Enel Abbiategrasso: il punto vendita più vicino per i tuoi problemi

Tra pochissimo ti riveleremo dov'è il punto Enel Abbiategrasso nelle vicinanze per risolvere ogni tuo dubbio!

Il gestore di luce e gas Enel assiste ciascun cliente tramite moltissimi centri per i propri utenti, e questo si traduce nel riuscire a prestare aiuto a tutti gli utenti senza alcuna eccezione.

punto Enel a Abbiategrasso o nei dintorni

Cos'è di preciso un punto Enel? Si tratta praticamente di un punto assistenza fisico all'interno del quale al cliente è consentito domandare informazioni a degli impiegati bravi, per chiarire tutti i dubbi su questioni come i ritardi nei pagamenti. Se l'obiettivo è attivare un contratto, fare subentri e volture o anche sporgere reclami, il punto Enel Abbiategrasso è un'ottima soluzione.

Ovviamente il punto di forza dei punti Enel è il fatto di poter superare le attese delle code telefoniche e ricevere ascolto da un impiegato lì presente in negozio.

Smetti di tergiversare, sono nati tanti punti Enel Abbiategrasso: avvaliti subito dell'esperienza di uno di loro e richiedi tutte le info di cui hai bisogno!

Come disdire contratto Enel a Abbiategrasso

Se in alternativa tu avessi scelto di presentare disdetta per un contratto Enel Energia presso Abbiategrasso o nell'area circostante, potresti avere a tua disposizione molteplici scelte possibili. La disdetta di un contratto è valida se presentata tassativamente solo dall'intestatario legale.

Una volta individuato, avrai l'occasione di affidarti ad un punto Enel a Abbiategrasso e prenderti i moduli prestampati. Come appena detto, i 1000 e più punti Enel sono attivi sul territorio nazionale.

Potresti in seconda battuta prendere il telefono e provare un contatto con i numeri per il customer care: nel caso in cui ti trovassi nel regime di maggior tutela, il numero da utilizzare sarebbe 800.900.800; invece, nell'istante in cui tu fossi dentro al mercato libero, il numero con cui sistemare la faccenda sarebbe 800900860.

Se sceglierai di comunicare via fax, il numero da usare è 800046311; per concludere, se risiedi in un'altra nazione il numero di telefono +39 0664511012 è quello da utilizzare.

Se vuoi effettuare correttamente la disdetta della fornitura sul sito Internet di Enel Energia, potrai seguire nella tua area dedicata MyEnel, una volta fatto il login, la procedura guidata per fare questa richiesta evitando di commettere qualche errore.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Abbiategrasso

Poi se propendessi per attivare un nuovo contratto Enel, ti raccomanderemmo di affidarti ad un centro Enel Energia Abbiategrasso nei paraggi, facilmente individuabile dal nostro sito.

Se l'obiettivo è stipulare e attivare un nuovo contratto per la corrente elettrica, sarà di fondamentale importanza ricordarti il codice fiscale e un documento (elettronico o cartaceo) d'identità della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, univoci per trovare e collegare di nuovo il contatore. Qualora il contratto fosse del gas, sarà importante avere il codice PDR.

E per sottoscrivere un contratto di fornitura dell'energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia? Nulla di più semplice, fatti dare in breve tempo una copia: verrà inviata direttamente a casa ed è da firmare e restituire.

Un'altra cosa da non dimenticare: procurati una trascrizione del contratto che attesti la regolare fruizione o proprietà dell’immobile, ovviamente indicando Abbiategrasso dove troverai la dicitura "comune"."

La voltura contratto Enel

Bisogna fare una voltura nel momento in cui, all'interno dell'edificio in cui si entra, c’è già un contratto in corso e luce e contatore gas stanno ancora operando. Richiedere una voltura è, dal punto di vista legale, la sola possibilità per adeguare a dovere il contratto esistente senza che sia necessario disattivarlo, correggendo opportunamente ognuno dei singoli dati dell'intestatario di tutte le utenze.

Se volessi fare l'attivazione di una voltura energia elettrica e gas in un punto Enel o direttamente on-line, è opportuno essere fornito di alcuni dati: la posizione dell’immobile, il codice POD (Point of Delivery) che fa riferimento al contratto attivo, il nominativo di colui/colei a cui è intestato e la lettura del contatore.

Quello che si deve pagare per qualsiasi procedura di voltura gas e luce può decisamente oscillare basandosi sul tipo di mercato di fornitura: per ambedue le alternative ci saranno da corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi, uniti al deposito per la cauzione + IVA. Per chi ha scelto il mercato tutelato bisognerà contare anche un'altra somma pari a 23€ e 16€ di bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero dell'energia la cifra aggiuntiva dipende esclusivamente da chi gestisce le forniture.

Subentro dei contratti Enel

È richiesto di iniziare un subentro se, all'interno dell'appartamento a cui fa riferimento il contratto, tutti e due i contatori luce e gas sono già presenti ma inattivi. Questo tipo di procedura serve per far ripartire le utenze attive in passato, basilare per abilitare nuovamente le forniture non appena possibile.

