Enel Colleferro: il punto più vicino per ogni tuo problema

Prosegui e ti riveleremo come trovare il punto Enel Colleferro non lontano da casa per risolvere i tuoi dubbi!

Il gestore che fornisce luce e gas Enel assiste ciascun utente attraverso centinaia di aree di customer care, e ciò significa poter aiutare ogni singolo fruitore del servizio senza alcuna eccezione.

punto Enel a Colleferro o nei dintorni

Cosa tratta nello specifico un punto Enel? Di fatto, è uno sportello in cui in un attimo si potrà comunicare con uno sportellista professionale, per chiarire tutti i dubbi su questioni come i reclami. Per una procedura di attivazione, inviare un reclamo o anche fare una voltura o un subentro, il punto Enel a Colleferro ti aiuterà.

Il principale beneficio dei centri Enel consiste nel fatto di poter evitare le noiose code al centralino ed essere immediatamente supportato da incaricati lì allo sportello.

Non ti resta che una sola cosa da fare, potrai disporre di uno dei tanti punti Enel Colleferro: non appena ne hai la possibilità, vai in uno qualsiasi scegliendo il più vicino a te!

Disdire un contratto Enel a Colleferro

Nel caso avessi intenzione di annullare un contratto Enel Energia, sii consapevole del fatto che senza allontanarti da Colleferro hai a disposizione moltissime opzioni. Per cominciare, fai conto che soltanto colui a cui è intestato il contratto potrà dare disdetta.

Dopo che avrai selezionato il punto Enel Colleferro meno lontano, ti ci potrai recare per riempire i moduli per disdire. Giacché sono stati realizzati centinaia di punti Enel nella penisola, non ti risulterà difficile farlo se sei domiciliato a Colleferro o in un paese vicino.

Potresti, volendo, contattare i due numeri per ricevere subito assistenza: se il tuo contratto facesse parte del mercato a maggior tutela, il numero verde con cui comunicare sarebbe l'800.900.800; nel caso invece in cui ti trovassi nel mercato libero, il numero con cui metterti in contatto sarebbe l'800900860.

Se ti trovassi all'estero potresti semplicemente metterti in contatto con il numero di telefono per ricevere assistenza immediata: +39 066.451.1012. Calcola che c'è anche la possibilità di mandare un fax al numero per l'assistenza clienti: 800046311.

Puoi, in alternativa, accedere dentro all'area personale sul sito ufficiale Enel e compilare subito la modulistica per disdire.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Colleferro

Vediamo ora come attivare un contratto Enel Energia: trova un momento libero per andare in un centro Enel Energia Colleferro e compilare i documenti previsti. Se ti interessa conoscere il punto nelle tue vicinanze, consulta il sito Enel.

Se vuoi attivare un nuovo contratto per l'energia elettrica ad uso domestico, è opportuno avere il codice fiscale e il documento d'identità dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, univoci per individuare e attivare di nuovo il contatore. Se per caso il contratto fosse del gas, dovresti avere con te il codice PDR.

Volendo potresti anche procedere alla stipula e all'attivazione del contratto effettuando l'accesso sul sito ufficiale Enel Energia. Al termine del procedimento guidato ti verrà data una copia del contratto, da compilare e restituire indietro firmata.

Dovrai anche portarti la modulistica che certifichi la regolare fruizione dell'abitazione di tuo interesse, in questo caso specifico nella cittadina di Colleferro o lì attorno.

La voltura contratto Enel

Ancora, se sei interessato a scegliere un nuovo titolare di un contratto di fornitura già esistente, quello che dovrai fare è inoltrare la domanda per un'operazione detta voltura. Come passo successivo, sarà modificato l'intestatario della bolletta di luce e gas senza che il contatore venga disattivato.

Per fare l'attivazione di una voltura gas e luce nei punti Enel oppure on line, è di fondamentale importanza possedere un tot di informazioni: l'indirizzo corretto dell'appartamento, il codice POD (presente in ogni bolletta passata) d'aiuto per trovare il contratto attivo al momento, i nominativi dell'intestatario attuale e la lettura del contatore.

Quello che si deve versare per la voltura gas ed energia varia in base alle regole del proprio mercato di riferimento: in ambedue i modelli devi pagare 26,13€ di oneri amministrativi, oltre al deposito cauzionale + IVA. Per chi opera all'interno della maggior tutela ci sono un altro contributo fisso intorno ai 23€ + 16€ per il bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la cifra aggiuntiva è stabilita in via esclusiva dai gestori.

Subentro contratto Enel

È necessario richiedere l'iter di subentro solo nell'istante in cui, nel palazzo di cui si parla nel contratto, sia il contatore del gas che quello della luce sono inattivi ma già installati. Questo tipo di procedimento è utile per riattivare il contatore spento in passato, in modo da ristabilire le forniture senza il rischio di sbagliare.

