Enel Bastia Umbra: i negozi più vicini per ogni tuo problema

Se decidessi di andare da un punto Enel Bastia Umbra nelle vicinanze, a breve scoprirai il suo telefono e altre informazioni!

La società di energia Enel S.p.a. interagisce con ciascun cliente appoggiandosi a numerosi punti con specializzazione nell'assistenza, potendo così fornire, appunto, assistenza a tutti gli utenti in tutto e per tutto.

punto Enel a Bastia Umbra o nei dintorni

Se l'obiettivo è attivare un contratto, chiudere, oppure iniziare subentri e volture il centro Enel Energia a Bastia Umbra ti illustrerà come muoverti: in questo spazio ti potrai rivolgere a un impiegato con diverse competenze, in modo da risolvere le problematiche della tua fornitura.

Approfittando di questi sportelli non sarai tenuto a sopportare attese infinite, una seccatura molto comune se la tua intenzione è di usare servizi di assistenza clienti telefonica e anche se usi messaggi via posta.

Approfittane subito, ci sono moltissimi punti Enel Bastia Umbra: appena hai tempo, richiedi assistenza ad uno di questi per avere tutte le info di cui hai bisogno!

Come disdire contratto Enel a Bastia Umbra

Nel caso la tua volontà sia di risolvere un contratto Enel Energia, sii consapevole del fatto che se ti rechi spesso a Bastia Umbra avrai l'opportunità di scegliere tra varie opzioni. Anzitutto, è indispensabile ricordare che esclusivamente colui a cui è intestato il contratto potrà disdire.

Dopo che avrai selezionato il punto Enel Bastia Umbra più veloce da raggiungere, ti ci potrai recare per compilare i documenti per disdire. Visto e considerato che puoi rivolgerti a più di mille centri Enel sparsi per l'Italia, potrai facilmente disdire un contratto, nella città di Bastia Umbra o in un paese vicino.

Se il tuo gestore fa parte del mercato libero, usa il numero gratuito 800900860; se appartieni al mercato tutelato, invece, potrai parlare con un operatore chiamando il numero 800900800.

Per chiamate dall'estero potrai semplicemente metterti in contatto con il numero di telefono per l'assistenza immediata: +39 0664511012. Calcola che è possibile volendo spedire un fax al numero per il customer care: 800046311.

Se intendi effettuare la disdetta della fornitura sul sito di Enel Energia, puoi seguire nella tua area personale MyEnel, dopo aver fatto il login, ogni dettaglio e istruzione per disdire il contratto in modo facile e veloce.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Bastia Umbra

Se stai pensando di sottoscrivere un contratto di fornitura con Enel Energia, sarà sufficiente andare in un centro Enel Energia Bastia Umbra e compilare i fogli necessari. Per sapere qual è il punto più comodo, cercalo sul sito web ufficiale di Enel Energia.

Se desiderassi attivare un nuovo contratto per la corrente elettrica ad uso domestico, sarà importante essere pronto con il codice fiscale e la carta d'identità (cartacea o elettronica) della persona intestataria e il codice POD o numero Eneltel, specifici per identificare e collegare il contatore spento. Però se fosse del gas, dovresti avere pronto il codice PDR.

Se pensi di attivare un contratto energia online, dal sito Enel, chiedi di avere in breve tempo una copia del contratto firmato: verrà inviata a casa tua e dovrai restituirla dopo averla firmata.

Per validare la procedura dovrai portarti l'apposita modulistica che attesti la regolare fruizione o proprietà del domicilio di tuo interesse, nel tuo caso particolare nella municipalità di Bastia Umbra o all'interno della municipalità.

La voltura del contratto Enel energia

Qualora tu stia considerando di modificare il titolare di un contratto precedentemente stipulato, l'unica possibilità è fare richiesta di un'operazione chiamata voltura. Subito dopo, cambierà l'intestatario della bolletta e la fornitura di luce e gas rimarrà sempre attiva.

Se il tuo obiettivo fosse attivare una voltura elettricità e gas in un punto Enel o anche tramite web, dovrai allegare diverse informazioni: la posizione dell'alloggio, il codice POD (Point of Delivery) univoco per identificare il contratto attuale, i dati anagrafici di colui/colei a cui è intestato e la lettura del contatore.

Quanto bisogna spendere, però, per volturare il contratto per gas ed energia elettrica? In questo caso, ci sono due importi di pagamento sempre identici e uno ulteriore che cambia, rapportandosi all'offerta del mercato di riferimento. Quelli invariabili sono: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia il fornitore selezionato fissa la quota extra per oneri commerciali; il regime a maggior tutela, per finire, ha in più una spesa invariabile intorno ai 23€ + 16 di bollo.

Subentro contratti Enel Energia

È da iniziare la procedura di subentro solamente nell'istante in cui, dentro all’alloggio di cui si parla nel contratto, sia il contatore del gas che quello della luce sono inattivi ma già presenti. Questa procedura si rivelerà utile per riattivare i contatori ora disattivi, per mezzo di cui potrai abilitare di nuovo il servizio con facilità.

