Enel Collegno: il negozio più vicino in cui recarti

Sei in cerca di un punto Enel Collegno per effettuare un subentro o avviare un contratto? Scopri adesso quello migliore!

Il gestore che fornisce luce e gas Enel S.p.a. interagisce con ogni cittadino grazie a circa 1000 centri per il pubblico, e ha perciò i mezzi per soddisfare le esigenze di chiunque ne abbia necessità senza distinzioni. 

Enel Collegno 

Punto Enel Collegno o nei dintorni

In cosa consiste un punto Enel? In poche parole, è un centro fisico all'interno del quale tutti possono interfacciarsi con uno sportellista qualificato, per conoscere alla perfezione questioni come le fatturazioni. Se hai necessità di iniziare una voltura o un subentro o anche recedere, il punto Enel Collegno ti fornirà vari consigli.

Con questa soluzione non dovrai subirti ritardi significativi nei tempi di risposta, problema più comune di quanto si pensi quando userai centralini e call center ma persino quando mandi messaggi di posta elettronica.

Molto probabilmente per fortuna ci sono vari centri Enel non lontane da Collegno e l'opzione più indicata è rivolgerti ad uno di loro a due passi da te.

Disdire un contratto Enel a Collegno

Ora, se tu avessi il desiderio di presentare disdetta per un contratto di Enel presso Collegno o nelle vicinanze, potresti avere tante opzioni a tua disposizione. La cessazione di un contratto deve essere firmata esclusivamente da chi lo ha firmato in origine.

Trovato il più vicino, ti sarà possibile prendere appuntamento presso uno dei punti Enel Collegno e farti dare i modelli pre stampati. Come ti abbiamo anticipato, Enel è attivo con 1000 e più punti in tutte le regioni.

Nel caso avessi un contratto nel mercato libero dell'energia, avrai l'opportunità di metterti in contatto con il numero di assistenza 800.900.860; se sei un cliente del mercato tutelato di luce e gas, al contrario, potrai chiamare il seguente numero: 800.900.800.

Se sei più comodo a comunicare via fax, puoi utilizzare il seguente numero: 800.046.311; in ultimo, per avere un contatto se sei residente all'estero il numero +39 066.451.1012 è quello ufficiale Enel.

Se vuoi attuare in modo corretto la procedura di disdetta sul portale ufficiale di Enel, puoi leggere nell'area personale dell'applicazione MyEnel, navigabile una volta che avrai effettuato l'accesso, la procedura guidata per interrompere il servizio correttamente.

Attivare un nuovo contratto Enel a Collegno

Se per caso desiderassi attivare un nuovo contratto Enel, potresti decidere di affidarti ad un centro Enel Energia Collegno raggiungibile anche a piedi, dopo averlo trovato sul nostro portale.

Per procedere ad un'attivazione di un nuovo contratto per l'elettricità ad uso domestico, è importantissimo avere dietro il codice fiscale e la carta (elettronica o cartacea) di identità e il codice POD o numero Eneltel, specifici per trovare e attivare nuovamente il contatore dell'energia. Tuttavia se fosse del gas, bisognerebbe invece presentare il codice PDR.

Se pensi di sottoscrivere un contratto di fornitura dell'energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia, fatti mandare in breve tempo una copia del contratto: ti arriverà al domicilio e la dovrai restituire dopo aver apposto la tua firma.

Per terminare la procedura dovrai anche prepararti con il documento che attesti la regolare fruizione o proprietà dell’immobile dove sarà avviata la fornitura, in questo caso specifico presso Collegno o lì in zona.

La voltura contratto Enel

Se, per caso, avessi intenzione di scegliere un nuovo intestatario per un contratto di fornitura precedentemente stipulato, è necessario fare richiesta di una procedura chiamata voltura. In seguito, cambierà l'intestatario della bolletta di luce e gas e le forniture di luce e gas rimarranno sempre attive.

Se desiderassi portare a termine correttamente la procedura di voltura, dovresti raccogliere diverse informazioni, prima di rivolgerti ad uno sportello Enel non troppo distante o di completare la modulistica sul sito ufficiale Enel: i dati anagrafici aggiornati di colui/colei a cui è intestato il contratto, la posizione dell'abitazione, i numeri del contatore e il codice POD (acronimo di Point Of Delivery), recuperabile in una vecchia bolletta.

L'esborso previsto per una qualsiasi procedura di voltura luce e gas oscilla molto basandosi sulle modalità del mercato di fornitura in cui si sta operando: in queste circostanze si devono versare 26,13 € di oneri amministrativi, insieme al deposito per la cauzione + IVA. Per chi opera nel regime di mercato a maggior tutela sono da aggiungere al conteggio anche un'altra quota pari a 23 € oltre a 16 € di bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero la quota aggiuntiva per oneri commerciali è impostata esclusivamente dal fornitore scelto.

Subentro contratti Enel Energia

Bisogna passare attraverso un subentro solo se, all'interno dell'abitazione inserito nel contratto, luce e contatore sono già in loco anche se inattivi. Una prassi così sarà l'unico modo per ripristinare i contatori attivi in precedenza, per attivare nuovamente le forniture in assoluta sicurezza.

