Enel Carmagnola: lo store più vicino in cui recarsi

Hai bisogno di un punto Enel Carmagnola per subentrare o attivare un'utenza? Individua con noi il più vicino!

Il gestore Enel Spa assicura all'utente l'assistenza da parte di centinaia di uffici per i propri utenti, ed ha le competenze per dare informazioni a tutti i clienti da Nord a Sud.

punto Enel a Carmagnola o nei dintorni

Cosa tratta nello specifico un punto Enel? Si può definire come un centro di assistenza nel quale al cliente è permesso trovare risposte grazie a un operatore molto bravo, per conoscere tutti i dettagli di un contratto Enel Energia. Per attivare, presentare un reclamo o anche richiedere una voltura o un subentro, il punto Enel a Carmagnola ti dirà cosa è giusto fare.

Sfruttando sportelli come questi di certo non incapperai in una telefonata interminabile, circostanza molto comune se farai affidamento a un call center ma anche se invii messaggi tramite mail.

Ci sono di certo più centri Enel non lontane da Carmagnola e la strategia vincente è richiedere assistenza ad uno facilmente raggiungibile da casa tua.

Come disdire contratto Enel a Carmagnola

Poi, se tu stessi pensando di inviare una disdetta per un contratto di Enel nel comune di Carmagnola o nelle vicinanze, potresti avere tante opzioni. La disdetta del contratto di fornitura è valida se inviata solamente da chi lo ha firmato in origine.

Quando avrai trovato il più comodo, potrai rivolgerti ad uno dei punti Enel a Carmagnola e portarti a casa il modello pre-stampato Ripetiamo, i mille e più punti convenzionati Enel sono a disposizione in giro per le regioni.

Se hai un contratto con un fornitore del mercato libero, il numero verde gratuito che potrai contattare è 800.900.860; se hai firmato un contratto con un gestore del mercato di maggior tutela, potrai chiamare il numero 800900800.

Se sceglierai di comunicare un messaggio via fax, puoi contattare il seguente numero: 800046311; per finire, se risiedi in un Paese diverso dall'Italia il numero +39 066.451.1012 è quello giusto.

In ultima istanza puoi provare a fare il login alla tua area personale sul sito web di Enel e recuperare subito la procedura guidata di disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Carmagnola

Tuttavia, se pensassi di attivare un contratto Enel, faresti bene a rivolgerti ad un punto Enel Carmagnola non lontano da casa, individuabile in un attimo grazie al nostro sito.

E per fare l'attivazione di un contratto del gas Enel Energia? Semplice: devi avere il codice fiscale, senza dimenticare la carta d'identità di chi sottoscrive il contratto e, per concludere, un codice, il PDR, univoco per ogni cliente. Per il contratto di energia elettrica, diversamente, si deve possedere il codice Point of Delivery, detto POD o l'Eneltel.

C'è anche la possibilità di fare un'attivazione del contratto provando ad accedere con i tuoi dati sul sito ufficiale di Enel Energia. Una volta finita la procedura guidata avrai a disposizione una copia del contratto, da restituire indietro firmata.

Inoltre, devi unire una trascrizione del contratto che attesti una situazione di affitto o acquisto dell’immobile, scrivendo Carmagnola dove troverai la dicitura "comune"."

Voltura del contratto Enel energia

Una voltura è necessaria nell'eventualità in cui, dentro all'edificio in cui si attiverà la fornitura, c'è ancora un contratto in corso e stanno andando sia la luce che il contatore gas. Richiedere una voltura è, dal punto di vista legale, la sola prospettiva per modificare il contratto presente senza per forza fermarlo, correggendo opportunamente ogni singolo nominativo dell’intestatario nei campi designati.

Se volessi effettuare una voltura standard, saranno necessari alcuni dati, prima di essere accolto in un centro Enel a pochi km da te o di effettuare quel che serve sul portale: i dati anagrafici aggiornati del vecchio intestatario del contratto, l'ubicazione della casa, i numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery), presente sulle precedenti bollette.

Quanto è previsto da spendere per un iter di voltura gas ed energia elettrica varia parecchio rapportandosi alla tipologia di mercato selezionato: a prescindere dalla scelta ci sono da spendere 26,13€ per gli oneri amministrativi, insieme al deposito cauzionale + IVA. Per chi ha scelto la maggior tutela saranno da contare inoltre un'altra somma intorno ai 23€ più 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero dell'energia la quota extra è valutata in via esclusiva dalle singole realtà che gestiscono le forniture.

Subentro contratti Enel Energia

È appropriato iniziare il subentro unicamente quando, all'interno dell’immobile di cui si parla nel contratto, i due contatori sono presenti ma non attivi. Una procedura di questo genere sarà l'unica modalità per riattivare le utenze ora disattive, da non sottovalutare se si intende avviare di nuovo i servizi facilmente.

