Enel Capoterra: gli store più vicini nella tua città

Se avessi l'intenzione di andare in un punto Enel Capoterra vicino, nell'articolo ti diremo la sua posizione e tante altre info!

Enel (Ente Nazionale per l'Energia Elettrica) è, indubbiamente, la società leader nel settore di gas&luce. Ha la capacità di assicurare il supporto di oltre mille punti decentrati in ogni angolo della penisola, con addetti istruiti per gestire al meglio tutte le varie esigenze in maniera accurata.

punto Enel a Capoterra o nei dintorni

Per una procedura di attivazione, effettuare una voltura o un subentro, così come inviare un reclamo il centro Enel Energia più vicino a Capoterra è quello che serve: in sede otterrai l'ausilio di un esperto valido e preparato, così da risolvere problemi della tua fornitura.

Sicuramente il punto di forza dei centri Enel consiste nel fatto di poter superare le interminabili code al telefono e ricevere un aiuto dal personale in presenza.

Troverai a disposizione molto probabilmente numerosi centri Enel intorno a Capoterra e quello di cui hai bisogno è richiedere assistenza ad uno poco lontano da te.

Come disdire contratto Enel a Capoterra

Nell'eventualità in cui avessi intenzione di risolvere un contratto Enel Energia, ricorda che nei paraggi di Capoterra potrai fare affidamento su diverse occasioni. Per cominciare, è indispensabile considerare il fatto che nessuno a parte il titolare del contratto può fare questa richiesta.

Non appena avrai selezionato il punto Enel Capoterra più vicino, vai lì per compilare i moduli per disdire. Visto e considerato che si possono richiedere info a oltre 1000 punti Enel in tutta Italia, sarà facile disdire un contratto, presso Capoterra o nei suoi paraggi.

Volendo potresti alzare la cornetta e parlare con i due numeri per l'assistenza clienti: nell'eventualità in cui avessi aderito al regime di mercato tutelato, il numero con cui comunicare sarebbe 800900800; nell'ipotesi invece in cui avessi già aderito al regime di mercato libero dell'energia, il numero da contattare sarebbe l'800900860.

Ancora, se invece preferissi scrivere un fax, allora digita 800.046.311; per concludere, se vivi in un altro Paese il numero +39 066.451.1012 è quello che trovi sul sito di Enel.

Volendo potresti fare il login all'area MyEnel sul sito web di Enel e riempire subito i campi della modulistica per la disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Capoterra

Se vuoi sottoscrivere un contratto con Enel Energia, è sufficiente andare in un punto Enel Capoterra e compilare la modulistica prevista. Per farti un'idea su quale sia il centro più facile da raggiungere, guarda l'elenco sul sito Enel.

Per fare la stipula e l'attivazione di un nuovo contratto della luce, sarà necessario ricordare il codice fiscale e il documento di identità della persona intestataria e il codice POD o numero Eneltel, specifici per identificare e ripristinare di nuovo il contatore installato. Nell'ipotesi in cui fosse del gas, sarà importante il codice PDR.

E per fare l'attivazione di un contratto energia online, dal sito ufficiale Enel? Niente di più semplice, richiedi subito la copia originale del contratto: verrà fatta recapitare direttamente a casa e dovrà essere firmata e restituita.

Vogliamo raccomandarti di avere tutta la modulistica che attesti la regolare fruizione o proprietà dell'alloggio dove sarà avviata la fornitura, nel tuo caso specifico a Capoterra o lì in zona.

La voltura contratto Enel

Ancora, qualora tu stia progettando di modificare il titolare di un contratto già attivo, hai bisogno di inoltrare la richiesta per un'operazione detta voltura. Come passo successivo, sarà modificato l'intestatario del contratto senza che i contatori siano temporaneamente disattivati.

Per fare l'attivazione di una voltura gas ed elettricità nei punti Enel o anche online, è indispensabile portarti dietro diverse informazioni: l'indirizzo preciso dell'edificio, il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza) valido per identificare il contratto attuale, i dati dell'intestatario attuale e la lettura del contatore.

Quanto si spende, però, volturare l'utenza di gas&luce? Bisogna tener presente di due costi sempre identici e uno che muta, basandosi sul tipo di mercato di riferimento. Le spese sempre identiche sono: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia le diverse realtà che gestiscono la fornitura sanciscono la quota destinata agli oneri commerciali; il regime di mercato tutelato, per finire, richiede anche un contributo sempre uguale di circa 23€ + 16 di marca da bollo.

Subentro dei contratti Enel

È indicato effettuare la procedura di subentro solamente se, dentro all’immobile a cui fa riferimento il contratto, i due contatori sono presenti ma inattivi. Una procedura di questo genere è l'unico mezzo per riaprire l'utenza che prima era attiva, affinché si possa riattivare il servizio evitando errori.

