Enel Canosa di Puglia: come individuare gli store più vicini

Ora chiariremo dove trovare un punto Enel Canosa di Puglia nelle vicinanze per risolvere i tuoi dubbi!

La società di energia Enel S.p.a. assiste ogni utente utilizzando circa 1000 punti assistenza, e ciò significa poter dare assistenza, appunto, a tutti i consumatori in toto.

punto Enel a Canosa di Puglia o nei dintorni

Per una procedura di attivazione, interrompere così come dare il via a una voltura o un subentro il punto Enel più vicino a Canosa di Puglia saprà come aiutarti: una volta dentro avrai l'opportunità di farti assistere da un consulente capace, così da trattare alcuni aspetti di natura contrattuale.

Il principale vantaggio dei punti Enel consiste nel evitare le linee telefoniche grazie al servizio fornito da qualcuno del personale lì presente in negozio.

Sono attivi certamente numerosi centri Enel attorno a Canosa di Puglia e la strategia vincente è consultarne uno a pochi km da te.

Disdire un contratto Enel a Canosa di Puglia

Nel caso in cui tu abbia in mente di risolvere un contratto di Enel, presta attenzione al fatto che nei dintorni di Canosa di Puglia avrai l'opportunità di scegliere tra parecchie opzioni. Prima cosa: è indispensabile tenere a mente il fatto che esclusivamente la persona a cui è intestato il contratto potrà dare disdetta e stoppare la fornitura.

Nel momento in cui avrai capito qual è il punto Enel Canosa di Puglia più vicino, non ti resterà che andarci e riempire i documenti per disdire. Se tieni presente che si trovano centinaia di centri Enel in tutta Italia, sarà molto facile, per te, dare disdetta, se risiedi a Canosa di Puglia o poco distante.

Nel caso avessi un contratto nel mercato libero di energia e gas, non devi far altro che contattare questo numero: 800.900.860; se fai parte del mercato tutelato di luce e gas, al contrario, potrai contattare il numero 800900800.

Ancora, se invece preferissi scrivere un messaggio tramite fax, puoi utilizzare il seguente numero: 800.046.311; in ultimo, se vivi in uno stato europeo o extraeuropeo il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello indicato sul sito Enel Energia.

Potresti, in ultima istanza, effettuare l'accesso alla sezione privata MyEnel sul sito internet di Enel e richiedere subito i moduli di disdetta.

Attivare un contratto nuovo Enel a Canosa di Puglia

Se tu decidessi di attivare un contratto Enel Energia, potresti in un attimo accedere ad un centro Enel Energia Canosa di Puglia nei tuoi paraggi, individuato partendo dal nostro portale.

E per fare l'attivazione di un nuovo contratto del gas? Facilissimo: è necessario avere il codice fiscale, oltre al documento d'identità del nuovo intestatario del contratto e, per finire, il PDR differente per ogni utente. Per la fornitura di energia elettrica, al suo posto, serve essere provvisti di codice POD o il numero Eneltel.

E per sottoscrivere un contratto energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia? Facilissimo, fatti mandare immediatamente la copia originale del contratto: verrà inviata a casa tua per essere firmata e restituita.

Dovrai avere a portata il documento che certifichi la regolare fruizione dell'alloggio in cui si attiverà il contratto, nel tuo caso specifico nell'amministrazione di Canosa di Puglia oppure nel circondario.

La voltura del contratto Enel

Se stai prendendo in considerazione di scegliere un nuovo titolare di un contratto di fornitura precedentemente stipulato, sarà obbligatorio fare domanda di un procedimento chiamato voltura. Pertanto, sarà modificato l'intestatario del contratto luce e gas e il contatore potrà restare attivo.

In caso tu intenda effettuare una procedura di voltura, ci sarebbe bisogno di un tot di dati, prima ancora di affidarti ad un punto Enel a pochi km da te o di richiedere la modulistica sul sito ufficiale: il nome e il cognome dell'intestatario del contratto, la posizione dell'abitazione, i numeri del contatore e il codice POD (acronimo di Point Of Delivery), che puoi trovare scritto nella bolletta.

Ma qual è il prezzo per una procedura di voltura? Nel caso specifico, ci sono due importi di pagamento che non cambiano e uno variabile, in rapporto alla regolamentazione del mercato di riferimento per cui si opta. Ecco le voci di cambiamento invariabili: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito della cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia le diverse realtà che gestiscono la fornitura scelgono una quota extra per oneri commerciali; il regime di mercato a maggior tutela, al contrario, si differenzia per un contributo che non varia pari a 23€ oltre a 16€ di bollo.

Subentro dei contratti Enel

Per poter ripristinare nuovamente le utenze non più attive dentro all’immobile devi passare attraverso una procedura di subentro dell'utenza. Appena avrai concluso il procedimento, entrambi i contatori di luce e gas ripartiranno come richiesto.

