermercato, e vi è scattato il pensiero “Perché non provarci?”.

Il meccanismo della pubblicità è proprio questo: spingere il consumatore a pensare che un prodotto o servizio sia esattamente ciò di cui ha bisogno in quel dato momento, così che sia invogliato ad acquistarlo o a richiedere informazioni per accedervi nel più breve tempo possibile. I comparatori di tariffe che propongono spot pubblicitari in tv hanno una forte presa sull’interesse dei consumatori, in quanto lo spot tv in televisione è immediato, cattura l’interesse e l’attenzione dell’utente e lo spinge a effettuare subito una determinata azione.

Molti comparatori di tariffe stanno passando agli spot tv, ma ce ne sono altri, come Chetariffa.it, che hanno deciso di non investire per il momento sugli spot pubblicitari in televisione ma di concentrare le proprie energie e risorse in strategie di marketing mirate all’acquisizione di possibili clienti con il Direct email marketing, campagne Seo e Sem, Native Advertising e altri canali che stanno riscuotendo molto successo.

Da quando la televisione ha fatto il suo ingresso nelle case degli italiani è stata una rivoluzione: tutte le società e imprese che vendevano prodotti e fornivano servizi hanno iniziato a farsi largo nel campo degli spot televisivi cercando di acquisire sempre più consumatori interessati ad acquistare quanto da loro proposto nello spot. Se si guardano delle pubblicità tv degli anni ’80 e dei giorni nostri salta subito all’occhio come gli spot si siano raffinati, siano diventati più brevi ma incisivi, determinati ad acquisire subito l’interesse del consumatore.

Gli spot televisivi sono sicuramente vincenti, questo non si può mettere in discussione, ma è altresì vero che esistono numerosi altri canali di acquisizione delle leads, come quelli sopracitati di cui si avvale CheTariffa.it che, anche se non passano attraverso la tv, consentono di ottenere risultati molto interessanti in termini di contratti chiusi e attivazioni effettuate.

Arianna Bessone

Arianna Bessone