Enel Assemini: lo sportello più vicina nella tua città

Adesso spiegheremo dove trovare il punto Enel Assemini nelle immediate vicinanze per sapere ciò che ti serve!

Il gestore di luce e gas Enel Energia si intefaccia con il cittadino grazie a più di 1000 centri di customer care, e questo si traduce nel riuscire a accontentare tutti gli utenti sotto ogni punto di vista.

punto Enel a Assemini o nei dintorni

Un punto Enel? Di cosa stiamo parlando? Si può definire come uno store in cui tutti hanno l'occasione di fare le domande a un dipendente qualificato, per conoscere alla perfezione i dettagli di un contratto Enel S.p.A. Se hai necessità di inviare un reclamo e dare il via a una voltura o un subentro, il punto Enel a Assemini è un'ottima soluzione.

Grazie a questa possibilità sarai in grado di evitare un'attesa infinita, tutt'altro che impossibile nel momento in cui utilizzi call center di assistenza clienti e persino quando decidi di inviare messaggi via posta.

Senza dubbio sono disponibili tanti centri Enel attorno a Assemini e la strategia migliore è stabilire un contatto con uno nei tuoi paraggi.

Disdire un contratto Enel a Assemini

Nell'eventualità in cui la tua volontà sia di eliminare un contratto Enel Energia, senza dubbio in prossimità di Assemini potrai usufruire di decine di opzioni. Primo aspetto da considerare: è importante sapere che esclusivamente chi firma il contratto ha la possibilità di cancellarsi dal servizio.

Una volta scelto il punto Enel Assemini non lontano da casa, puoi andarci per compilare i documenti per disdire. Tenendo conto del fatto che gli utenti hanno a disposizione più di 1000 centri Enel in tutta Italia, non troverai troppo complicato farlo a Assemini o lì vicino.

Volendo potresti alzare la cornetta e prendere contatti con i numeri di telefono predisposti: nell'eventualità in cui fossi dentro ad un regime di mercato a maggior tutela, il numero a cui telefonare sarebbe l'800.900.800; nel momento invece in cui avessi aderito al regime di mercato libero dell'energia, il numero verde con cui comunicare sarebbe l'800900860.

Se ti interessa mandare un fax, ti consigliamo di usare questo numero: 800.046.311; inoltre, se risiedi in un Paese diverso dall'Italia il numero +39 066.451.1012 è quello ufficiale.

Potresti infine provare a fare il login nella tua area personale MyEnel sul sito internet Enel energia ed effettuare subito quel che serve per disdire.

Attivare un nuovo contratto Enel a Assemini

Tuttavia, se decidessi di attivare un contratto nuovo Enel, ti converrebbe essere accolto in un punto Enel Assemini poco lontano da te, individuato partendo dal nostro portale.

Ecco, invece, come sottoscrivere un contratto del gas Enel: si deve essere in possesso del codice fiscale, oltre alla carta d'identità di colui che vuole intestarsi il contratto e anche il codice PDR (Punto di Riconsegna), univoco per ogni contatore. Per l'energia elettrica, diversamente, bisogna possedere il codice POD (Point of Delivery) o l'Eneltel.

Potresti in alternativa eseguire una procedura di attivazione provando a fare il login con i tuoi dati di accesso sul sito ufficiale Enel Energia. Una volta finito il procedimento riceverai una copia del contratto, da restituire indietro firmata.

Per attivare la fornitura correttamente, ricorda di allegare una seconda copia del contratto che attesti una situazione di affitto o acquisto dell'alloggio, scrivendo Assemini all'interno dell'apposito spazio.

La voltura del contratto Enel

Qualora tu stia progettando di scegliere un nuovo titolare di un contratto di fornitura luce e/o gas precedentemente stipulato, ciò che devi fare è inoltrare la richiesta per una voltura. Pertanto, sarà modificato l'intestatario del contratto e non si dovrà per forza disattivare il contatore.

Se l'obiettivo è attivare una voltura luce&gas nei punti Enel o anche mediante web, è fondamentale avere alcune informazioni: l'indirizzo corretto della casa, il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza) univoco per trovare il contratto attuale, i dati anagrafici aggiornati di chi ha inserito le proprie info personali per l'intestazione e la lettura del contatore.

Ma, nel concreto, quanto bisogna pagare per volturare il contratto per gas ed energia? Nel caso specifico, devi considerare due importi di pagamento sempre identici e uno che si modifica, rapportandosi alle regole del mercato desiderato. Ecco i costi fissi: 26,13€ per gli oneri amministrativi e il deposito cauzionale + IVA. Per il mercato libero il gestore energetico dispone la cifra extra destinata agli oneri commerciali; il mercato di maggior tutela, al contrario, richiede anche una spesa che non cambia pari a 23€ e 16 di bollo.

