Tempi portabilità numero fisso: ecco quali sono!

Tempi portabilità numero fisso: ecco quali sono!

State pensando a cambiare operatore per il vostro telefono di casa, ma avete timore in merito ai tempi portabilità numero fisso, in quanto non vorreste di certo ritrovarvi senza poter usare il vostro numero? Questa preoccupazione è comune tra tutti coloro che si apprestano alla variazione dell’operatore per la propria linea fissa, così come per coloro che vogliono cambiare operatore per il mobile, unita al non conoscere esattamente quali sono i diritti che spettano agli utenti nel caso di eventuali disservizi. Non preoccupatevi, in quanto siamo qui proprio per aiutarvi a risolvere questi interrogativi anche in merito ai tempi di portabilità numero fisso!

Cercando informazioni online solitamente si legge che i tempi portabilità sono di pochi giorni, da un minimo di 24 ore a un massimo di 72 ore per la portabilità del proprio numero di cellulare, e al massimo circa 20 giorni per la linea fissa, anche se in realtà, occorre specificarlo, per quanto riguarda la linea fissa l’Unione dei consumatori riporta un numero massimo di 30 giorni (anziché i 20 indicati online o riportati da taluni operatori telefonici quando si avanza la richiesta di spiegazioni in merito a quanti giorni per portabilità numero fisso). Per quanto riguarda invece i tempi portabilità del mobile, la Delibera 2011 dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha evidenziato come sia compresa tra uno e tre giorni lavorativi.

Quindi, per ricapitolare, se vi state interrogando sulla portabilità quanto tempo occorrerà per avere il proprio numero funzionante nel passaggio da un operatore a un altro, possiamo confermarvi sia di minimo 1 giorno sino a un massimo di 3 giorni lavorativi per la portabilità del mobile. Per quanto riguarda invece il discorso relativo ai tempi portabilità numero fisso, in questo caso le tempistiche si allungano in quanto occorre considerare le varie fasi del processo, ovvero la disattivazione dal precedente operatore telefonico, il nuovo allaccio della linea con l’operatore telefonico prescelto (che sostituirà quello antecedente) e la gestione dell’intera portabilità, sino alla sua attivazione. L’AGCom riferisce, in merito ai tempi di portabilità, come occorrano tra gli 8 e i 14 giorni lavorativi per il completamento delle pratiche del passaggio tra i differenti gestori, i quali si dovranno andare ad aggiungere allo svolgimento delle prassi burocratiche evidenziate in precedenza (arrivando, quindi, a 20 massimo 30 giorni complessivi come tempi portabilità numero fisso nella maggioranza dei casi).

Chiunque può richiedere la portabilità del proprio numero?

Certamente sì, in quanto il numero è strettamente personale e quindi può essere trasportato da un operatore all’altro in qualunque momento si desideri, attraverso un procedimento conosciuto con l’acronimo di MNP, ovvero Mobile Number Portability. Il nuovo operatore, che accoglie il cliente che vuole effettuare la portabilità del proprio numero, viene chiamato “recipient”, e si occuperà della gestione dell’intera procedura di attivazione (dalla sim ai codici all’instradamento del numero). La procedura di portabilità, il transito del numero e la sua attivazione vengono effettuate dal nuovo operatore prescelto dal cliente, il quale si occuperà anche di esplicare in modo esatto i tempi portabilità numero fisso e anche per quanto riguarda la linea mobile (o solo una di esse, qualora si sia fatta la portabilità solo del fisso o solo del mobile). Come anticipato in precedenza, e se vi state ancora interrogando sulla portabilità quanto tempo occorra, chiariamo che per la linea fissa può essere necessario attendere circa 20-30 giorni, mentre per la portabilità della linea mobile questa viene fatta tra un minimo di 1 giorno e un massimo di 3 giorni.

Oltre a chiarire e definire sia la procedura sia quanti giorni per portabilità numero fisso occorrano al nuovo operatore per poter assicurare la completa funzionalità della linea al nuovo cliente, l’Authority stabilisce anche un altro punto molto importante, ovvero come un singolo numero di telefono, sia esso fisso o mobile, possa essere trasportato più volte da un operatore all’altro, proprio in base alle leggi del mercato e della libera concorrenza nel campo delle telecomunicazioni.

CheTariffa.it mi può aiutare nella portabilità del mio numero?

Assolutamente sì! Tutto quello che bisogna fare è andare sul sito di CheTariffa.it e compilare il form inserendo i propri dati di contatto (in modo che i consulenti dedicati possano ricontattarvi) e i parametri di proprio interesse nella ricerca di una nuova tariffa per la propria linea di casa. In pochi minuti si verrà richiamati da un operatore competente e professionale che aiuterà il cliente a trovare la tariffa più conveniente in base alle sue esigenze, il tutto ovviamente a costo zero e senza impegno. Cosa significa “senza impegno”? Che potrete dialogare con il consulente dedicato ascoltando quello che vi propone, facendogli tutte le domande che desiderate, anche ovviamente in merito ai tempi portabilità numero fisso dal vostro vecchio operatore a quello nuovo al quale vorreste passare, e poi decidere o di sottoscrivere subito il contratto oppure di prendervi qualche giorno di tempo per pensarci con calma e farvi ricontattare in un secondo momento per comunicare la vostra scelta.

 

In questo articolo abbiamo cercato di rispondere ai vostri maggiori interrogativi in merito a come funziona la portabilità quanto tempo richiede e cosa occorre fare per poter trasportare il proprio numero fisso o mobile da un operatore a un altro. Per qualunque informazione in più che potreste desiderare di ricevere, anche relativamente a quanti giorni per portabilità numero fisso, vi consigliamo di compilare il form sulla pagina di CheTariffa.it e avere così la consulenza con un operatore dedicato che risponderà a tutte le vostre domande!

Arianna Bessone

Arianna Bessone