Quali sono i valori ottimali di download e upload con la fibra

Quali sono i valori ottimali di download e upload con la fibra

Chiedersi quali siano i valori ottimali di download e upload fibra, quale sia la copertura per il proprio indirizzo per sfruttare la migliore navigazione su Internet, e come fare per ottenere il massimo della velocità fibra, è normale quando si fa un utilizzo massivo della rete e si desidera, pertanto, poter navigare in completa tranquillità. Ci sono, al giorno d’oggi, numerose offerte che consentono di ottenere valori ottimali fibra a prezzi contenuti e molto interessanti, ma spesso presi dalla pigrizia si preferisce rimanere con il proprio gestore anche se non offre soluzioni interessanti per l’accesso a Internet, né una potenza ottimale per la navigazione, né un prezzo vantaggioso: se rientrate in questa descrizione, è ora di correre ai ripari! E’ infatti assurdo pagare tanto per ricevere poco, non siete d’accordo?

Basta cercare informazioni su Internet per accorgersi di come vi siano molte tariffe vantaggiose e alla portata di tutti per poter avere un libero accesso alla rete Internet, a prezzi molto vantaggiosi, accedendo a valori ottimali di download e upload fibra e, qualora si desiderasse poter confrontare le offerte così da farsi un quadro complessivo di ciò che il panorama delle tariffe sulla fibra offre agli utenti, i comparatori rappresentano sicuramente un’arma molto interessante da sfruttare. Esistono infatti comparatori di tariffe come CheTariffa.it che gratuitamente aiuteranno gli utenti a trovare la soluzione migliore per accedere alla massima velocità fibra ai prezzi più competitivi del mercato. 

Quali sono i valori ottimali di download e upload fibra?

Specifichiamo intanto cosa si intende per velocità in download e in upload, in quanto si tratta di due termini che possono creare confusione. Quando si parla di velocità di download si fa riferimento alla velocità di ricezione dei file da Internet e viene misurata in Mbps (unità di misura utilizzata per indicare la rapidità di trasmissione dei dati sulla rete), mentre quando si parla di velocità in upload ci si riferisce alla velocità di invio dei file sulla rete. Velocità di download basse sono quelle al di sotto di 10 Mbps, mentre quelle comprese tra 10 e 20 Mbps sono considerate già buone e consentono di navigare su Internet, scaricare e guardare film in streaming e giocare online; esistono poi velocità comprese tra 20 e 50 Mbps, solitamente indicare qualora si utilizzi in modo più massivo la rete e/o qualora vi siano numerosi dispositivi collegati contemporaneamente. Le aziende possono richiedere di accedere a una velocità di connessione superiore ai 50 Mbps, che solitamente viene consigliata per le realtà imprenditoriali (ad esempio che devono organizzare call e video-riunioni online), ma solitamente questa tipologia di connessione così potente non viene utilizzata né offerta per le utenze di tipo domestico.

Per quanto riguarda invece la velocità in upload occorre specificare come esista una grande differenza a livello di velocità tra l’adsl e la fibra ottica: mentre nel primo caso si arriva a una capacità di navigazione solitamente di 1 Mbps, con la fibra si può arrivare a 20 Mbps (e in taluni casi anche a 50 Mbps).

Ovviamente una famiglia tipo non ha bisogno di una potenza tale per utilizzare Internet per motivi di svago, mentre differente è il discorso qualora si lavori o studi da casa, o qualora si abbiano molti dispositivi connessi contemporaneamente (in questo caso, infatti, si renderà necessario disporre di una velocità di navigazione più “importante”). Pertanto possiamo affermare come non esistano dei valori ottimali di download e upload fibra e una velocità in upload e download standard consigliata ai privati, bensì che la velocità ottimale dipende, essenzialmente, dalle loro singole e specifiche esigenze di utilizzo della rete Internet.

Quali tariffe offrono la migliore velocità fibra?

Ovviamente, a seconda delle proprie necessità in termini di navigazione sulla rete Internet, sarà opportuno orientare la propria attenzione verso alcune offerte rispetto ad altre, in quanto rispondono meglio a ciò che si sta cercando sia a livello di servizi sia di prezzi e velocità in download e upload. Ottenere i valori ottimali fibra, come abbiamo specificato in precedenza, è molto semplice, in quanto è sufficiente analizzare la propria copertura (tramite appositi pannelli e programmi gratuiti, reperibili online), ma quello che è molto importante è capire di cosa si ha realmente bisogno, in modo da andare a pagare il giusto per ottenere il servizio su misura per le proprie esigenze. Alcuni gestori offrono promozioni molto interessanti che, al prezzo di 29,90 €, consentiranno all’utente di accedere a valori ottimali fibra e quindi di navigare in completa tranquillità, e molto velocemente, ma se magari per le proprie necessità fosse sufficiente una tariffa che offre una velocità di connessione leggermente più contenuta ma a un prezzo decisamente inferiore?

Ecco che in questi casi rivolgersi a un comparatore di tariffe serio, gratuito e trasparente come CheTariffa.it può rappresentare la svolta, in quanto si potrà parlare con operatori dedicati che si occuperanno di capire insieme a voi quali sono le vostre esigenze in termini di velocità ed efficienza di connessione, e vi aiuteranno a trovare l’offerta su misura per voi in modo rapido, sicuro e, come abbiamo già anticipato, a costo zero. I valori ottimali di download e upload fibra dipendono da voi, da quali sono le vostre esigenze in termini sia di spesa mensile sia di navigazione, e l’aiuto di un consulente dedicato può rappresentare un vantaggio non indifferente per orientarsi in modo ottimale in questo ambito, risparmiando così sia tempo sia denaro.

Arianna Bessone

Arianna Bessone