Che cos'è la XDSL? È migliore dell'ADSL e della Fibra?

Che cos'è la XDSL? È migliore dell'ADSL e della Fibra?

Se ti sei interessato di connessioni su rete fissa avrai sicuramente già sentito nominare l’Xdsl. Molti tendono a fare confusione ma esiste una differenza tra adsl e xdsl e fibra. Quando parliamo di xdsl in realtà ci stiamo riferendo a un insieme di tipi di connessione basati sulla Digital Subscriber Line (DSL), questo significa che viene utilizzato il doppino telefonico per la trasmissione di dati.

Xdsl cos’è?

Come ti abbiamo già accennato Xdsl è l’acronimo di Digital Subscriber Line con la X che fa riferimento alle tecnologie basate su questo specifico sistema come l’Adsl. L’Adsl infatti è la trasmissione analogica di dati digitali utilizzando come mezzo la linea telefonica in rame. Quello che dovresti sapere è che queste connessioni Xdsl si dividono tra asimmetriche (Adsl) e simmetriche (Idsl e Hdsl) laddove le prime offrono una velocità di download superiore rispetto a quella in upload. Le connessioni simmetriche invece permettono una connessione equilibrata tra dati in entrata e in uscita. Con il termine Xdsl ci si riferisce quindi a un termine generico che include tutti gli standard che prevedono la trasmissione dati sfruttando il sistema del Digital Subscriber Line.

Differenza tra xdsl e fibra

Se hai capito Xdsl cosa significa, ora non resta che approfondire le differenze esistenti con la fibra ottica. Quando si parla di Xdsl si tende a pensare che riguardi unicamente l’Adsl, spesso però lo stesso acronimo si utilizza anche per differenziare le tariffe in fibra misto rame (Vdsl) da quelle in Adsl fibra ottica. Non possiamo dire che l’Xdsl sia una fibra, quello che possiamo fare però è parlarne come di una sorta di fibra “ibrida”. Se senti parlare di Vdsl si fa riferimento alla Very High-Speed Digital Subscriber Line, una specie di Adsl potenziata che prevede il trasferimento dei dati mediante fibra ottica dalla centrale fino agli armadi stradali. Con la Vdsl però l’ultimo tratto viene fatto con un doppino in rame, questo fa sì che le sue prestazioni saranno sicuramente inferiori rispetto alla fibra ottica vera e propria (FTTH Fibert to the Home). Anche se con una Vdsl non si potrà mai avere le prestazioni di velocità della fibra, si avranno comunque prestazioni molto più alte rispetto all’Adsl tradizionali. Pensa infatti che in questo modo potrai raggiungere anche 100/200 Mbps in download, mentre la velocità dipenderà dalla distanza dall’armadio stradale. Chi sceglie questo standard lo fa anche perché potrà adattare le linee già esistenti, senza quindi dover per forza di cosa eseguire i lavori necessari per l’installazione della fibra ottica. Si parla, non a caso, di fibra misto rame, e per quanto non garantisca la velocità in download o upload della fibra ottica pura, rappresenta comunque un buon compromesso. Anche per questo motivo la fibra misto rame è la più diffusa in tutta Italia. Una volta capita la differenza tra xdsl e fibra non resta che capirne di più sugli standard xdsl.

Xdsl: quali sono gli altri standard?

All’interno di quella che potremmo definire la grande famiglia Xdsl non ci sono solo Adsl e Vdsl ma ci sono anche altri standard che dovresti conoscere. Si parla ad esempio anche di Idsl, una tecnologia di connessione simmetrica che segna l’avanzamento dell’Idsn e ha una banda minima su medie distanze. C’è poi l’Hdsl, uno standard simmetrico che può trasmettere dati a una velocità fino a 2Mbps a distanze di circa 4 chilometri. Dovresti conoscere anche la Vhdsl, uno standard pensato per raggiungere alte velocità nel trasferimento dati su brevi distanze, e la Radsl, una tipologia di Adsl che riesce a regolare la velocità di trasmissione in modo autonomo, adattandosi alla qualità del segnale esistente.

Riassumendo quindi possiamo dire che l’Xdsl sia una sigla con la quale identifichiamo una serie di connettività a banda larga che hanno però qualcosa in comune. In questo caso stiamo parlando del DSL, ovvero della Digital Subscriber Line, un macroinsieme che contiene tutte le tecnologie in grado di sfruttare il normale doppino in rame con cui gli utenti si connettono alla centrale telefonica per trasmettere dati digitali. Se parliamo di Xdsl, fibra ottica o Vdsl2 parliamo di tecnologie che non hanno niente a che fare l’una con l’altra ma servono tutte e tre a portare la connessione internet. Riassumendo sappi quindi che la Xdsl è una tecnologia che utilizza la capacità residua di un doppino telefonico per far arrivare la banda larga dove serve. Tieni comunque sempre presente che la fibra ottica è una tecnologia completamente immune a ogni possibile disturbo elettromagnetico ma ha il difetto di dover avere una terminazione per ogni utente. Attenzione poi al fatto che molti promettono linee di fibra ottica che in realtà non sono linee di fibra ottica vere e proprie come le Vdsl2. Queste Vdsl2 sono un sistema che prevede che la fibra non arrivi fino a casa ma solo al box di derivazione più vicino. Da qui viene poi indirizzata verso casa tua utilizzando lo stesso metodo della Xdsl ma con molta più banda di una Adsl vista la vicinanza.

Arianna Bessone

Arianna Bessone