Tariffa ridotta energia elettrica: come posso trovarla?

Tariffa ridotta energia elettrica: come posso trovarla?

Come posso ottenere una tariffa ridotta energia elettrica?

Sono in molti a farsi questa domanda e le numerose segnalazioni che abbiamo ricevuto dai nostri lettori confermano il grande interesse verso questo argomento. D’altronde, chi non vorrebbe risparmiare?!

Per questo, abbiamo deciso di affrontare la questione e darvi alcuni consigli e dritte su come trovare una tariffa ridotta sulla luce.

Come molti sanno, le bollette energetiche rappresentano infatti una voce di spesa non indifferente per le famiglie italiane e non sorprende quindi che molti cerchino di accedere a una tariffa ridotta sull’energia elettrica, così da massimizzare le possibilità di risparmio senza per questo dover fare rinunce o modificare il proprio stile di vita.

Inoltre, bisogna anche ricordare come i consumi di energia sul mercato italiano non siano distribuiti in modo uniforme. Qualche esempio pratico? Durante il giorno e nei giorni della settimana cresce inevitabilmente la domanda di elettricità, ancor più che negozi e fabbriche sono aperti. Di sera e nei mesi estivi le attività economiche rallentano e quindi si abbassa inevitabilmente anche il fabbisogno energetico. Ma entriamo ancora di più nel dettaglio

Tariffa ridotta energia elettrica: come ottenerla

Per ottenere una tariffa ridotta energia elettrica bisogna necessariamente scegliere delle offerte adatte alle proprie abitudini di consumo. Grazie alla liberalizzazione del mercato energetico, infatti, i consumatori possono decidere in completa autonomia quale sarà il proprio fornitore, massimizzando le possibilità di risparmio. Molti fornitori propongono dei prezzi differenziati per l’energia a seconda della fascia oraria, venendo così incontro a chi normalmente consuma soprattutto di sera e nei weekend. Ecco perché orari e tariffe ridotte sull’elettricità sono strettamente collegati fra loro ed è fondamentale sapere quali sono i momenti all’interno di una giornata (e anche nella settimana) in cui i costi della fornitura sono più bassi.

Orari e tariffe ridotte elettricità: tutto quello che c’è da sapere

Per entrare subito nell’argomento anticipato nel paragrafo precedente, parliamo subito dei cosiddetti prezzi biorari, ovvero differenziati sulla base degli orari e dei giorni della settimana. Questo significa che esiste una differenza di prezzo tra le fasce orarie che riflette il costo effettivo della produzione elettrica e che, se sfruttata con intelligenza, permette di sottoscrivere una tariffa ridotta luce. Ma chi decide quali sono i costi?

Ogni tre mesi, è l’Autorità a pubblicare una delibera che stabilisca il prezzo mensile dell’energia per le famiglie che hanno un contratto con il servizio di maggior tutela. Chiaramente, chi invece ha sottoscritto un contratto energetico con un fornitore del mercato libero dell’energia dovrà rispettare le condizioni indicate nel contratto stipulato con l’operatore stesso. Ciò significa che ogni gestore può presentare tariffe differenti, motivo per cui è fondamentale prestare attenzione a questo aspetto, quando si deve scegliere un fornitore di luce o gas.

Tariffa ridotta energia elettrica: cosa abbiamo imparato, quindi, finora?

Abbiamo certamente capito che, per accedere a una tariffa ridotta energia elettrica, occorre comprendere quali siano le effettive esigenze di consumo personali. Facciamo un esempio concreto.

Optare per una tariffa monoraria risulta essere conveniente solo nel caso di consumi distribuiti uniformemente nel corso della giornata. Se ad esempio fate un lavoro da casa, nella vostra famiglia c’è una casalinga oppure (per fare un ulteriore esempio) siete in maternità e passerete parecchi mese a casa con i vostri figli, è sicuramente più consigliato scegliere una tariffa unica, che non abbia differenze di costi in base agli orari in cui viene utilizzata.

Le tariffe bioraria e multioraria, invece, convengono nel caso in cui concentriate i vostri consumi durante la sera e nel weekend.

Come avete potuto vedere, quindi, orari e tariffe ridotte elettricità sono strettamente connessi fra loro e dovrete fare la vostra scelta considerando a pieno questo aspetto.

Avere appreso queste nozioni e sapere perfettamente come trovare una tariffa ridotta energia elettrica è molto importante, soprattutto se state pensando di cambiare fornitore alla ricerca del risparmio o se state entrando in una nuova casa e dovete fare l’allacciamento.

In entrambi i casi, vi consigliamo di utilizzare un comparatore di tariffe online sulla luce come quello creato da Chetariffa, che vi permette di ottenere in pochi istanti una lista completa di tutti i fornitori più economici e che rispettano maggiormente le vostre reali esigenze. In questo modo, avrete fin da subito l’opportunità di abbattere i costi della vostra bolletta attuale e di ottenere ribassi molto importanti sul prezzo finale, che potrebbero migliorare sensibilmente il vostro tenore di vita, senza dover però rinunciare ad un’alta qualità del servizio offerto.

Insomma, il risparmio è finalmente alla portata di tutti, basta lasciarvi guidare dall’esperienza nel settore di Chetariffa, che vi seguirà passo dopo passo per permettervi di scegliere il fornitore perfetto per le vostre specifiche necessità.

Arianna Bessone

Arianna Bessone