Enel Campi Bisenzio: gli sportelli più vicini a casa tua

Ora ti mostreremo dove si trova il punto Enel Campi Bisenzio vicino a casa per richiedere informazioni!

L'ENEL, Ente Nazionale per l'Energia Elettrica, in Italia è l'azienda leader nel settore di gas ed elettricità per uso domestico. Garantisce agli utenti la presenza di oltre mille punti distribuiti sul territorio, preparati per assecondare ognuna delle varie richieste in maniera scrupolosa.

punto Enel a Campi Bisenzio o nei dintorni

Per attivare un contratto, effettuare una voltura o un subentro, o anche sporgere reclami il punto Enel a Campi Bisenzio troverà la soluzione giusta per te: in questo spazio potrai parlare a tu per tu con un impiegato con anni di esperienza sul campo, per trattare problemi che riguardano il tuo contratto.

L'evidente punto di forza dei centri Enel è la possibilità di fare a meno delle linee telefoniche grazie al servizio fornito da operatori in negozio.

Esistono molto probabilmente tanti centri Enel nella cittadina di Campi Bisenzio e non ti resta che recarti da uno di loro vicino.

Disdire un contratto Enel a Campi Bisenzio

Qualora tu propendessi per inviare una disdetta per un contratto di Enel a Campi Bisenzio o nelle vicinanze, avresti a tua disposizione varie scelte possibili. La disdetta di un contratto risulta effettuabile tassativamente solo dal titolare della fornitura.

Individuato il più comodo, avrai l'occasione di affidarti ad uno dei punti Enel a Campi Bisenzio e ritirare la modulistica per la disdetta. Come ti abbiamo anticipato, Enel ha 1000 e più punti convenzionati in ogni parte d'Italia.

Volendo potresti anche alzare la cornetta e chiamare i numeri di telefono a costo zero: nel caso fossi dentro ad un regime di maggior tutela, il numero verde da utilizzare sarebbe 800.900.800; nel momento invece in cui fossi nel mercato libero, il numero con cui comunicare sarebbe 800.900.860.

Se sceglierai di comunicare via fax, il numero da contattare è 800.046.311; in ultimo, se risiedi in una nazione europea o extraeuropea il numero +39 066.451.1012 è quello da utilizzare.

Puoi, come ultima possibilità, entrare nella tua area personale sul sito di Enel Energia e richiedere subito i moduli per disdire.

Attivare un nuovo contratto Enel a Campi Bisenzio

Nel caso in cui valutassi di attivare un contratto Enel, ti suggeriremmo di entrare in un centro Enel Energia Campi Bisenzio a pochi km da te, individuabile in un secondo grazie al nostro sito.

E per sottoscrivere un contratto del gas Enel Energia? Nulla di più semplice: serve munirsi del codice fiscale, oltre alla carta d'identità di chi sottoscriverà il contratto e anche il codice "Punto di Riconsegna", individuale per ogni cliente. Per la fornitura di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, bisogna essere provvisti di POD o, in alternativa, il numero Eneltel.

Potresti in seconda battuta eseguire una procedura di attivazione del contratto effettuando l'accesso sul sito ufficiale di Enel Energia. Al termine della procedura guidata ti verrà data una copia del contratto, da trasmettere compilata e firmata.

Come ulteriore documento, è necessaria una trascrizione del contratto che attesti la regolare fruizione o proprietà dell'abitazione, ovviamente indicando Campi Bisenzio sotto la voce "comune"."

La voltura contratto Enel

Bisogna fare una voltura soltanto se, dentro all’immobile per cui stai chiedendo l’attivazione, è presente un precedente contratto e funzionano ancora sia la luce che il contatore gas. La voltura è legalmente l'unica opportunità per aggiornare il contratto esistente senza che sia necessario sospenderlo, scambiando ognuno dei singoli dati dell'intestatario ove necessario.

Se il tuo obiettivo fosse attivare una procedura di voltura nei punti Enel o on line, è fondamentale prepararti con un tot di dati: la posizione del domicilio, il codice POD (reperibile su una bolletta passata) che si riferisce al contratto, i dati dell'intestatario e la lettura del contatore.

Quanto si deve spendere, però, per la voltura del contratto per gas e luce? Bisogna considerare due importi fissi e un altro che oscilla, a seconda delle modalità del regime di mercato scelto. Le voci di pagamento che non cambiano sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia chi gestisce gas ed energia elettrica valuta la tassa destinata agli oneri commerciali; il regime a maggior tutela, diversamente, ha un pagamento di 23€ oltre a 16€ per il bollo.

Subentro contratto Enel

È necessario iniziare il subentro solo e soltanto nell'eventualità in cui, all'interno del palazzo indicato sul contratto, entrambi i contatori sono inattivi ma già in loco. Un procedimento di questo genere sarà l'unica possibilità per attivare di nuovo il contatore spento in passato, da non trascurare se si vuole ristabilire il servizio senza errori.

