Enel Alghero: trova adesso lo sportello più vicino

Vorresti trovare un punto Enel Alghero per subentrare o attivare un'utenza? Scopri subito il più vicino!

La società di energia Enel Spa interagisce con i clienti grazie a circa 1000 punti con specializzazione nell'assistenza, e riesce a soddisfare le esigenze di tutti gli utenti senza alcuna eccezione.

punto Enel a Alghero o nei dintorni

Ora illustriamo cos'è un punto Enel. Si presenta come un centro di assistenza fisico in cui ai clienti è concesso di porre un quesito a un addetto molto valido, per risolvere i problemi in merito ai ritardi delle bollette. Se devi fare una voltura o un subentro, così come interrompere, il punto Enel a Alghero ti dirà come fare.

Con questi sportelli potrai evitare tempi di attesa infiniti, qualcosa che accade spesso nel momento in cui userai un call center e persino se decidi di mandare messaggi tramite indirizzi mail.

Smetti di tergiversare, sono nati molti punti Enel Alghero: non appena ne hai la possibilità, avvaliti dell'esperienza di uno di loro, magari il più vicino a casa!

Disdire un contratto Enel a Alghero

Nel caso la tua idea sia quella di rescindere un contratto Enel Energia, senza dubbio nella cittadina di Alghero sono presenti una serie di occasioni. Prima cosa: è importante non scordarsi che unicamente la persona a cui è intestato il contratto può revocare la fornitura.

Dopo aver capito qual è il punto Enel Alghero più veloce da raggiungere, ti ci potrai recare per compilare i moduli di disdetta. Giacché si può disporre di almeno 1000 centri Enel in Italia, potrai di sicuro anche tu disdire un contratto, in tutta Alghero o poco distante.

Se sei il titolare proprietario di un contratto nel mercato libero di energia e gas, potrai metterti in contatto con l'800.900.560; se hai un gestore del mercato tutelato di luce e gas, invece, telefona al seguente numero: 800.900.800.

Per telefonare dall'estero puoi direttamente provare un contatto con il numero per l'assistenza: +39 066.451.1012. Calcola che è possibile inoltrare un fax al numero per il customer care: 800046311.

Se vuoi effettuare correttamente una disdetta sul portale ufficiale di Enel, puoi leggere nella tua area riservata su MyEnel, subito dopo aver inserito nome utente e password, ogni dettaglio e istruzione per richiedere la disdetta appena possibile.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Alghero

Nel caso in cui pensassi di attivare un nuovo contratto Enel, potresti in un attimo recarti in un centro Enel Energia Alghero vicino a casa, arrivandoci dal nostro sito.

Per fare la stipula e l'attivazione di un nuovo contratto per la corrente elettrica, è necessario possedere il codice fiscale e la carta d'identità e il codice POD o numero Eneltel, validi per trovare e ri-attivare il contatore spento. Se per caso il contratto fosse del gas, dovresti essere pronto con il codice PDR.

E per sottoscrivere un contratto energia online, dal sito ufficiale Enel? Niente di più facile, fatti mandare appena puoi la copia originale del contratto: sarà spedita direttamente dove abiti e dovrai restituirla dopo averla firmata.

Oltre a questa, ricorda di allegare una trascrizione del contratto che attesti una situazione di affitto o acquisto della casa, ovviamente indicando Alghero nell'apposito spazio.

La voltura contratto Enel

Bisogna fare una voltura solo e soltanto se, all'interno del domicilio dove si vuol far partire la fornitura, c'è un contratto in corso e sono attivi luce e contatore gas. Passare attraverso la voltura è legalmente l'unica opzione per apportare modifiche al contratto attuale senza per forza disdirlo, modificando ogni singolo nominativo dell’intestatario ove necessario.

Per fare in modo di effettuare la procedura di voltura, saranno necessarie diverse informazioni, prima di indirizzarti verso un negozio Enel nei paraggi o di attivare i moduli necessari sul sito di Enel Energia: i dati anagrafici dell'intestatario legale del contratto, l'ubicazione del domicilio, i numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery), immediatamente reperibile sulle precedenti bollette.

Ma, nel concreto, quanto si dovrà spendere per la voltura del contratto per luce&gas? In questo caso, esistono due importi di pagamento che non cambiano più uno, invece, diverso, in relazione all'offerta del mercato. Le spese invariabili sono: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito della cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il regime di mercato libero le aziende fornitrici deliberano una somma aggiuntiva; il regime di maggior tutela, infine, richiede una quota sempre uguale pari a 23€ + 16 di bollo.

Subentro dei contratti Enel

Al fine di riaprire regolarmente i contatori disattivi nella dimora è obbligatorio fare domanda per un subentro dell'utenza standard. Di sicuro dopo, i contatori di luce e gas saranno ripristinati con regolarità.

