Enel Avellino: scopri i negozi più vicini

Se decidessi di andare da un punto Enel Avellino a pochi km da te, prosegui e ti sveleremo i suoi contatti e ulteriori info!

ENEL, Ente Nazionale per l'Energia Elettrica, è sicuramente l'impresa leader di energia elettrica e gas. Ha la capacità di assicurare ai cittadini la presenza di un migliaio e più di punti dislocati sulla penisola, con uno sportello per assecondare tutti i vari bisogni in maniera accurata.

Enel Avellino

Punto Enel Avellino o nei dintorni

Cos'è nello specifico un punto Enel? Non è altro che un ufficio dedicato all'interno del quale chiunque può fare le domande a dei dipendenti aggiornati, per chiarire ogni dubbio su questioni come i reclami. Per procedere ad un'attivazione, iniziare una voltura o un subentro, così come inviare un reclamo, il punto Enel Avellino ti spiegherà la procedura corretta.

Utilizzando punti di assistenza di questo genere di certo non incapperai in un ritardo significativo nei tempi di risposta, condizione diffusa se farai affidamento a servizi di assistenza clienti ma persino quando decidi di usare messaggi tramite mail.

Fortunatamente ci sono vari centri Enel non lontane da Avellino e l’unica cosa da fare è sceglierne uno senza lunghe attese.

Disdire un contratto Enel a Avellino

Nell'eventualità in cui tu abbia in mente di azzerare un contratto Enel Energia, ricorda che nella località di Avellino puoi contare su decine di possibilità. Anzitutto, è fondamentale non dimenticare che nessuno tranne chi firma il contratto può dare disdetta.

Individuato il più vicino, potrai recarti fisicamente in un punto Enel Avellino e fare richiesta per quel che serve per disdire. Ripetiamo, Enel lavora attraverso più di mille punti che coprono tutto il territorio.

Se hai un contratto nel mercato libero, il numero (gratuito) con cui puoi metterti in contatto è 800900860; se hai un fornitore di luce e gas appartenente al mercato di maggior tutela, al contrario, potrai contattare il seguente numero: 800900800.

Se hai bisogno di comunicare via fax, puoi contattare il seguente numero: 800.046.311; per finire, per chiamate se abiti fuori Italia il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello indicato.

Per portare a termine qualsiasi procedura di disdetta sul sito web Enel Energia, potrai leggere nell'area personale dell'applicazione MyEnel, in cui entrerai dopo aver inserito pin e password, la procedura guidata per effettuare questa operazione evitando intoppi.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Avellino

Tuttavia, se volessi attivare un contratto nuovo Enel, ti converrebbe indirizzarti verso un centro Enel Energia Avellino vicino alla tua abitazione, individuabile in un attimo grazie al nostro portale.

E per fare l'attivazione di un contratto del gas Enel? Facile: è necessario munirsi del codice fiscale e del documento di identità di chi sottoscriverà il contratto e, ancora, un codice, il PDR (Punto di Riconsegna), differente per ogni contatore. Per il contratto di energia elettrica, diversamente, è necessario avere con sé il codice Point of Delivery o, in alternativa, l'Eneltel.

In seconda battuta puoi fare l'attivazione scrivendo i tuoi dati sul sito ufficiale Enel. Al termine del procedimento guidato ti verrà data una copia del contratto, da trasmettere compilata.

Parlando di altri documenti, è indispensabile una copia del modello di affitto o acquisto dell’immobile, scrivendo Avellino all'interno della voce "comune".

Voltura di un contratto Enel

Ancora, nel caso in cui tu stia considerando di scegliere un nuovo titolare di un contratto di fornitura luce e/o gas già attivo, l'unica soluzione è fare richiesta di la cosiddetta voltura. Subito dopo, verrà realizzato il cambio dell’intestatario del contratto luce e gas e le forniture potranno restare attive.

Se volessi effettuare correttamente l'iter di voltura, dovrai recuperare un tot di informazioni, prima ancora di recarti fisicamente in un ufficio Enel nei dintorni di dove abiti o di recuperare la modulistica sul sito Enel: i dati aggiornati dell'intestatario legale del contratto, l'ubicazione dell'appartamento, i numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery), che si può recuperare nella bolletta.

La somma da pagare per una qualsiasi procedura di voltura luce e gas cambia parecchio in rapporto alla tipologia di regime di mercato per cui si opta: qualunque sia dovrai versare 26,13 € per gli oneri amministrativi, uniti al deposito per la cauzione + IVA. Per chi lavora all'interno del regime a maggior tutela ci saranno un'ulteriore quota pari a 23 € e 16 € per il bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia e del gas la somma per oneri commerciali è deliberata unicamente dal fornitore scelto.

Subentro contratto Enel

Al fine di ripristinare di nuovo le utenze non più attive all'interno dell’alloggio bisogna passare attraverso un subentro standard. Questione di poco e, entrambi i contatori di luce e gas saranno riabilitati in un arco di tempo ragionevole.

