Enel Buccinasco: lo sportello più vicino per le tue richieste

Prosegui e ti mostreremo l'indirizzo di un punto Enel Buccinasco nelle vicinanze per risolvere le tue perplessità!

La società di energia Enel Energia interagisce con ogni cittadino utilizzando centinaia di centri per il pubblico, potendo così prendersi cura di chiunque ne abbia necessità senza alcuna eccezione.

punto Enel a Buccinasco o nei dintorni

Per attivare, fare subentri e volture, oppure rescindere il centro Enel Energia più vicino a Buccinasco sarà la tua guida: dentro verrai affidato a un dipendente abile, per mezzo del quale potrai trattare eventuali difficoltà presenti sul contratto.

Per mezzo di personale con questa esperienza non dovrai subirti una telefonata interminabile, difficile da escludere nel momento in cui ti affidi a servizi di assistenza clienti telefonica e perfino quando decidi di inviare messaggi tramite indirizzi mail.

Senza dubbio ci sono tanti centri Enel intorno a Buccinasco e la migliore soluzione è stabilire un contatto con uno non lontano da casa.

Come disdire contratto Enel a Buccinasco

Se invece tu pensassi di presentare disdetta per un contratto Enel Energia nel territorio di Buccinasco o nelle vicinanze, avresti a tua disposizione tante possibilità. La cessazione di un contratto è valida se sottoscritta solo dall'intestatario del momento.

Scoperto qual è il più comodo, ti sarà possibile recarti fisicamente in uno dei punti Enel a Buccinasco e compilare in un attimo il modello per la disdetta. Non dimenticare che Enel dispone di oltre mille punti convenzionati nelle 20 regioni.

Se hai firmato un contratto nel mercato libero, non devi far altro che chiamare il numero di assistenza 800900860; se hai firmato un contratto con un fornitore del mercato tutelato di luce e gas, invece, potrai contattare il numero 800900800.

Nel caso ti trovassi all'estero dovresti contattare il qui presente numero di telefono: +39 0664511012. Ricorda che si può volendo mandare un fax al numero per ricevere assistenza: 800046311.

Infine potresti fare l'accesso dentro all'area personale sul sito web di Enel energia e compilare in un secondo i moduli che ti servono per la disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Buccinasco

Se pensi di sottoscrivere un contratto con Enel Energia, sarà sufficiente recarti in un punto Enel Buccinasco e compilare i fogli necessari. Se non sai qual è il centro assistenza non lontano da casa, vai sul sito di Enel Energia.

Per fare un'attivazione di un nuovo contratto per energia elettrica, è importante allegare il codice fiscale e la carta d'identità della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, specifici per identificare e ripristinare il contatore del domicilio. Tuttavia se il contratto fosse del gas, sarebbe indispensabile il codice PDR.

Per la sottoscrizione di un contratto di fornitura dell'energia online, dal sito Enel Energia, servirà munirsi della copia del contratto firmato: sarà spedita all'indirizzo di casa e dovrà essere firmata e restituita.

Per attivare la fornitura correttamente, fornisci anche una seconda copia del contratto di affitto o proprietà dell’immobile, scrivendo Buccinasco dove troverai la dicitura "comune"."

La voltura contratto Enel

Bisogna richiedere la voltura solo nel caso in cui, all'interno del domicilio o residenza dove si vuol far partire la fornitura, è presente un precedente contratto e stanno operando luce e contatore gas. Richiedere una voltura è legalmente l'unica possibilità per ratificare a dovere il contratto in corso senza per forza sospenderlo, correggendo opportunamente ogni dato relativo all’intestatario dove serve.

Nel caso tu abbia bisogno di portare a termine qualsiasi procedura di voltura, saranno necessari alcuni dati, prima di andare in un punto Enel Energia più facile da raggiungere o di recuperare la procedura guidata sul sito web di Enel Energia: il nominativo del titolare del contratto, la posizione del domicilio o residenza, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), presente in bolletta.

Ma, nel concreto, qual è il prezzo per realizzare un procedimento di voltura? Ci sono due importi di pagamento invariabili e uno che si modifica, basandosi sul proprio mercato di fornitura. Le spese sempre identiche sono: 26,13€ di oneri amministrativi e il deposito cauzionale + IVA. Per il mercato libero dell'energia e del gas le singole realtà che gestiscono le forniture determinano la cifra extra destinata agli oneri commerciali; la maggior tutela, diversamente, ha in più un contributo invariabile di circa 23€ e 16€ per il bollo.

Subentro contratti Enel Energia

Per poter far riprendere da zero l'utenza ora disattiva all'interno della dimora devi domandare un iter di subentro. Una volta finita la procedura, non solo il contatore della luce ma anche quello del gas saranno riavviati completamente.