Le informazioni da portarti dietro se stai pensando di richiedere l'attivazione di un subentro gas ed energia elettrica equivalgono a quanto necessario per una qualsiasi voltura: indirizzo specifico della residenza, nome del vecchio proprietario del contratto, lettura delle cifre sul contatore e codice POD (Point of Delivery). Quando avrai raccolto tutte le carte e le info, si potrà senza alcun tipo di problema portare a termine questo procedimento in un punto Enel Canosa di Puglia.

I costi complessivi del subentro sono al pari di quelli richiesti per la procedura di voltura e sono impostati in modo univoco dal mercato di riferimento per cui si opta: in entrambe le varianti bisognerà pagare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela dovrai contare un ulteriore contributo fisso di 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero dell'energia la cifra aggiuntiva è valutata in modo univoco dal fornitore energetico. Prese in considerazione le tempistiche, ti raccomandiamo di riempire subito i campi dei moduli necessari per il subentro, con un paio di settimane in anticipo rispetto a quando avverrà il cambio casa.

Per un impianto nella norma, la somma da versare fluttua da almeno 330€ arrivando fino ai 1580€. Ancora prima di firmare un contratto, però, sarà necessario considerare i vari dettagli differenti del regime di mercato libero e del regime di mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il mercato libero dell'energia e del gas è l'esito finale di un processo introdotto precisamente nel marzo 1999 con il decreto di Pier Luigi Bersani e completato in maniera definitiva nel 2017, con la ratifica della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017 (DDL Concorrenza) del Senato della Repubblica.

I costi che riguardano il regime del mercato libero sono indicati per intero da coloro che gestiscono la fornitura di gas ed energia elettrica, che competono in modo libero. Ciò equivale a dire che i contratti nel mercato dell'energia elettrica per uso domestico coprono varie fasce di prezzo, concedendo al cliente la possibilità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

I costi da gestire per i servizi di elettricità dovrebbero essere, per forza di cose, più economici di quelli a maggior tutela, vista la minore sorveglianza lasciata ai vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, se contrapposto al regime di mercato libero dell'energia e del gas, è caratterizzato da prezzi più alti a causa di una normativa precisa: il prezzo della materia energia si modifica ogni 3 mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, abbreviato ARERA; i moltissimi gestori di forniture di gas e luce che hanno scelto di operare anche nel mercato tutelato non possono violare tale normativa.

Questa prevedibilità, nella quale la spesa per la componente luce&gas si calcola in modo indipendente dall'andamento del mercato porta spesso, per le cifre per un contratto, un risparmio sul lungo periodo.

Questo regime di mercato purtroppo terminerà: la data sarà il 1° gennaio 2021 per tutte le PMI e il primo gennaio 2022 per gas ed energia elettrica ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

In quale modo essere aiutati da Enel nel caso di problematiche da risolvere? Le opzioni esistenti sono diverse: leggi e scopri tutte quelle a disposizione. Nel caso volessi un servizio di assistenza fisica, sarà meglio recarti in uno dei tanti centri Enel Canosa di Puglia; i contatti via telefono di Enel, invece, sono qui elencati:

I numeri Fax Enel disponibili al momento sono quelli seguenti:

I contatti social Enel a disposizione potrai leggerli qui di seguito:

Ancora un'informazione: ti segnaliamo l'opportunità di sfruttare il sito web ufficiale di Enel Energia per un'assistenza clienti completa. Nella tua sezione riservata su MyEnel, navigabile una volta che avrai fatto il login, è possibile prendere contatti con personale professionale, per qualsiasi evenienza, per essere aggiornato su dati differenti come, per esempio, la situazione delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda personale.

Il modello fac-simile con cui fare reclami, inserito all'interno di MyEnel, nella tua area dedicata, serve se dovessi notare malfunzionamenti sulla rete che alimenta la fornitura. Ancora, il sito web di Enel contiene una chat istantanea come servizio clienti, per tutti coloro che vogliono parlare con un operatore preparato senza doversi recare in un negozio Enel. Questo servizio è disponibile per tutti, clienti e non.

Per qualsiasi forma di assistenza da parte di Enel Energia potrai serenamente chiedere indicazioni a Elena, il chat bot online del gruppo: cercandolo sull'app Telegram, Facebook Messenger o WhatsApp tutti hanno l'opportunità di ricevere info in merito a soluzioni di pagamento delle bollette, autoletture dei numeri del contatore e ancora monitoraggi sullo stato della fornitura.

Se necessiti di inviare uno o più documenti, molto utile il fatto di poter recarsi direttamente nei centri Enel a Canosa di Puglia; se cerchi una soluzione alternativa, c'è una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top