Enel Chieri: i negozi più vicini alla tua abitazione

Se volessi recarti in un punto Enel Chieri nelle vicinanze, prosegui e potrai scoprire il suo indirizzo preciso e altre informazioni!

Enel è, in Italia, il maggior fornitore nazionale di corrente elettrica per uso domestico. Offre al cliente la presenza di 1000 e più punti collocati in molte zone, con personale formato per venire incontro alle necessità dei vari clienti.

punto Enel a Chieri o nei dintorni

Vediamo cos'è un punto Enel. Di fatto, è un negozio dedicato all'interno del quale tutti hanno l'occasione di chiedere indicazioni a uno sportellista bravo, per identificare le clausole di un contratto Enel S.p.A. Nel caso tu debba fare una voltura o un subentro e interrompere, il punto Enel Chieri ti dirà cosa devi fare.

Il chiaro beneficio dei centri Enel è l'opportunità di poter evitare le code delle linee telefoniche e venire aiutato da tecnici lì presenti.

Sono presenti molto probabilmente alcuni centri Enel nella cittadina di Chieri e la cosa da fare è richiedere assistenza ad uno nei paraggi.

Come disdire contratto Enel a Chieri

Se desiderassi disdire un contratto Enel Energia presso Chieri o nell'area circostante, potresti avere tante opzioni. La disdetta di un contratto legato all'utenza può essere sottoscritta in maniera esclusiva dall'intestatario legale.

Trovato il più vicino, potrai in un attimo passare in uno dei punti Enel a Chieri e richiedere in un attimo i documenti per la disdetta. Non scordare che Enel dispone di più di mille punti tra tutte le regioni.

Se possiedi un contratto nel mercato libero dell'energia, il numero (gratuito) che devi chiamare è 800900860; se sei un utente del mercato tutelato di luce e gas, invece, ti consigliamo di contattare questo numero: 800900800.

Per chiamate dall'estero potrai semplicemente usare il qui presente numero di telefono: +39 0664511012. Tieni presente che è anche possibile spedire un fax al numero per l'assistenza clienti: 800046311.

Puoi, come ultima possibilità, accedere all'area MyEnel sul sito ufficiale e recuperare in un secondo la modulistica per la disdetta.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Chieri

E per attivare un contratto di fornitura con Enel Energia? Facilissimo: organizzati per recarti in un punto Enel Chieri e compilare i fogli necessari. Se ti interessa farti un'idea su quale sia il punto meno distante da casa tua, puoi trovarlo sul sito web ufficiale di Enel Energia.

Se vuoi attivare un nuovo contratto della luce, sarà indispensabile avere a portata il codice fiscale e il documento di identità della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, validi per individuare e ri-attivare nuovamente il contatore della residenza. Qualora fosse del gas, sarà necessario avere il codice PDR.

E per sottoscrivere un contratto di fornitura dell'energia online, dal sito ufficiale Enel? Facilissimo, fatti inviare all'istante una copia del contratto firmato: verrà mandata all'indirizzo di casa per essere firmata e restituita.

Infine, serve anche una copia del modello di affitto o proprietà dell’immobile, ovviamente indicando Chieri all'interno della voce "comune"."

Voltura contratto Enel

Ancora, se per caso sei interessato a sostituire il titolare di un contratto di fornitura luce e/o gas già attivo, si renderà necessario inoltrare la domanda per una semplice voltura. Così, verrà realizzato il cambio dell’intestatario del contratto senza che il contatore venga temporaneamente disattivato.

Se desiderassi portare a termine la procedura di voltura, dovresti raccogliere alcuni dati, prima ancora di essere accolto in un centro assistenza Enel vicino a casa tua o di iniziare i moduli necessari sul sito web di Enel Energia: i dati aggiornati dell'intestatario legale del contratto, l'indirizzo corretto della dimora, i numeri del contatore e il codice POD (acronimo di Point Of Delivery), che recuperi nella bolletta.

Ma qual è il prezzo per volturare il contratto per gas&luce? Devi sapere che esistono due importi di pagamento invariabili più un altro che varia, a seconda della tipologia di mercato di riferimento scelto. Di seguito, i costi fissi: 26,13€ per gli oneri amministrativi e il deposito cauzionale + IVA. Per il regime di mercato libero dell'energia le diverse realtà che gestiscono la fornitura deliberano la tassa; la maggior tutela, infine, prevede in più una somma intorno ai 23€ + 16 per il bollo.

Subentro dei contratti Enel

È da procedere con un subentro nel caso in cui, nell'abitazione indicato sul contratto, i contatori di luce e gas ci sono ma sono disattivati. Tale procedimento sarà la sola possibilità per ripristinare le utenze in passato attive, per fare in modo di riattivare la fornitura con pochi e semplici passaggi.