I dati necessari se stai pensando di attivare un subentro non cambiano in confronto a quanto necessario per un procedimento di voltura: indirizzo dell'edificio, nome e cognome di chi si era intestato il contratto, lettura dei numeri del contatore e POD. Una volta ottenute le info, potrai in modo facile e veloce iniziare il passaggio in un punto Enel Collegno.

I costi per l'iter di subentro sono paragonabili a quelli richiesti dalla procedura di voltura e sono impostati in modo univoco dal mercato di riferimento per cui si opta: in entrambi i tipi bisognerà versare 26,13 € di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela dovrai aggiungere un altro contributo di 23 € e 16 € di bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero la somma aggiuntiva per oneri commerciali dipende in modo univoco dal fornitore selezionato. Guardando le tempistiche burocratiche in gioco, è preferibile completare subito i moduli necessari per il subentro, con un tot di anticipo rispetto alla data di cambio di domicilio o residenza.

Per un impianto di media gamma, il costo complessivo è stimato da una cifra minima di 260 € circa sino a 1680 €. Ancora prima di aver sottoscritto il contratto è di primaria importanza considerare tutti i particolari differenti del regime di mercato libero dell'energia e del mercato a maggior tutela.

Costi Mercato Libero

La volontà di strutturare un mercato libero è frutto di un processo di liberalizzazione che si è avviato alla fine degli anni '90. Tale processo, nato dal decreto realizzato da Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, è finito nell'agosto 2017 grazie alla ratifica della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, dal Senato della Repubblica italiana.

I costi inerenti al regime del mercato libero vengono determinati unicamente dalle singole realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia elettrica, fra di loro concorrenti. Ciò equivale a dire che i contratti disponibili nel mercato dell'energia elettrica presentano costi diversi fra loro, lasciando al potenziale cliente la possibilità di scegliere il compromesso più competitivo.

I costi da gestire per la fornitura di gas ed energia elettrica per uso domestico dovrebbero essere solitamente più bassi rispetto a quello tutelato, data la regolamentazione più flessibile lasciata ai fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercat di maggior tutela, se si pone a confronto con il regime di mercato libero dell'energia, si distingue per i costi meno economici a causa di un aspetto preciso: il prezzo della materia prima, l'energia, si stabilisce ogni novanta giorni a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, spesso abbreviato con ARERA; i numerosi fornitori di luce e gas che hanno deciso di operare anche nel mercato tutelato sono tenuti a rispettare tutto ciò.

Questo stato di equilibrio, nel quale il prezzo per la componente energia è del tutto indipendente dalle variabili di mercato garantisce il più delle volte, nei pagamenti previsti per un regolare contratto, un risparmio concreto sul lungo periodo.

Il regime del mercato di maggior tutela si concluderà da qui a poco: la data stabilita è fissata al 01/01/2022 per tutte le PMI e il primo gennaio 2023 per luce e gas per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come fare per mettersi in contatto con Enel Energia qualora ci fossero eventuali criticità? Le possibilità, chiaramente, sono molte: leggi e scopri quali. Se volessi richiedere assistenza fisica, è meglio recarti nei punti Enel Collegno; i numeri di Enel Energia, invece, sono quelli seguenti:

I numeri Fax Enel attualmente attivi sono:

I contatti social a cui mandare un messaggio sono qui elencati:

Prima di concludere, non dimenticare che c'è l'opportunità di fare uso di tutte le diverse opzioni sul sito ufficiale Enel per ricevere un'assistenza clienti adeguata. Nella tua sezione privata MyEnel, in cui entrerai dopo aver inserito pin e password, potrai sentire un tecnico capace, in qualsiasi istante, per esaminare dati fondamentali tipo lo stato delle bollette, dell'utenza e la scheda personale.

Il modulo fac-simile pensato per presentare un reclamo, consultabile su MyEnel, nella sezione personale, è utile qualora dovessi notare problematiche riguardanti la linea di fornitura. Un altro fattore importante: il sito web Enel permette agli utenti di usufruire anche di una chat come servizio clienti di assistenza, per rivolgersi a degli addetti aggiornati anche comodamente da casa. Facciamo riferimento ad un'opportunità a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Per avere ulteriore supporto da Enel si può serenamente dialogare con Elena, il chat bot apposito del gruppo: cercandolo sull'app WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger potrai fare domanda per attivazione e sistema di pagamento delle bollette, lettura del contatore e ancora analisi sulla regolarità delle forniture.

Se devi recapitare modulistica, oltre a documenti di vario genere, molto utile il fatto di poter recarsi nei centri Enelnei pressi di Collegno; se stai cercando un'altra soluzione, esiste un altro strumento, vale a dire una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco la sede del punto Enel Collegno:

Come sedi decentrate troviamo:

Per conoscere gli orari aggiornati del Punto Enel Collegno, contatta l'ufficio telefonicamente oppure invia una mail.

Top