Enel Canicattì: il punto più vicino nella tua città

Tra poco spiegheremo dove si trova un punto Enel Canicattì vicino per sapere ciò che ti serve!

La multinazionale Enel si presenta forse come il fornitore numero uno di gas ed energia elettrica. Ha la capacità di assicurare la presenza di più di mille punti dislocati tra tutte le regioni, con uno sportello per gestire ciascuna delle necessità in maniera puntuale.

punto Enel a Canicattì o nei dintorni

Ora chiariamo cos'è il punto Enel. Di fatto, è un centro all'interno del quale ai clienti è consentito porre un quesito a dei funzionari capaci, con una formazione professionale su questioni come i reclami. Se avessi bisogno di inoltrare un reclamo e effettuare subentri e volture, il punto Enel a Canicattì è quello che serve.

Il tratto caratteristico dei centri Enel è che puoi fare a meno delle code al telefono e ricevere un aiuto da operatori lì presenti in negozio.

Esistono sicuramente tanti centri Enel presso Canicattì e non devi far altro che stabilire un contatto con uno nel tuo vicinato.

Come disdire contratto Enel a Canicattì

Nel caso in cui tu abbia in mente di cancellare un contratto Enel Energia, tieni in considerazione che in tutta Canicattì potrai scegliere tra molte opzioni. Prima di ogni altra cosa, considera che nessuno a parte la persona a cui è intestato il contratto può stoppare il servizio di fornitura.

Una volta trovato il punto Enel Canicattì vicino a casa tua, ti ci potrai recare per compilare i moduli di disdetta. Considerando che si incontrano almeno 1000 punti Enel in Italia, non troverai sicuramente difficile farlo presso Canicattì o nel territorio confinante.

Puoi in alternativa sistemare la cosa con i due numeri di telefono predisposti: nel caso in cui fossi un cliente del regime di maggior tutela, il numero verde da digitare sarebbe l'800.900.800; se invece ti trovassi nel regime di mercato libero, il numero verde a cui telefonare sarebbe l'800900860.

Se sei più comodo a mandare un messaggio tramite fax, usa il seguente numero: 800.046.311; infine, per telefonate da una nazione straniera il numero di telefono +39 0664511012 è quello indicato.

Come ultima possibilità puoi effettuare l'accesso alla tua area personale sul sito ufficiale Enel e svolgere subito quel che serve per disdire.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Canicattì

Se per caso avessi la volontà di attivare un nuovo contratto Enel, potresti, dopo attente valutazioni, prendere appuntamento presso un centro Enel Energia Canicattì vicino a casa, individuato partendo dal nostro sito.

Se desideri attivare un nuovo contratto per l'energia elettrica ad uso domestico, sarà necessario avere pronti il codice fiscale e la carta d'identità della persona intestataria e il codice POD o numero Eneltel, validi per individuare e ripristinare il contatore del domicilio. Però se il contratto fosse del gas, sarà necessario il codice PDR.

E per sottoscrivere un contratto energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia? Semplicissimo, chiedi nell'immediato una copia del contratto: ti sarà inviata all'indirizzo di casa ed è da firmare e restituire.

Per validare la procedura dovrai portarti dietro la modulistica che attesti la regolare fruizione della residenza dove sarà avviata la fornitura, nel tuo caso dentro a Canicattì o all'interno della municipalità.

La voltura del contratto Enel energia

Ancora, se per caso pensi di modificare il titolare di un contratto precedentemente stipulato, informati per capire come fare richiesta di una procedura chiamata voltura. In questo modo cambierà l'intestatario della bolletta e il contatore non sarà temporaneamente fermato.

Per attivare una voltura energia e gas in un punto Enel o anche on-line, sarà importante portarti dietro diversi dati: l'ubicazione della residenza, il codice POD (reperibile in una qualsiasi bolletta) d'aiuto per identificare il contratto attivo al momento, i dati anagrafici aggiornati del titolare del contratto al momento e la lettura del contatore.

Quanto bisogna pagare, però, per volturare l'utenza di corrente elettrica e gas? In questo caso, sono da considerare due costi sempre identici più un altro che varia, a seconda della regolamentazione del mercato di fornitura. Le voci di pagamento sempre identiche sono: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + IVA. Per il regime di mercato libero il fornitore di energia sceglie la cifra per oneri commerciali; il mercato di maggior tutela, al contrario, richiede una spesa che non cambia di 23€ e 16€ di bollo.

Subentro contratto Enel

È idoneo effettuare la procedura di subentro nel caso in cui, all'interno del domicilio a cui fa riferimento il contratto, sia il contatore della luce che quello del gas sono già in loco anche se inattivi. Tale prassi sarà il solo mezzo per ripristinare il contatore in precedenza attivo, da non trascurare per aprire di nuovo la fornitura completamente.