Le diverse informazioni da avere se stai pensando di fare un subentro luce&gas non variano a paragone di ciò che viene domandato per una voltura: posizione di casa, dati aggiornati del vecchio proprietario del contratto, numeri del contatore e codice POD. Una volta ottenuti tutti questi dati, si potrà facilmente portare a termine la procedura in un punto Enel Colleferro.

I costi del lavoro per un subentro sono al pari di quelli di una qualsiasi procedura di voltura e sono dettati in via esclusiva dal regime di mercato: in ambedue i tipi bisognerà versare 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato saranno da contare anche un ulteriore contributo fisso pari a 23€ e 16€ di bollo, mentre per il regime di mercato libero la somma extra per oneri commerciali è sancita unicamente dal fornitore di energia. Guardando le tempistiche tecniche, non sbaglieresti a richiedere i moduli di subentro con 2-3 settimane di anticipo prima dello spostamento di domicilio o residenza.

Per un impianto di qualità, la somma fluttua da una cifra minima di 310€ circa con un tetto massimo di 1500€. Ancora prima di procedere, tuttavia, sarà essenziale prendere in considerazione una ad una le caratteristiche diverse del regime di mercato libero ed il mercato tutelato.

Costi mercato libero

La convinzione di istituire un regime di istituire mercato libero è il risultato finale di un processo di liberalizzazione avviatosi al termine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999. Siffatto processo, alla cui base c'è il decreto realizzato da Pier Luigi Bersani, si è chiuso in maniera definitiva ad agosto 2017 mediante l'approvazione del DDL Concorrenza (Legge sulla Concorrenza n. 124/2017) in Senato.

I costi che riguardano il mercato libero dell'energia vengono disposti nella loro totalità dalle singole realtà che gestiscono le forniture di gas e luce, che possono competere liberamente. Grazie a questo, i contratti disponibili nel mercato di gas ed energia sono molti e con costi diversi, con possibilità di scegliere il compromesso più competitivo per l'utente.

Inoltre, con l'adesione al regime di mercato libero dell'energia si possono affrontare importi da pagare indubbiamente più abbordabili. Vuoi sapere il motivo? La libertà di concorrere lasciata ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, se contrapposto al regime di mercato libero, ha costi superiori e il motivo è molto semplice: il valore della materia prima, l'energia, si rinnova ogni 90 giorni in base alle decisioni della cosiddetta ARERA; i vari gestori di luce e gas che si muovono anche nel mercato tutelato non devono infrangere questa normativa.

Questo equilibrio, in cui la spesa per la componente energia e gas si calcola in modo indipendente dalle quotazioni di mercato spesso permette, per le spese previste per un contratto, un risparmio tangibile sull'ammontare della bolletta.

Il regime del mercato di maggior tutela verrà interrotto nel giro di poco tempo: la data sarà il primo giorno di gennaio 2021 per tutte le PMI e il primo giorno di gennaio 2022 per l'energia elettrica e gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per interfacciarsi con Enel Energia se mai ci fossero problematiche di vario genere? Le possibilità possibili non mancano: leggi di seguito quali. Se necessiti di un servizio di assistenza fisica, sarà meglio recarti nei punti Enel Colleferro; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel Energia, invece, potrai trovarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel operativi puoi trovarli di seguito:

I contatti social Enel disponibili sono:

Ecco un'ulteriore info: ti ricordiamo che hai la possibilità di adoperare le moltissime funzioni sul sito ufficiale Enel per avere supporto. Su MyEnel, nella tua sezione personale, subito dopo aver effettuato l'accesso, ti viene data l'occasione di sentire degli incaricati molto validi, per qualsiasi inconveniente, per conoscere alcuni dati come la scheda personale, le bollette e lo stato d'utenza.

Il modello da compilare per presentare un reclamo, che trovi sempre all'interno di MyEnel, nell'area dedicata, servirà se dovessi notare eventuali interruzioni che hanno a che fare con la linea di fornitura. Infine, il portale web Enel Energia contiene un servizio di assistenza clienti tramite chat istantanea, per contattare un operatore capace senza doversi recare in un ufficio Enel. Parliamo di una possibilità a disposizione di tutti, clienti e non.

Per avere ulteriore supporto da parte di Enel ti sarà data la possibilità di interfacciarti con Elena, il fantastico chatbot del gruppo: usando Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram si può avere maggiori info in merito a soluzioni per il saldo delle bollette, autoletture dei numeri del contatore o anche analisi sulle forniture.

Nel caso volessi mandare modulistica, oltre a documenti di vario genere, ti comunichiamo che c'è l'opportunità di recarsi direttamente nei punti Enelnei pressi di Colleferro; altrimenti, c'è una casella postale ufficiale a cui inviare la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top