I diversi dati da avere con te se volessi fare l'attivazione di un subentro gas ed elettricità sono uguali rispetto a quanto necessario per una voltura qualsiasi: indirizzo corretto dell'abitazione, dati anagrafici del vecchio intestatario, numeri del contatore e il codice POD. Una volta messi insieme documenti e informazioni, riuscirai a attivare un procedimento di subentro in un punto Enel Carmagnola.

I costi previsti per la procedura di subentro sono identici a quelli richiesti dalla procedura di voltura e sono sanciti unicamente dal mercato di riferimento per cui si opta: in entrambi i modelli bisognerà pagare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela si aggiungeranno anche un ulteriore contributo fisso di 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il regime di mercato libero dell'energia la tassa aggiuntiva è scelta dallo stesso fornitore scelto. Vedendo le tempistiche burocratiche del caso, ti suggeriremmo di riempire subito i campi di quel che serve per subentrare, con un tot di anticipo rispetto a quando avverrà lo spostamento di domicilio.

Per un impianto longevo, il costo da sostenere fluttua da almeno 290€ circa ma senza oltrepassare i 1500€. Ancora prima di aver sottoscritto qualsiasi cosa sarà di primaria importanza esaminare l'insieme delle distinzioni del regime di mercato libero dell'energia e del regime a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il regime di mercato libero è nato a seguito di un procedimento di liberalizzazione introdotto precisamente il 16 marzo 1999 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, noto come decreto Bersani e che si è chiuso nell'agosto del 2017, tramite la ratifica della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica.

I prezzi previsti dal mercato libero sono indicati in esclusiva dalle singole realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia elettrica, prevedendo una libera concorrenza. Tutto questo equivale a dire che i contratti di fornitura disponibili sul mercato di energia elettrica&gas prevedono costi differenti, con possibilità di scegliere le tariffe più competitive da parte dell'utente.

Per di più, aderendo al regime di mercato libero dell'energia e del gas si può ottenere un beneficio da importi decisamente meno onerosi. La motivazione è facile da intuire: la libertà di concorrere di tutti i fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, contrariamente al mercato libero, ha costi più alti per un aspetto preciso: il prezzo della materia prima, l'energia, viene stabilito ogni tre mesi secondo le indicazioni dell'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti); i molteplici gestori di forniture di gas e luce che hanno scelto di operare anche in questo mercato non devono trasgredire a ciò.

Questa stabilità, in cui la spesa della materia luce&gas non dipende dall'andamento del mercato garantisce il più delle volte, per le cifre in gioco per un regolare contratto, un risparmio concreto sul lungo periodo.

Il servizio di maggior tutela sarà dismesso a breve: la data prevista sarà il 01/01/2021 per le PMI e un anno esatto dopo per gas e luce per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i modi per parlare con Enel nel caso in cui ci fossero necessità? Le opzioni tra cui scegliere sono molte: scoprile di seguito. Se necessiti di richiedere assistenza fisica, sarà meglio recarti in uno dei tanti centri Enel Carmagnola; i recapiti via telefono di Enel, invece, li trovi qui sotto:

I numeri Fax Enel operativi al momento sono quelli seguenti:

I contatti social Enel a disposizione potrai leggerli qui di seguito:

In conclusione, ricorda che hai l'opportunità di servirsi di tutte le moltissime funzioni sul sito ufficiale Enel come ulteriore forma di supporto. Nell’area privata MyEnel, navigabile una volta che avrai inserito pin e password, è possibile parlare con un funzionario bravo, in caso di inconvenienti, per leggere dati fondamentali come lo stato delle bollette, dell'utenza e la scheda personale.

Il modello fac-simile da compilare per presentare un reclamo, sempre nella tua sezione riservata MyEnel, è da utilizzare per sottolineare la presenza di eventuali problematiche riguardanti la rete che alimenta la fornitura. Per concludere, il portale di Enel Energia permette agli utenti di usufruire anche di un servizio clienti tramite chat istantanea, per chi vuole comunicare con degli incaricati qualificati senza doversi recare in un punto Enel. Parliamo di un beneficio disponibile per tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di supporto da parte di Enel Energia potrai serenamente interloquire con Elena, il chatbot intelligente dell'azienda: scrivendo sull'applicazione Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp hai l'opportunità di avere maggiori info su attivazioni di bollette, autoletture e anche test dello stato della fornitura.

Per inviare uno o più moduli, vogliamo ricordarti che c'è un'interessante possibilità: quella di andare direttamente nei punti Enel Carmagnola; come alternativa, puoi usufruire di una casella postale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top