I dati da portare con te se desideri attivare un subentro corrente elettrica e gas sono equivalenti rispetto a ciò che è richiesto per una qualsiasi voltura: indirizzo specifico della residenza, nominativi del titolare della fornitura al momento, lettura delle cifre del contatore e codice Point of Delivery. Una volta messi insieme tutti i documenti e le info, si riuscirà a avviare la procedura di subentro in un punto Enel Abbiategrasso.

I costi previsti per l'iter di subentro sono come quelli di una procedura qualsiasi di voltura e sono sanciti in via esclusiva dal mercato di riferimento: in ambedue i casi bisognerà spendere 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela saranno da contare anche un contributo intorno ai 23€ e 16€ di bollo, invece per il mercato libero la cifra aggiuntiva è a discrezione del fornitore energetico. Tenuto conto delle tempistiche tecniche del caso, è tassativo iniziare subito i moduli di subentro, con 2-3 mesi di anticipo prima dello spostamento di domicilio o residenza.

Per un impianto duraturo, i costi da pagare fluttuano da una cifra minima di 260€ circa ad un massimo di 1570€. Prima di firmare, però, sarà fondamentale vedere tutti i dettagli diversi tra il mercato libero e di quello a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il desiderio di creare un mercato libero dell’energia nasce a seguito di un procedimento di liberalizzazione cominciato verso la fine degli anni '90. Questo iter, che ha origine dal decreto di Pier Luigi Bersani, allora Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, si è concluso in maniera definitiva il 4 agosto 2017 tramite l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica italiana.

I costi inerenti al mercato libero dell'energia vengono determinati in esclusiva da coloro che gestiscono gas e luce, dentro ad una libera concorrenza. Ciò vuol dire che i contratti sul mercato di gas&luce per uso domestico prevedono costi differenti, concedendo all'utente più possibilità di scelta.

I costi totali per i servizi di corrente elettrica sono, in linea di massima, inferiori di quelli del regime di maggior tutela, vista la regolamentazione più flessibile concessa ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato, diversamente dal mercato libero dell'energia e del gas, si distingue per i costi meno vantaggiosi per un particolare specifico: il valore della materia prima, l'energia, viene cambiato di 3 mesi in 3 mesi in base alle decisioni della cosiddetta ARERA; i molteplici gestori di gas e luce che hanno scelto di agire anche in questo mercato sono tenuti a sottostare a tutto ciò.

Questa scarsa variabilità, nella quale la spesa per la materia energia&gas si calcola in modo indipendente dalle oscillazioni del mercato porta spesso, nei prezzi previsti per un contratto, un risparmio concreto.

In ogni caso, devi sapere che il servizio di maggior tutela purtroppo si concluderà. A decorrere dalla data dell'inizio del 2021, le PMI (piccole e medie imprese) saranno quindi obbligate a diventare attori all'interno del mercato libero. Per chiunque abbia un contratto domestico, per finire, è tutto posposto a un anno solare dopo.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per essere aiutati da Enel se mai ci fossero dubbi o problemi da risolvere? Le scelte, come immaginerai, sono diverse: scopri di seguito tutte quelle a disposizione. Se necessiti di un servizio di assistenza fisica, è meglio andare nei punti Enel Abbiategrasso; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel, invece, potrai consultarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel disponibili al momento li trovi qui sotto:

I contatti social Enel sono i seguenti:

Alla fine, ti ricordiamo che hai la possibilità di servirsi di tutte le funzioni sul sito ufficiale Enel al fine di ricevere supporto. Su MyEnel, nella tua sezione dedicata, utilizzabile dopo aver effettuato l'accesso, hai l'occasione di metterti in contatto con dei professionisti molto competenti, in caso di problemi, per conoscere diversi dati come la situazione delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda personale.

Il modello fac-simile da compilare per i reclami, consultabile all'interno della tua sezione clienti su MyEnel, si usa per sottolineare la presenza di eventuali problemi sulla linea di fornitura. Infine, il portale Enel mette a disposizione una chat istantanea per l'assistenza clienti, per tutti coloro che vogliono parlare con un tecnico certificato anche via telefono. Parliamo di un servizio disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per qualsiasi forma di assistenza da Enel Energia puoi interpellare Elena, il chat bot ufficiale: digitando sull'app Telegram, Facebook Messenger o WhatsApp tutti hanno la possibilità di ottenere informazioni in merito a attivazioni di bollette, autolettura dei numeri del contatore oppure controlli sul normale funzionamento della fornitura.

Nel caso tu abbia bisogno di inviare modulistica e varie tipologie di documenti, ti ricordiamo che esiste un'interessante possibilità: quella di andare in un punto Enel nella zona di Abbiategrasso; se sei alla ricerca di una soluzione differente, c'è una casella di posta ufficiale a cui inviare i documenti: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top