Enel Borgomanero: individua ora lo spazio più vicino

Se stessi pensando di andare da un punto Enel Borgomanero nelle vicinanze, nell'articolo ti sveleremo il suo contatto e ulteriori info!

Il fornitore di energia Enel Spa si avvale di più di 1000 sportelli per il pubblico, riuscendo perciò a dare assistenza, appunto, a tutti in tutta Italia.

punto Enel a Borgomanero o nei dintorni

Per una procedura di attivazione, presentare un reclamo oppure fare una voltura o un subentro il punto Enel più vicino a Borgomanero ti sarà d'aiuto in ogni caso: lì ti potrai rivolgere a un impiegato con diverse competenze, in grado di eliminare le problematiche che possono nascere anche prima di aver firmato.

Tramite questo tipo di centro assistenza sarai in grado di evitare attese infinite per ricevere una risposta, problema classico se pensi di richiedere info tramite un call center o se decidi di inviare messaggi tramite mail.

Non devi più aspettare, sono sorti tanti centri Enel Borgomanero: appena hai un attimo libero, avvaliti dell'esperienza di uno di loro nelle tue vicinanze!

Disdire un contratto Enel a Borgomanero

Nel caso in cui tu sia certo di voler risolvere un contratto Enel Energia, senza dubbio nei pressi di Borgomanero hai a disposizione diverse possibilità. Comunque, come prima cosa devi sapere che unicamente la persona a cui è intestato il contratto potrà dare disdetta.

Individuato il più vicino, potrai, dopo attente valutazioni, passare in un punto Enel a Borgomanero e richiedere subito il modulo pre stampato. Come detto prima, i più di 1000 punti convenzionati Enel sono diffusi capillarmente un po' ovunque.

Volendo potresti anche sentire i numeri per ricevere assistenza immediata: nell'eventualità in cui fossi dentro al mercato tutelato, il numero con cui sistemare la faccenda sarebbe 800900800; nell'ipotesi invece in cui avessi un contratto dentro al regime di mercato libero, il numero verde con cui comunicare sarebbe 800900860.

Chiamando dall'estero ci sarebbe la possibilità di sentire il numero a costo zero: +39 0664511012. Non dimenticare che è anche permesso mandare un fax al numero per ricevere assistenza immediata: 800.046.311.

Se desideri concludere correttamente una qualsiasi procedura di disdetta sul sito Internet di Enel, puoi leggere nella tua area dell'app MyEnel, in cui entrerai una volta che ti sarai autenticato, la procedura guidata per interrompere la fornitura agevolmente.

Attivare un contratto nuovo Enel a Borgomanero

E per fare l'attivazione di un contratto con Enel Energia? Facilissimo: organizzati per recarti in un centro Enel Energia Borgomanero e compilare tutto quello che serve. Per avere un'idea su quale sia il centro più veloce da raggiungere, collegati al nostro portale web.

E per attivare un nuovo contratto del gas? Facilissimo: si deve munirsi del codice fiscale, oltre alla carta d'identità di chi si intesta il contratto e, ancora, il PDR che cambia per ogni utente. Per l'energia elettrica, al suo posto, bisogna essere provvisti di codice POD (Point of Delivery) o l'Eneltel.

Volendo puoi anche fare un'attivazione inserendo i tuoi dati personali di accesso sul sito ufficiale di Enel Energia. Nel giro di poco ti sarà fornita una copia del contratto, da recapitare firmata.

Ancora, dovrai fornire una copia del modello di affitto o acquisto dell’immobile, ovviamente indicando Borgomanero nella voce "comune"."

La voltura di un contratto Enel

Nel caso in cui tu voglia intestare a te o un componente della tua famiglia un contratto di fornitura luce e/o gas precedentemente stipulato, devi inoltrare la domanda per un'operazione detta voltura. In seguito, cambierà l'intestatario della bolletta e il contatore continuerà a funzionare.

Se avessi intenzione di effettuare una voltura standard, sarà necessaria una serie di dati, prima ancora di essere accolto in un negozio Enel nei dintorni di dove abiti o di compilare quel che serve sul sito web di Enel Energia: i dati anagrafici dell'intestatario legale del contratto, la posizione della dimora, i numeri del contatore e il codice POD, immediatamente reperibile in una bolletta.

Ma quanto bisogna pagare per volturare la fornitura di energia&gas? Nel caso specifico, troviamo due importi che non cambiano più uno diverso, in base al tipo di mercato di riferimento. Le voci di pagamento che non cambiano sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi e il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il regime di mercato libero dell'energia i gestori selezionati determinano la tassa aggiuntiva destinata agli oneri commerciali; il regime di mercato tutelato, al contrario, si distingue per un contributo di 23€ più 16 di bollo.