Se desiderassi attivare un subentro luce e gas in un punto Enel Campi Bisenzio o via web, devi sapere che tutti i dati da allegare sono gli stessi di ciò che viene domandato per la voltura: la posizione della dimora, il codice Point of Delivery, detto POD, i nominativi del titolare del contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I costi previsti dell'iter di subentro sono uguali a quelli necessari per la voltura e dipendono dal mercato scelto: per entrambe le alternative dovrai versare 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato dovrai contare pure un altro contributo intorno ai 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero dell'energia la quota aggiuntiva è sancita in modo univoco dal fornitore di energia. Prestando attenzione alle tempistiche burocratiche, consigliamo di richiedere subito i moduli che ti servono per il subentro, con qualche mese di anticipo rispetto alla data di cambio di domicilio.

Per un impianto durevole, il costo fluttua da un minimo di 270€ circa ad un massimo di 1660€. Prima di sottoscrivere un contratto è di primaria importanza comprendere quali sono i dettagli differenti tra il mercato libero ed il mercato tutelato.

Costi mercato libero

La volontà di "costruire" un regime di "costruire" mercato libero dell'energia e del gas è il risultato finale di un procedimento di liberalizzazione che è stato intrapreso al termine degli anni '90. Siffatto progetto, che ha origine dal decreto realizzato da Pier Luigi Bersani, termina nel 2017 con l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I costi previsti dal mercato libero dell'energia vengono decisi in modo esclusivo dalle singole realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia, che possono concorrere in maniera libera. In questo modo, i contratti di fornitura disponibili sul mercato di gas ed elettricità saranno molti e con costi differenti, con possibilità di scegliere il compromesso migliore da parte dell'utente.

I costi da pagare per la fornitura di luce&gas dovrebbero essere sempre inferiori di quelli del mercato a maggior tutela, vista la libertà lasciata ai fornitori attivi.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato di maggior tutela, se si confronta con il mercato libero dell'energia e del gas, è noto per avere prezzi lievemente superiori per una motivazione particolare: il valore dell'energia viene sostituito di 3 mesi in 3 mesi a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, abbreviato ARERA; gli svariati gestori che hanno deciso di operare anche in questo mercato devono rispettare questa direttiva.

Questa scarsa variabilità, in cui il costo per la materia energia si calcola in modo slegato dai meccanismi del mercato permette il più delle volte, per le somme richieste per un qualsiasi contratto, un risparmio nel tempo.

A prescindere da tutto, è fondamentale che tu sappia che il servizio di maggior tutela cesserà molto presto. Dal primo gennaio del 2021 le piccole e media imprese sono pertanto costrette a far parte del mercato libero. Per tutti coloro che hanno un contratto ad uso privato, al contrario, la data da tenere a mente è il 1° gennaio del 2022.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i modi per ricevere aiuto da Enel nel caso di problemi? Le alternative a disposizione non mancano: a breve ti diremo tutte quelle a disposizione. Se vuoi usufruire di un servizio di assistenza fisica, il suggerimento è di recarti in uno dei tanti centri Enel Campi Bisenzio; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel Energia, invece, potrai consultarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel attivi ora li puoi trovare qui sotto:

I contatti social Enel operativi puoi leggerli di seguito:

Come ultima cosa, non dimenticare che c'è l'occasione di fare uso di tutte le opzioni sul sito ufficiale Enel come assistenza. Su MyEnel, nella sezione riservata, utilizzabile dopo aver fatto il login, ti viene data l'opportunità di chiedere aiuto a dei funzionari bravi, quando ne avrai bisogno, per essere sempre aggiornato su diversi dati tipo la scheda personale, le bollette e lo stato d'utenza.

Il modello fac-simile da compilare per presentare un reclamo, consultabile sempre su MyEnel, nella tua pagina dedicata, viene usato nel caso riscontrassi disservizi inerenti alla linea di fornitura. Come ultima cosa, il portale web Enel mette a disposizione degli utenti anche un servizio di chat istantanea, per rivolgersi a dei dipendenti aggiornati senza dover andare in un ufficio Enel. Si tratta di un'opportunità valida sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Come ulteriore forma di assistenza da Enel si può serenamente fare le domande a Elena, il chat bot della società: aprendo l'applicazione Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp potrai facilmente richiedere soluzioni per il saldo delle bollette, autoletture dei numeri sul contatore e monitoraggi sulla regolarità della fornitura.

Se stai pensando di spedire modulistica, oltre a documenti vari, ti comunichiamo che esiste la possibilità di recarsi direttamente nei punti Enelnei pressi di Campi Bisenzio; oppure, c'è la possibilità di usare una casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top