Enel Cagliari: il punto vendita più vicino alla tua abitazione

Nel punto Enel Cagliari più vicino puoi fare un subentro e risolvere i tuoi dubbi. Leggi qui news e costi!

Il gestore di luce e gas Enel S.p.a. assiste ogni cittadino appoggiandosi a più di 1000 centri di assistenza, e ha perciò i mezzi per aiutare tutti gli utenti nella penisola.

Enel Cagliari

Punto Enel Cagliari o nei dintorni

Per attivare, disdettare, oppure effettuare subentri e volture il punto Enel Cagliari ti guiderà al meglio: qui sarà lì ad attenderti un consulente abile, affinché tu possa trattare eventuali difficoltà presenti sul contratto.

Mediante questi sportelli non incapperai in tempi di attesa senza una fine, difficile da escludere nel momento in cui ti rivolgi a servizi di assistenza clienti oppure quando decidi di inviare semplicemente un'email.

Sfrutta questo vantaggio, ci sono numerosi punti Enel Cagliari: appena puoi, contatta quello più vicino a te!

Disdire un contratto Enel a Cagliari

Nell'eventualità in cui tu stia pensando di eliminare un contratto Enel Energia, senza dubbio nei dintorni di Cagliari avrai a disposizione alcune occasioni. Per cominciare, tieni in considerazione che nessuno tranne colui a cui è intestato il contratto potrà interrompere la fornitura.

Non appena avrai scoperto qual è il punto Enel Cagliari meno lontano, potrai andarci per riempire i documenti per la disdetta. Siccome sono stati realizzati più di mille punti Enel da Nord a Sud, non dovrebbe risultarti complicato dare disdetta, nella zona di Cagliari oppure a pochi chilometri.

Se hai sottoscritto un contratto nel mercato libero di energia e gas, potrai chiamare il numero gratuito 800.900.860; se hai sottoscritto un contratto di fornitura nel mercato tutelato, invece, potrai chiamare il seguente numero: 800.900.800.

Se sei più comodo a utilizzare il fax, il numero ufficiale è 800046311; per concludere, se sei residente all'estero il numero di telefono +39 0664511012 è quello da usare.

Potresti, in ultima istanza, entrare alla tua area personale sul sito di Enel Energia e richiedere i moduli che ti servono per disdire.

Attivare un nuovo contratto Enel a Cagliari

Se stessi pensando di attivare un contratto Enel Energia, sarebbe meglio entrare in un centro Enel Cagliari a pochi km da te, individuabile in un attimo grazie al nostro portale.

Se l'obiettivo è stipulare e attivare un nuovo contratto per l'elettricità ad uso domestico, è importante ricordare il codice fiscale e la carta d'identità e il codice POD o numero Eneltel, validi per trovare e collegare di nuovo il contatore della residenza. Qualora il contratto fosse del gas, sarebbe indispensabile il codice PDR.

Per la sottoscrizione di un contratto energia online, dal sito Enel, chiedi di avere il prima possibile una copia del contratto firmato: ti sarà mandata all'indirizzo di casa e dovrai restituirla dopo averla firmata.

Un ultima cosa: dovrai portarti l'apposita modulistica che certifichi la regolare fruizione dell'edificio per cui stai chiedendo l’attivazione.

La voltura contratto Enel

Una voltura è necessaria nel momento in cui, nell'alloggio di tuo interesse, c'è un contratto in essere e luce e contatore gas sono operativi. La voltura è, ad oggi, l'unica opzione per ratificare il contratto attuale senza che sia necessario sospenderlo, correggendo opportunamente il nominativo dell’intestatario ove necessario.

Se vuoi attivare una procedura di voltura nei punti Enel Cagliari oppure mediante web, sarà fondamentale avere a portata un tot di informazioni: la posizione della residenza, il codice POD (reperibile in una qualsiasi bolletta) unico per individuare il contratto, i dati anagrafici aggiornati di chi ha inserito le proprie info personali per l'intestazione e la lettura del contatore.

Quanto è previsto da corrispondere per volturare luce e gas può cambiare in base al tipo di regime di mercato: per ambedue le varianti dovrai pagare 26,13 € per gli oneri amministrativi, uniti al deposito per la cauzione + IVA. Per chi opera nel regime di mercato tutelato conta anche un'ulteriore somma di circa 23 € e 16 € per il bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero dell'energia la cifra extra per oneri commerciali è deliberata unicamente dal fornitore energetico.

Subentro contratto Enel

Passare attraverso il subentro è fattibile unicamente quando, all'interno dell’immobile oggetto del contratto, non solo il contatore del gas ma anche quello della luce sono già in loco anche se inattivi. Un procedimento così sarà l'unica possibilità per riaprire i contatori attivi in passato, che non si può ignorare se si si ha intenzione di ristabilire i servizi regolarmente.