Subentro contratto Enel

Al fine di ripristinare da zero le utenze precedentemente attive all'interno della casa è obbligatorio dare il via a una procedura di subentro. Alla fine della procedura, il contatore e la luce si riattiveranno in poco tempo.

Se volessi fare l'attivazione di un subentro gas&luce in un punto Enel Borgomanero o anche on line, conta che le informazioni da avere con te sono le stesse di quanto richiesto da una voltura luce e gas: l'indirizzo preciso del palazzo, il POD, i dati aggiornati del titolare del contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I costi da sostenere per una procedura di subentro sono all'incirca come quelli richiesti da una voltura qualsiasi e sono valutati univocamente dal mercato di riferimento scelto: in ambedue le possibilità saranno da corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela sono da considerare un altro contributo di 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il regime di mercato libero la quota aggiuntiva per oneri commerciali è fissata in modo univoco dal fornitore selezionato. Quando si considerano le tempistiche burocratiche obbligatorie, è consigliabile compilare i moduli per subentrare con il dovuto anticipo rispetto a quando ci sarà lo spostamento del domicilio.

In base all’impianto da comprare, il costo da pagare passa all'incirca dai 290€ circa ma senza eccedere i 1690€. Prima di aver siglato il contratto sarà indispensabile capire quali sono le distinzioni tra il mercato libero ed il mercato tutelato.

Costi mercato libero

Il desiderio di creare un mercato libero dell’energia è frutto di un procedimento di liberalizzazione che è stato avviato alla fine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999. Siffatto percorso, la cui origine è il decreto realizzato da Bersani, si è concluso il 4 agosto 2017 con la ratifica del DDL Concorrenza (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) dal Senato della Repubblica.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero sono quantificati interamente dalle singole realtà che gestiscono gas e luce, attraverso una libera concorrenza. Tutto ciò comporta che i contratti di fornitura sul mercato di gas ed energia elettrica per uso domestico avranno costi diversi fra loro, con possibilità di scegliere le tariffe più vantaggiose da parte dell'utente.

I prezzi per la fornitura di elettricità dovrebbero essere, per forza di cose, più convenienti rispetto al mercato tutelato, data la regolamentazione più flessibile in mano ai fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato tutelato, se comparato al mercato libero, prevede prezzi lievemente meno economici e non per caso: il prezzo della materia prima, l'energia, è fissato di tre mesi in tre mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA); i tanti fornitori che aderiscono anche al mercato di maggior tutela si devono attenere a tale regola.

Questa prevedibilità, in cui il costo della materia gas ed energia elettrica non dipende dalle variabili di mercato può portare, nei costi per un contratto standard, un risparmio tangibile sul lungo periodo.

Ciò nonostante, è fondamentale che tu sappia che il mercato tutelato purtroppo finirà. Con decorrenza dal primo gennaio 2021, le PMI (piccole e medie imprese) saranno di conseguenza tenute a entrare a far parte del regime di mercato libero dell'energia e del gas. Per tutti coloro che hanno un contratto privato, invece, è tutto posticipato al 1° gennaio 2022.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per mettersi in contatto con Enel nel caso di problematiche di vario tipo? Le alternative tra cui decidere sono tante: leggi di seguito tutte quelle a disposizione. Per un servizio di assistenza fisica, il suggerimento è di recarti in uno dei tanti centri Enel Borgomanero; i numeri telefonici di Enel, invece, puoi leggerli di seguito:

I numeri Fax Enel attualmente disponibili sono quelli seguenti:

I contatti social Enel disponibili al momento puoi leggerli di seguito:

Prima di chiudere il discorso, ti segnaliamo la possibilità di sfruttare le varie opzioni sul sito ufficiale Enel al fine di avere assistenza. Su MyEnel, nella sezione dedicata, subito dopo aver fatto il login, ti viene data l'occasione di contattare un funzionario certificato, in caso di necessità, per esaminare vari dati tipo, facendo qualche esempio, tutte le bollette pagate e da pagare, la scheda cliente e lo stato d'utenza.

Il modello reclami, all'interno della pagina privata MyEnel, va sfruttato qualora dovessi notare eventuali problemi che riguardano la rete che alimenta la fornitura. Come ultima cosa, il sito web di Enel possiede anche una chat per l'assistenza clienti, per tutti coloro che vogliono parlare con dei tecnici validi comodamente da casa. Parliamo di un'opportunità a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Al fine di ricevere ulteriore supporto da Enel Energia tutti hanno l'occasione di interfacciarsi con Elena, l'apposito bot dell'azienda: contattandolo su WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger chiunque può avere maggiori info in merito a soluzioni di pagamento, lettura dei numeri sul contatore e infine controlli sullo stato della fornitura.

Se devi inoltrare moduli e varie tipologie di documenti, ricorda che esiste un'interessante occasione: quella di recarsi nei centri Enel Borgomanero; ancora, esiste una casella postale ufficiale di cui si può usufruire: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top