Se volessi fare l'attivazione di un subentro gas ed energia elettrica in un punto Enel Alghero o tramite web, conta che i diversi dati da avere dietro sono identici a ciò che viene domandato per una voltura qualsiasi: l'indirizzo preciso dell'edificio, il codice Point of Delivery, detto POD, i dati aggiornati di chi si è intestato il contratto e la lettura del contatore.

I costi del lavoro per un iter di subentro sono uguali a quelli di una qualsiasi voltura e sono dettati in modo univoco dal mercato di riferimento scelto: in ambedue le possibilità bisognerà spendere 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il mercato a maggior tutela dovrai considerare pure un contributo fisso di circa 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero la quota per oneri commerciali è valutata esclusivamente dal fornitore di energia. Chiamando in causa le tempistiche tecniche obbligatorie, sarebbe opportuno richiedere subito la modulistica per il subentro, con qualche settimana di anticipo prima dello spostamento di residenza.

In base all’impianto da installare, le somme da pagare oscillano da una cifra minima di 330€ toccando anche i 1660€. Ancora prima di aver firmato il contratto è essenziale comprendere quali sono le caratteristiche differenti tra il mercato libero e di quello tutelato.

Costi mercato libero

Il desiderio di istituire un mercato libero è il risultato finale di un procedimento di liberalizzazione che è stato introdotto al termine degli anni '90. Siffatto progetto, che ha origine dal decreto realizzato da Bersani, si è chiuso nel 2017 ad agosto con la ratifica della Legge 4 agosto 2017, n. 124 (DDL Concorrenza) in Senato.

I costi inerenti al mercato libero dell'energia sono definiti totalmente dai gestori di gas ed energia elettrica, che possono concorrere liberamente. Questo comporta che i contratti di fornitura nel mercato dell'energia elettrica e gas per uso domestico apparterranno a diverse fasce di prezzo, concedendo all'utente l'occasione di scegliere il compromesso più vantaggioso.

I costi per i servizi di energia elettrica e gas dovrebbero essere fortunatamente più abbordabili rispetto al regime a maggior tutela, data la maggiore libertà d'azione consentita ai vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato di maggior tutela, se si pone a confronto con il mercato libero dell'energia e del gas, è caratterizzato da costi meno abbordabili per un aspetto particolare: il prezzo della materia prima, l'energia, varia ogni 3 mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, spesso abbreviato con ARERA; i diversi gestori di forniture di luce e gas affiliati anche a questo mercato non devono infrangere tutto ciò.

Questa variabilità minima, dentro alla quale il costo della componente gas e luce è completamente indipendente dalle quotazioni di mercato può permettere, per le somme da pagare per un regolare contratto, un potenziale risparmio sull'ammontare complessivo.

Questo mercato verrà interrotto nel giro di poco tempo: la data scelta è il primo gennaio 2021 per le varie piccole e medie imprese e il primo giorno del 2022 per l'elettricità e gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come mettersi in contatto con Enel Energia se dovessero esserci problematiche? Le opzioni, ovviamente, sono diverse: scoprile di seguito. Se hai bisogno di un servizio di assistenza fisica, sarebbe appropriato recarti in un punto Enel Alghero; i numeri di telefono di Enel, invece, puoi consultarli di seguito:

I numeri Fax Enel attivi puoi trovarli di seguito:

I contatti social Enel attivi al momento puoi consultarli qui sotto:

Alla fine, sappi che c'è l'opportunità di fare uso del sito ufficiale Enel per avere un supporto clienti adeguato. Su MyEnel, nell'area personale, navigabile dopo aver inserito pin e password, ti viene data l'opportunità di chiamare dei professionisti bravi, in qualsiasi momento, per leggere certi dati tipo tutte le bollette pagate e da pagare, la scheda cliente e lo stato d'utenza.

Il modello destinato ai reclami, all'interno di MyEnel, nella tua area dedicata, sarà utile per evidenziare la presenza di criticità riguardanti la linea di fornitura. Come ultima cosa, il sito web di Enel contiene anche una chat dedicata per l'assistenza clienti, per contattare un professionista preparato non necessariamente di persona. Facciamo riferimento ad un'opzione disponibile per tutti, clienti e non.

Per usufruire di un supporto clienti completo e adeguato da parte di Enel Energia in un attimo potrai interpellare Elena, il bot sempre operativo della compagnia: tramite Telegram, Facebook Messenger o WhatsApp tutti possono avere maggiori info in merito a attivazioni e soluzioni per il saldo delle bollette, autoletture dei numeri sul contatore e controlli sullo stato di attivazione della fornitura.

Nel caso tu abbia bisogno di spedire moduli, ma anche di documenti di vario genere, un altro aspetto positivo è un'interessante opportunità: quella di andare in un centro Enel Energia Alghero; viceversa, puoi usufruire di una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top