Subentro contratto Enel

Al fine di riattivare un'altra volta il contatore spento in passato nell'abitazione devi richiedere un subentro standard. Una volta fatta la procedura, contatore e luce verranno riattivati nuovamente.

Per fare un'attivazione di un subentro energia&gas in un punto Enel Assemini o anche on line, non dimenticare che tutte le informazioni da presentare sono le stesse di quanto richiesto per una qualsiasi voltura: l'indirizzo preciso dell’immobile, il codice POD (Point of Delivery), dati privati dell'intestatario legale e i numeri del contatore.

I costi complessivi per un subentro sono identici a quelli di una procedura qualsiasi di voltura e sono fissati in modo univoco dal mercato di fornitura in cui si sta operando: comunque ci sono da versare 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato saranno da contare pure un altro contributo intorno ai 23€ e 16€ di bollo, invece per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la tassa extra è impostata dallo stesso fornitore selezionato. Dando un'occhiata alle tempistiche tecniche obbligatorie, faresti bene a riempire subito i campi della modulistica per subentrare, in anticipo rispetto a quando ci sarà lo spostamento della residenza.

In base all’impianto disponibile, i costi complessivi fluttuano da almeno 260€ circa e non oltre i 1600€. Ancora prima di firmare, tuttavia, sarà di primaria importanza considerare le varie diversità tra il mercato libero e del regime di mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

La convinzione di strutturare un regime di mercato libero è il risultato di un procedimento di liberalizzazione avviato al termine degli anni '90, nello specifico nel marzo 1999. Tale processo, alla cui base troviamo il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, c'èosciuto come decreto Bersani, si è concluso in modo definitivo nell'agosto del 2017 attraverso la ratifica della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I prezzi inerenti al mercato libero sono fissati in esclusiva dalle diverse realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia, che competono liberamente. In concreto, i contratti sul mercato di gas ed elettricità prevedono costi differenti, dando all'utente la possibilità di scegliere il compromesso più competitivo.

Inoltre, se si aderisce al mercato libero dell'energia elettrica ci è possibile avvantaggiarci di costi complessivi assai più accomodanti. Ecco spiegato il perché: la libertà d'azione dei fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, se si confronta con il regime di mercato libero, è caratterizzato da prezzi meno competitivi a causa di un motivo particolare: il costo della materia prima, l'energia, si modifica ogni 90 giorni secondo le indicazioni dell’ARERA o Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti; i diversi gestori di gas e luce che hanno scelto di operare anche nel mercato in questione non devono trasgredire a questa norma.

Questa prevedibilità, in cui la cifra della materia gas e luce è indipendente dall'andamento del mercato può permettere, per le spese previste per un contratto, un risparmio tangibile sull'ammontare complessivo.

Il servizio di maggior tutela sfortunatamente cesserà: la data stabilita sarà il giorno del primo gennaio 2021 per le PMI e con un posticipo di un anno per i privati.

Contatti Nazionali Enel

Come fare per ricevere aiuto da Enel Energia se mai ci fossero problematiche da risolvere? Le scelte di cui usufruire sono più di una: tra poco scoprirai quali. Se necessiti di un servizio di assistenza fisica, sarà meglio recarti nei punti Enel Assemini; i numeri di telefono di Enel Energia, invece, potrai consultarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel operativi al momento sono quelli seguenti:

I contatti social Enel attivi puoi leggerli di seguito:

Per terminare, ricorda che hai la possibilità di ricorrere al sito web ufficiale di Enel Energia come ulteriore forma di assistenza clienti. Nell'area personale dell'applicazione MyEnel, navigabile dopo aver inserito pin e password, puoi metterti in contatto con personale esperto, quando vuoi, per sapere quali sono alcuni dati come, per esempio, le bollette pagate e non, lo stato di utenza e la scheda personale.

Il fac-simile destinato ai reclami, inserito sempre nella tua sezione riservata MyEnel, sarà utile per mettere in evidenza eventuali problematiche riguardanti la linea di fornitura. Ancora, il portale ufficiale di Enel mette anche a disposizione una chat istantanea come servizio clienti, per chi vuole parlare con dei dipendenti qualificati comodamente da casa. Ci riferiamo ad un servizio a disposizione di tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di assistenza da parte di Enel chiunque potrà chiedere informazioni a Elena, il fantastico bot dell'ente: mediante WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger sarà possibile fare richiesta di sistemi di pagamento delle bollette, lettura del contatore e altresì analisi sulle forniture.

Nel caso necessitassi di mandare uno o più documenti, sappi che esiste l'opportunità di andare nei punti Enel a Assemini; se cerchi una soluzione diversa, si può sfruttare una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top