Per richiedere l'attivazione di una procedura di subentro in un punto Enel Chieri o anche su internet, sii consapevole del fatto che i diversi dati da avere dietro sono uguali a quanto viene domandato per una voltura: l'ubicazione dell’immobile, il codice POD (Point of Delivery), dati privati di colui che si è intestato il contratto e i numeri del contatore.

I costi di una procedura di subentro sono al pari di quelli richiesti per la procedura di voltura luce e gas e sono determinati dal mercato per cui si opta: in ambedue i modelli ci sono da pagare 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato tutelato sono da contare pure un contributo di circa 23€ e 16€ di bollo, mentre per quel che concerne il regime di mercato libero la somma aggiuntiva per oneri commerciali è dettata in via esclusiva dal fornitore. Parlando delle tempistiche burocratiche, ti raccomanderemmo di recuperare subito i moduli di subentro, con un paio di mesi in anticipo rispetto a quando ci sarà il cambio di residenza o domicilio.

In base all’impianto valutato, le somme in denaro sono stimate da un minimo di 290€ ma non oltrepassando i 1610€. Ancora prima di firmare qualsiasi cosa sarà di fondamentale importanza considerare l'insieme delle caratteristiche differenti tra il mercato libero e del regime a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il mercato libero dell'energia e del gas va identificato come l'esito finale di un processo che è cominciato precisamente il 16 marzo 1999 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, più semplicemente decreto Bersani e perfezionato nell'agosto 2017, con l'approvazione del DDL Concorrenza da parte del Senato.

I prezzi previsti da questo regime sono determinati del tutto dalle aziende che gestiscono gas e luce, che possono concorrere in maniera libera. Quindi, i contratti di fornitura nel mercato di energia&gas hanno costi diversi fra loro, offrendo al potenziale cliente più scelte.

I costi totali per i servizi di energia elettrica e gas per uso domestico sono mediamente inferiori di quelli del mercato tutelato, data la libertà d'azione lasciata ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, se confrontato con il mercato libero dell'energia, ha costi meno abbordabili per una motivazione precisa: il valore dell'energia si modifica ogni tre mesi secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, più semplicemente ARERA; i molteplici fornitori parte anche del mercato di maggior tutela dell'energia devono sottostare a tale norma.

Questo equilibrio, in cui il prezzo dell'energia prima è totalmente indipendente dalle oscillazioni del mercato garantisce spesso, nei costi per ogni contratto, un risparmio considerevole sul lungo periodo.

In ogni modo, tieni presente che questo regime di mercato cesserà di esistere tra pochissimo. A partire dalla data del primo gennaio del 2021, tutte le PMI saranno così vincolate a appartenere al mercato libero dell'energia e del gas. Per tutti quelli che hanno sottoscritto un contratto privato, poi, la data indicata è il 1/1/21.

Contatti Nazionali Enel

Come contattare Enel qualora ci fossero dubbi o problemi da risolvere? Le scelte, come potrai immaginare, sono più di una: leggi di seguito tutte quelle a disposizione. Nel caso necessitassi di un servizio di assistenza fisica, sarebbe meglio recarti nei punti Enel Chieri; i recapiti via telefono di Enel Energia, invece, potrai consultarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel disponibili puoi leggerli qui sotto:

I contatti social Enel sono quelli seguenti:

Prima di concludere, ti segnaliamo l'occasione di ricorrere al sito web ufficiale Enel come assistenza. Nella sezione privata MyEnel, in cui entrerai dopo aver inserito pin e password, ti viene data l'opportunità di sentire al telefono dei tecnici certificati, in ogni momento, per leggere dati fondamentali come, facendo qualche esempio, la situazione delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda personale.

Il modulo fac-simile da compilare per i reclami, che trovi sempre nell'area riservata MyEnel, si utilizza nel caso notassi criticità inerenti alla rete che alimenta la fornitura. Ancora, il portale Enel Energia mette a disposizione degli utenti anche una chat come strumento di assistenza clienti, per potersi rivolgere a un impiegato anche a distanza. Facciamo riferimento ad un beneficio disponibile per tutti, clienti e non.

Per ricevere un'ulteriore assistenza da parte di Enel avrai la possibilità di fare le domande a Elena, il bot dell'azienda: cercandolo sull'applicazione Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger si avrà l'opportunità di chiedere attivazione e sistema di pagamento delle bollette, autoletture dei numeri del contatore e ancora accertamenti sullo stato della fornitura.

Se necessiti di inviare moduli, oltre a varie tipologie di documenti, un altro vantaggio è un'interessante possibilità: quella di dirigersi in un punto Enel a Chieri; come alternativa, è possibile sfruttare una casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top