Tutte le info da ricordare per fare l'attivazione di un subentro luce e gas non sono differenti rispetto a quanto necessario per un qualsiasi procedimento di voltura: indirizzo corretto del palazzo, dati dell'intestatario legale, lettura del contatore e codice POD (Point of Delivery). Una volta ottenuti documenti e informazioni, si potrà in pochissimi passaggi avviare un subentro in un punto Enel Cagliari.

I costi del lavoro per un subentro sono paragonabili a quelli di una qualsiasi procedura di voltura e sono dettati unicamente dal regime di mercato scelto: a fronte di ciò bisognerà versare 26,13 € di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato a maggior tutela ci sono pure un ulteriore contributo di circa 23 € e 16 € di bollo, invece per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la cifra extra per oneri commerciali è deliberata dal fornitore scelto. Quando si parla delle tempistiche tecniche in essere, è meglio richiedere subito i moduli per subentrare, con 2-3 mesi di anticipo rispetto alla data dello spostamento di domicilio o residenza.

In base all’impianto, il costo previsto è stimato da non meno di 290 € arrivando fino ai 1700 €. Prima di firmare qualsiasi cosa, tuttavia, sarà fondamentale conoscere una ad una le distinzioni del regime di mercato libero e di quello a maggior tutela.

Costi Mercato Libero

Tra i due, il primo mercato va identificato come la naturale conseguenza di un processo di liberalizzazione a cui è stato dato inizio alla fine degli anni '90 con il decreto di Pier Luigi Bersani e concluso definitivamente nel 2017, il 4 agosto, mediante l'approvazione del DDL Concorrenza del Senato della Repubblica italiana.

I costi che riguardano il regime del mercato libero dell'energia vengono definiti del tutto dalle singole realtà che gestiscono gas ed energia, che competono in maniera libera. Ciò significa che i contratti di fornitura sul mercato dell'energia elettrica e gas per uso domestico saranno molteplici, dando al cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

I costi da pagare per le forniture di gas ed energia dovrebbero essere regolarmente più abbordabili rispetto al regime a maggior tutela, vista la maggiore libertà d'azione consentita ai diversi fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato tutelato, a differenza del mercato libero dell'energia, ha costi meno competitivi e questa è la ragione: il prezzo dell'energia viene stabilito ogni novanta giorni in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, abbreviato ARERA; tutti i gestori di forniture di luce e gas che si sono affiliati anche al mercato di maggior tutela dell'energia sono tenuti a sottostare a tale normativa.

Una gestione simile, per cui la cifra per la materia gas ed energia è indipendente dalle quotazioni di mercato garantisce spesso, negli importi in gioco per un contratto standard, un risparmio concreto.

Nonostante ciò, non si può non considerare che il servizio di maggior tutela verrà abolito a breve. A decorrere dal primo gennaio 2022, tutte le PMI sono obbligate a far parte del regime di mercato libero dell'energia elettrica. Per chi ha un contratto domestico, differentemente, è tutto posposto a 365 giorni dopo.

Contatti Nazionali Enel

In quale modo ricevere l'assistenza di Enel in caso di problematiche di vario genere? Se volessi ricevere assistenza fisica, il consiglio è di andare in un punto Enel Cagliari; mentre i numeri di telefono di Enel da contatatre sono i seguenti:

I numeri di fax di Enel Cagliari sono:

I contatti social di Enel Cagliari sono:

Per concludere, sappi che c'è la possibilità di collegarsi sul sito ufficiale Enel Energia con lo scopo di ricevere supporto. Su MyEnel, nella sezione riservata, navigabile dopo aver fatto il login, potrai farti assistere da degli addetti molto preparati, per qualsiasi cosa, per essere aggiornato su vari dati tipo, facendo qualche esempio, la scheda personale riepilogativa, le bollette pagate e lo stato di utenza.

Il modello per inviare un reclamo, consultabile sempre su MyEnel, nell'area riservata, servirà nel caso notassi interruzioni inerenti alla linea di fornitura. Ecco un'ulteriore info: il sito internet di Enel Energia contiene anche una chat come servizio clienti, per rivolgersi a una persona preparata senza dover andare in un punto Enel. Facciamo riferimento ad un beneficio a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Con lo scopo di avere ulteriore supporto dal centro Enel Cagliari tutti possono trovare risposte grazie a Elena, il chat bot social dell'azienda: mediante Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp avrai l'opportunità di ricevere informazioni su attivazioni e metodi per il saldo delle bollette, autoletture dei numeri o anche accertamenti sulla regolarità delle forniture.

Se stai pensando di spedire modulistica, oltre a documenti vari, puoi recarti direttamente nei centri Enel Cagliar oppure puoi usufrurie della casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Cagliari:

Come sedi decentrate troviamo:

Desideri sapere quali sono gli orari aggiornati del Centro Enel Cagliari? Mettiti in contatto con la sede prescelta telefonicamente o invia una mail, e scopri così quando ti puoi recare agli sportelli!

Top