Le diverse informazioni da possedere se hai intenzione di fare un subentro energia e gas sono uguali in confronto a quanto richiesto da un procedimento di voltura: posizione del domicilio, nominativi del titolare del contratto al momento, cifre del contatore e codice Point of Delivery, detto POD. Una volta raccolti tutti i documenti e le info, si riuscirà in poco tempo a attivare il trasferimento dell'utenza in un punto Enel Buccinasco.

I costi di un subentro sono uguali a quelli richiesti da una qualsiasi procedura di voltura luce e gas e sono scelti unicamente dal mercato di riferimento in cui si sta operando: in queste circostanze dovrai corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato si aggiungeranno pure un contributo fisso pari a 23€ e 16€ di bollo, invece per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la somma aggiuntiva è disposta dallo stesso fornitore energetico. Viste e considerate le tempistiche tecniche obbligatorie, ti converrebbe riempire subito i campi dei moduli di subentro, in anticipo rispetto a quando avverrà il trasferimento.

Per un impianto di alto livello, il costo da sostenere oscilla da non meno di 320€ circa ma senza oltrepassare i 1690€. Ancora prima di siglare il contratto, tuttavia, è di fondamentale importanza capire quali sono i particolari differenti tra il mercato libero ed il mercato tutelato.

Costi mercato libero

Il primo dei due mercati si identifica come il prodotto di un procedimento di liberalizzazione che è cominciato negli anni '90, nello specifico nel marzo 1999 con il decreto Bersani e compiuto in modo definitivo nell'agosto 2017, mediante l'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica italiana.

I costi previsti dal mercato libero dell'energia vengono determinati in via esclusiva dalle singole realtà che gestiscono gas ed energia elettrica, in libera concorrenza. Nel concreto, i contratti disponibili nel mercato della corrente elettrica e del gas sono caratterizzati da costi differenti con possibilità di scegliere le tariffe più vantaggiose da parte dell'utente.

I costi complessivi per le forniture di luce&gas dovrebbero essere mediamente più economici di quelli del regime di mercato a maggior tutela, vista la regolamentazione più flessibile permessa ai vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato, a differenza del regime di mercato libero, è noto per avere prezzi lievemente superiori per un aspetto particolare: il valore della materia energia varia ogni 3 mesi a seconda di quanto stabilito dall'ARERA; i differenti gestori di forniture di luce e gas che hanno scelto di operare anche nel mercato in questione non possono trasgredire a questa normativa.

Una gestione di questo tipo, per cui la cifra per l'energia prima è del tutto indipendente dalle oscillazioni del mercato spesso porta, negli importi previsti per un contratto, un risparmio concreto sull'ammontare della bolletta.

Il mercato di maggior tutela sfortunatamente verrà interrotto: la data concordata sarà il giorno del 1° gennaio 2021 per le piccole e medie imprese e un esatto anno dopo per luce e gas per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come comunicare con Enel in caso di eventuali criticità? Le alternative esistenti sono diverse: a breve scoprirai quali. Se hai bisogno di richiedere assistenza fisica, il suggerimento è di recarti nei punti Enel Buccinasco; i numeri di Enel Energia, invece, sono questi:

I numeri Fax Enel attualmente attivi potrai trovarli qui di seguito:

I contatti social Enel disponibili ora li puoi trovare qui sotto:

Cambiando argomento, ricorda che hai l'opportunità di entrare nel sito ufficiale Enel al fine di ricevere un supporto adeguato. Nella pagina riservata MyEnel, in cui entrerai dopo aver inserito pin e password, hai l'occasione di prendere contatti con degli addetti molto bravi, in caso di inconvenienti, per leggere dati tipo stato di utenza, bollette e scheda personale.

Il modulo fac-simile per inviare un reclamo, inserito nella pagina personale MyEnel, si utilizza qualora dovessi notare interruzioni inerenti alla linea. Ancora, il sito web Enel prevede per gli utenti anche una chat istantanea come servizio clienti, per parlare con un operatore preparato senza dover andare in un punto Enel. Si tratta di un servizio a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Con lo scopo di ricevere ulteriore supporto da parte di Enel Energia potrai conversare con Elena, il chatbot sempre operativo dell'ente: tramite l'applicazione Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp si avrà l'opportunità di richiedere attivazione e metodi per il saldo delle bollette, autolettura dei numeri e anche sulla verifica dello stato della fornitura.

Nel caso tu debba trasmettere modulistica, oltre a documenti di vario genere, vogliamo comunicarti che esiste l'opportunità di recarsi nei punti Enel a Buccinasco; in caso contrario, c'è la possibilità di sfruttare una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top