I dati da portarti dietro se hai intenzione di fare un subentro gas ed energia non variano in confronto a quanto viene domandato per una voltura luce e gas: posizione del domicilio o residenza, dati anagrafici del vecchio proprietario del contratto, lettura dei numeri del contatore e il codice Point of Delivery. Una volta raccolti tutti i dati, riuscirai in poco tempo a dare inizio a questa procedura in un punto Enel Canicattì.

I costi previsti per un subentro vanno di pari passo a quelli menzionati prima e sono valutati in via esclusiva dal mercato scelto: per ambedue le forme bisognerà versare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela ci saranno pure un contributo fisso intorno ai 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero la tassa è fissata dal fornitore scelto. Vedendo le tempistiche tecniche obbligatorie, è consigliabile richiedere la modulistica per il subentro con anticipo prima del cambiamento di domicilio o residenza.

In base all’impianto da prendere, i prezzi in gioco passano da un minimo di 280€ fino ad un massimo di 1550€. Prima di agire, tuttavia, sarà necessario considerare tutte le caratteristiche diverse tra il mercato libero e di quello a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il primo mercato menzionato è la naturale conseguenza di un processo di liberalizzazione introdotto alla fine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999 con il decreto Bersani e portato a termine in maniera definitiva nell'agosto 2017, con l'approvazione del DDL Concorrenza (Legge 4 agosto 2017, n. 124) del Senato della Repubblica italiana.

I costi previsti dal regime del mercato libero vengono indicati specificatamente dai gestori di gas e luce, potendo competere liberamente. Tutto questo significa che i contratti di fornitura nel mercato di luce&gas per uso domestico prevedono diverse fasce di prezzo, offrendo all'utente l'occasione di scegliere il compromesso più competitivo.

In aggiunta, aderendo al mercato libero dell’energia si può trarre beneficio da prezzi da pagare indubbiamente meno onerosi. Ora ti spieghiamo il motivo: la possibilità di concorrere senza particolari vincoli dei fornitori in commercio.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, se posto a confronto con il mercato libero dell'energia e del gas, ha costi più alti a causa di una motivazione specifica: il costo della materia energia si rinnova di tre mesi in tre mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, spesso abbreviato con ARERA; i molteplici gestori di forniture che hanno scelto di operare anche nel mercato in questione sono costretti a sottostare a tale norma.

Una gestione di questo tipo, in cui la spesa per la materia gas e luce è totalmente indipendente dai meccanismi del mercato garantisce talvolta, nei prezzi da pagare per un regolare contratto, un risparmio considerevole sul lungo periodo.

A prescindere da questo discorso, devi sapere che il mercato tutelato dell'energia verrà abolito nel giro di poco tempo. Con decorrenza dal 1/1/21, le varie PMI saranno per questo motivo obbligate a far parte del regime di mercato libero. Per chi usufruisce di un'utenza domestica, infine, la data di scadenza è fissata con 365 giorni di ritardo.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per comunicare con Enel se dovessero presentarsi problemi di vario tipo? Le alternative, chiaramente, sono numerose: ora ti diciamo quali. Nel caso volessi un servizio di assistenza fisica, consigliamo di andare in uno dei tanti centri Enel Canicattì; i numeri di telefono di Enel Energia, invece, potrai consultarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel attualmente disponibili sono qui elencati:

I contatti social per un messaggio puoi trovarli di seguito:

Per chiudere il discorso, ti segnaliamo l'opportunità di usare il sito Enel Energia per usufruire di un'assistenza clienti completa e adeguata. Nella pagina personale dell'applicazione MyEnel, subito dopo aver fatto il login, hai l'occasione di parlare con dei dipendenti certificati, per qualsiasi problema, per esaminare dati tipo, facendo qualche esempio, le bollette pagate e non, lo stato di utenza e la scheda personale.

Il modulo da compilare per presentare un reclamo, che trovi nella tua sezione personale MyEnel, viene usato nel caso notassi interruzioni inerenti alla linea di fornitura. Alla fine, il portale web di Enel mette a disposizione una chat istantanea dedicata per l'assistenza clienti, per chi vuole comunicare con degli incaricati professionali anche via telefono. Si tratta di un'opportunità disponibile per tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di supporto clienti da parte di Enel ognuno di noi può conversare con Elena, il chat bot dell'azienda: utilizzando Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger potrai in modo facile, veloce e intuitivo, richiedere soluzioni per il saldo delle bollette, lettura dei numeri sul contatore oppure accertamenti sul normale funzionamento della fornitura.

Se hai intenzione di trasmettere moduli e documenti di vario tipo, vogliamo comunicarti che esiste un'interessante occasione: quella di andare direttamente nei punti Enel Canicattì; se sei alla ricerca di un'alternativa, puoi utilizzare una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top