Le informazioni da avere a portata se volessi fare l'attivazione di un subentro energia e gas sono uguali a quanto richiesto per una voltura luce e gas: indirizzo del domicilio, dati anagrafici aggiornati del titolare del contratto al momento, lettura dei numeri del contatore e il codice POD. Quando avrai ottenuto tutte le info, si riuscirà a iniziare un subentro in un punto Enel Avellino.

I costi per un iter di subentro sono al pari di quelli richiesti da una qualsiasi procedura di voltura e sono valutati dal regime di mercato in cui si sta operando: qualunque sia dovrai corrispondere 26,13 € di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela si aggiungeranno un altro contributo fisso di 23 € e 16 € di bollo, invece per il regime di mercato libero dell'energia la somma aggiuntiva è disposta in via esclusiva dal fornitore scelto. Considerando le tempistiche, sarebbe raccomandabile riempire i campi dei moduli necessari per il subentro con dovuto anticipo prima dello spostamento della residenza o del domicilio.

In base all’impianto disponibile, le cifre passano da un minimo di 290 € circa e non più di 1590 €. Ancora prima di firmare qualsiasi cosa, tuttavia, sarà importantissimo apprendere tutti i dettagli differenti del regime di mercato libero dell'energia ed il mercato tutelato.

Costi Mercato Libero

Tra i due, il primo mercato si identifica come il frutto di un procedimento di liberalizzazione che è cominciato al termine degli anni '90, nello specifico nel marzo 1999 con il decreto realizzato da Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e portato a termine in maniera definitiva nel 2017, ad agosto, mediante l'entrata in vigore del DDL Concorrenza (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) del Senato della Repubblica italiana.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero sono individuati in modo specifico dalle aziende che gestiscono gas ed energia, concorrenti fra di loro. Questo comporta che i contratti di fornitura nel mercato di luce e gas per uso domestico sono più numerosi e vari tra loro, con possibilità di scegliere il compromesso più competitivo da parte del potenziale cliente.

I costi da sostenere per i servizi di elettricità e gas per uso domestico dovrebbero essere sempre più abbordabili di quelli del regime a maggior tutela, data la regolamentazione più flessibile concessa ai fornitori attivi.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, diversamente dal regime di mercato libero, si caratterizza per costi lievemente superiori per un motivo preciso: il valore della materia energia cambia ogni 90 giorni secondo le indicazioni dell'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti); i numerosi fornitori di gas e luce che appartengono anche al mercato di maggior tutela dell'energia devono attenersi a tale norma.

Questo stato di equilibrio, in cui il prezzo per la componente energia non dipende dalle oscillazioni del mercato permette il più delle volte, per le somme da pagare per un contratto, un risparmio reale nel tempo.

Nonostante questo, non si può non tenere presente il fatto che il mercato di maggior tutela sarà abolito tra poco tempo. Entro il primo giorno del 2022, tutte le PMI saranno di conseguenza costrette a entrare a far parte del mercato libero dell'energia elettrica. Per chi utilizza un'utenza domestica, al contrario, la data indicata è il primo giorno del 2023.

Contatti Nazionali Enel

In quale modo interfacciarsi con Enel qualora ci fossero dubbi? Le scelte, come immaginerai, non mancano: ecco quali. Nel caso necessitassi di un servizio di assistenza fisica, sarebbe meglio andare in uno dei tanti centri Enel Avellino; i contatti telefonici di Enel Energia, invece, li trovi qui:

I numeri Fax Enel attualmente disponibili li trovi qui:

I contatti social Enel attivi puoi trovarli qui sotto:

Ecco un'ulteriore info: sappi che c'è l'opportunità di servirsi del sito ufficiale Enel al fine di ricevere un'assistenza clienti adeguata. Nell'area personale dell'applicazione MyEnel, una volta inserito nome utente e password, ti viene data l'opportunità di chiedere assistenza a un professionista molto bravo, in caso di inconvenienti, per visualizzare dati necessari come lo storico delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda cliente personale.

Il modello destinato ai reclami, inserito nella tua sezione dedicata MyEnel, viene usato se dovessi notare interruzioni che riguardano la rete che alimenta la fornitura. Ancora un'informazione: il sito internet di Enel Energia possiede un servizio clienti tramite chat istantanea, per parlare con un professionista bravo in remoto. Ci riferiamo ad una possibilità valida sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per info assistenza e risoluzione problemi da Enel Energia si può per fortuna domandare informazioni a Elena, il chat bot dedicato dell'ente: mediante l'app Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp ognuno di noi può avere maggiori info in merito a attivazioni e soluzioni per il saldo delle bollette, lettura del contatore e anche controlli dello stato della fornitura.

Se hai bisogno di trasmettere moduli, ma anche di documenti di vario tipo, un altro vantaggio è l'opportunità di dirigersi presso nei centri Enel Avellino; se sei alla ricerca di un altro mezzo, c'è una casella di posta a cui inviare la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Avellino:

Come sedi decentrate troviamo:

Se desideri conoscere gli orari aggiornati del Punto Enel Avellino, contatta l'ufficio telefonicamente o manda una mail.

Top