I diversi dati utili se hai intenzione di richiedere l'attivazione di un subentro gas&luce sono equipollenti rispetto a quanto viene domandato per una qualsiasi voltura: posizione della casa, nominativo di colui/colei a cui era intestata la fornitura, lettura dei numeri sul contatore e il codice POD (Point of Delivery). Quando avrai messo insieme tutte queste info, sarà possibile facilmente avviare il passaggio di utenza in un punto Enel Bastia Umbra.

I costi complessivi per il subentro sono identici a quelli menzionati poco fa e sono fissati in via esclusiva dal mercato di fornitura in cui si sta operando: in queste circostanze ci sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela dovrai considerare un contributo fisso intorno ai 23€ e 16€ di bollo, invece per quanto riguarda il regime di mercato libero la quota extra è stabilita dal fornitore scelto. Considerando le tempistiche tecniche, consigliamo di riempire subito i campi di quel che serve per subentrare, con dovuto anticipo rispetto alla data di cambio.

In base all’impianto da installare, il prezzo oscilla da qualcosa come 330€ toccando anche i 1630€. Ancora prima di aver sottoscritto il contratto è molto importante prendere in considerazione i vari dettagli differenti tra il mercato libero e del regime a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il proposito di istituire un mercato libero dell'energia elettrica è il risultato di un procedimento di liberalizzazione che ha avuto inizio al termine degli anni '90, nello specifico nel marzo 1999. Tale iter, la cui origine è il decreto realizzato da Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, è stato completato in modo definitivo il 4 agosto 2017 con la ratifica della Legge 4 agosto 2017, n. 124, conosciuta come DDL Concorrenza, in Senato.

I costi che riguardano il regime del mercato libero dell'energia sono valutati per intero dai gestori di gas e luce, che possono concorrere liberamente. In concreto, i contratti di fornitura sul mercato della corrente per uso domestico appartengono a diverse fasce di prezzo, con possibilità di scegliere il compromesso più competitivo per il cliente.

I prezzi per la fornitura di energia elettrica dovrebbero essere generalmente inferiori rispetto al regime di maggior tutela, data la minore regolamentazione lasciata ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato di maggior tutela, diversamente dal regime di mercato libero dell'energia, ha costi maggiori per una normativa particolare: il valore della materia energia viene sostituito ogni tre mesi secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta come ARERA; i moltissimi fornitori che aderiscono anche al mercato in questione sono tenuti a sottostare a questa regola.

Questa scarsa variabilità, dentro alla quale la cifra dell'energia è del tutto indipendente dalle oscillazioni del mercato può permettere, per le cifre da pagare per ogni contratto, un potenziale risparmio sul lungo periodo.

In ogni modo, non dovresti scordare che questo mercato verrà chiuso fra non molto. A decorrere dalla data del primo giorno di gennaio 2021, le PMI sono per questa ragione tenute a diventare attori all'interno del regime di mercato libero dell'energia. Per chi usufruisce di un'utenza privata, al contrario, la data ultima è posposta al 1° gennaio del 2022.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per comunicare con Enel Energia se mai ci fossero problematiche da risolvere? Le opzioni, come potrai immaginare, non mancano: scopriamo insieme tutte quelle a disposizione. Se volessi un servizio di assistenza fisica, consigliamo di recarti in un punto Enel Bastia Umbra; i recapiti via telefono di Enel, invece, li trovi di seguito:

I numeri Fax Enel attualmente attivi puoi consultarli di seguito:

I contatti social Enel operativi puoi leggerli di seguito:

Cambiando discorso, ricorda che c'è la possibilità di usare le opzioni sul sito ufficiale Enel per ricevere un supporto adeguato. Su MyEnel, nella tua sezione personale, quando avrai inserito nome utente e password, potrai chiedere assistenza a dei tecnici bravi, in caso di inconvenienti, per essere sempre aggiornato su diversi dati come, per esempio, lo storico delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda cliente personale.

Il fac-simile per fare reclami, consultabile sempre all'interno della sezione personale dell'applicazione MyEnel, va usato qualora dovessi riscontrare eventuali interruzioni che hanno a che fare con la linea. Prima di chiudere il discorso, il portale web Enel Energia mette anche a disposizione una chat come servizio clienti, per parlare con un impiegato valido senza dover andare in uno sportello Enel. Facciamo riferimento ad un'opzione a disposizione di tutti, clienti e non.

Per un'assistenza clienti completa da Enel puoi serenamente fare le tue domande a Elena, il fantastico chat bot della società: attraverso l'applicazione WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram hai l'opportunità di fare richiesta di sistema di pagamento delle bollette, lettura dei numeri del contatore e ancora stato della fornitura.

Nel caso volessi mandare modulistica e varie tipologie di documenti, ti comunichiamo che c'è l'occasione di recarsi nei centri Enel a Bastia Umbra; se cerchi una soluzione alternativa, puoi usufruire di una casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top