Se desideri attivare un subentro luce e gas in un punto Enel Capoterra o anche su internet, presta attenzione al fatto che tutte le informazioni da portare con te sono le stesse di quanto richiesto dalla voltura: l'ubicazione dell'edificio, il codice POD (Point of Delivery), i dati aggiornati dell'intestatario attuale e la lettura del contatore.

I costi da sostenere di un subentro sono uguali a quelli di una qualsiasi procedura di voltura luce e gas e sono sanciti univocamente dal mercato di riferimento scelto: in entrambe le forme ci sono da corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela sono da considerare anche un contributo intorno ai 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero la tassa per oneri commerciali è fissata univocamente dal fornitore di energia. Tenuto conto delle tempistiche in essere, faresti bene a riempire subito i campi della modulistica per il subentro, con un po' di mesi di anticipo prima del trasferimento.

In base all’impianto da montare, la spesa è stimata da non meno di 290€ toccando anche i 1600€. Prima di agire, però, è essenziale apprendere quali sono le caratteristiche del regime di mercato libero dell'energia e del regime di mercato tutelato.

Costi mercato libero

Il primo dei due mercati è la naturale conseguenza di un procedimento di liberalizzazione che si è intrapreso negli anni '90, nello specifico nel marzo 1999 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, detto decreto Bersani e chiuso definitivamente nel 2017, il 4 agosto, attraverso l'approvazione della Legge 4 agosto 2017, n. 124, più nota come DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica.

I costi previsti dal regime del mercato libero sono controllati soltanto dalle singole realtà che gestiscono gas ed energia, che possono competere in maniera libera. In concreto, i contratti disponibili nel mercato di gas ed elettricità per uso domestico hanno costi diversi fra loro, lasciando al cliente più scelte.

I costi da sostenere per il servizio di corrente elettrica dovrebbero essere assolutamente più accomodanti di quelli del regime di mercato tutelato, data la minore regolamentazione in mano ai fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, a differenza del regime di mercato libero dell'energia elettrica, è noto per avere prezzi più onerosi per una regola precisa: il costo della materia energia varia trimestralmente in base alle decisioni della cosiddetta ARERA; i molteplici gestori di luce e gas parte anche del mercato di maggior tutela si devono attenere a tale direttiva.

Questa stabilità, nella quale il prezzo per la componente energia è del tutto indipendente dalle quotazioni di mercato può permettere, per le cifre da pagare per un qualsiasi contratto, un potenziale risparmio sul lungo periodo.

Il mercato tutelato dell'energia cesserà di esistere tra non molto tempo: la data è fissata al primo gennaio 2021 per le varie PMI e il primo giorno del 2022 per gas ed energia elettrica ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i modi per ricevere aiuto da Enel Energia nel caso di dubbi o problemi da risolvere? Le opzioni, chiaramente, sono diverse: leggi e scopri tutte quelle a disposizione. Se vuoi usufruire di assistenza fisica, il nostro consiglio è di andare in uno dei tanti centri Enel Capoterra; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel, invece, puoi consultarli qui sotto:

I numeri Fax Enel attivi al momento potrai consultarli qui di seguito:

I contatti social Enel operativi ora potrai trovarli qui di seguito:

Un altro fattore importante: ricorda che c'è l'occasione di sfruttare le moltissime funzioni sul sito ufficiale Enel per avere un supporto clienti adeguato. Nella tua pagina privata MyEnel, subito dopo aver inserito nome utente e password, hai l'opportunità di parlare al telefono con un funzionario professionale, per risolvere eventuali problemi, per visualizzare dati utili tipo, facendo qualche esempio, bollette, stato dell'utenza e scheda personale.

Il modulo con cui fare reclami, che trovi sempre su MyEnel, nella sezione dedicata, si usa qualora dovessi notare problemi sulla linea di fornitura. Ancora un'informazione importante: il sito internet ufficiale possiede una chat istantanea come servizio clienti, per parlare con un dipendente qualificato senza dover andare in un ufficio Enel. Questo servizio è disponibile per tutti, clienti e non.

Al fine di ricevere un ulteriore supporto da parte di Enel Energia ti sarà data la possibilità di rivolgerti a Elena, il chatbot della compagnia: digitando sull'applicazione WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram su può avere maggiori info su attivazioni e pagamenti di bollette, lettura dei numeri sul contatore e anche controlli sullo stato di attivazione della fornitura.

Se vuoi recapitare moduli, oltre a varie tipologie di documenti, un altro aspetto positivo è un'interessante occasione: quella di dirigersi nei centri Enel Capoterra; ancora, si può usufruire di una casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top