Enel Conversano: i negozi più vicini a te

Presso il punto Enel Conversano più vicino puoi fare un subentro e porre domande su un servizio. Guarda adesso info e prezzi!

La società di energia Enel S.p.a. dialoga con ogni cittadino utilizzando centinaia di sportelli di customer care, e ha quindi l'opportunità di gestire gli eventuali problemi di tutti i clienti qualunque sia la necessità.

punto Enel a Conversano o nei dintorni

Se vuoi attivare un contratto, rescindere, e iniziare una voltura o un subentro il centro Enel Energia più vicino a Conversano è la soluzione: dentro verrai affidato a qualcuno competente, per mezzo del quale potrai trovare una soluzione per tutti i problemi di natura contrattuale.

Attraverso questa alternativa non sarai tenuto a sopportare un'attesa infinita, qualcosa che accade spesso nel momento in cui ti rivolgi a servizi di assistenza clienti o se decidi di mandare messaggi tramite mail.

Verosimilmente esistono alcuni centri Enel intorno a Conversano e ti suggeriamo caldamente di richiedere assistenza ad uno nelle vicinanze.

Come disdire contratto Enel a Conversano

Se tu desiderassi presentare disdetta per un contratto Enel Energia nel territorio di Conversano e zone vicine, potresti avere molteplici scelte possibili. La disdetta di un contratto legato all'utenza può essere inoltrata solamente da chi ha inserito i propri dati per l'intestazione.

Quando avrai trovato il più vicino, potrai, dopo attente valutazioni, affidarti ad uno dei punti Enel a Conversano e compilare in un attimo i modelli per la disdetta. Ti ricordiamo che Enel lavora grazie oltre 1000 punti convenzionati in ognuna delle 20 regioni.

In seconda battuta potresti anche prendere il tuo smartphone e chiamare i due numeri gratuitamente: nell'eventualità in cui fossi dentro ad un mercato a maggior tutela, il numero verde con cui parlare sarebbe l'800.900.800; nell'ipotesi invece in cui fossi un cliente del regime di mercato libero, il numero da digitare sarebbe l'800.900.860.

Se invece scegli di utilizzare il fax, puoi utilizzare il numero 800.046.311; per finire, se risiedi fuori dall'Italia il numero +39 0664511012 è quello indicato dal sito di Enel.

Se desideri portare a termine in modo corretto qualsiasi disdetta sul sito Internet di Enel Energia, ci sarà nella tua area dedicata MyEnel, navigabile dopo aver fatto il login, la procedura guidata per dare disdetta senza fare errori.

Attivare un nuovo contratto Enel a Conversano

Nel caso in cui fossi intenzionato a attivare un contratto Enel, ti suggeriremmo di accedere ad un centro Enel Energia Conversano nei tuoi paraggi, trovandolo sul nostro sito.

Ecco, invece, come fare l'attivazione di un contratto del gas Enel Energia: si è tenuti ad avere il codice fiscale, oltre al documento d'identità di chi si intesterà il contratto e, ancora, il codice PDR, univoco per ogni cliente. Per la fornitura di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, servirà il codice POD (Point of Delivery) o, in alternativa, il numero Eneltel.

E per sottoscrivere un contratto di fornitura dell'energia online, dal sito ufficiale Enel? Semplicissimo, fatti inviare all'istante la copia originale del contratto: verrà recapitata al tuo indirizzo di residenza e dovrai restituirla dopo averla firmata.

In più, è indispensabile una seconda copia del contratto di affitto o acquisto della casa, ovviamente indicando Conversano all'interno dello spazio dedicato.

Voltura del contratto Enel energia

Ancora, se avessi intenzione di modificare il titolare di un contratto di fornitura già esistente, sarà necessario fare domanda di un'operazione chiamata voltura. Subito dopo, cambierà l'intestatario della bolletta di luce e gas e la fornitura continuerà a funzionare.

Se desideri attivare una voltura elettricità e gas nei punti Enel o tramite web, è importantissimo portarti dietro una serie di dati: l'ubicazione dell’immobile, il codice POD (reperibile in una qualsiasi bolletta) specifico per identificare il contratto, il nome del titolare legale e la lettura del contatore.

Il pagamento per l'iter di voltura energia elettrica&gas si decide basandosi sull'offerta del mercato di fornitura: per tutte e due le possibilità sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi, e il deposito per la cauzione + IVA. Per chi lavora nel mercato di maggior tutela si aggiungono anche un'ulteriore somma fissa di circa 23€ più 16€ per il bollo, mentre per il regime di mercato libero dell'energia e del gas la somma aggiuntiva destinata agli oneri commerciali è a discrezione del gestore.

Subentro contratto Enel

Per poter aprire di nuovo le utenze spente al termine del precedente contratto dentro all’immobile devi dare il via a un procedimento di subentro dell'utenza. Dopo aver finito il procedimento, i contatori gas e luce verranno riattivati in modo regolare.

Se desiderassi attivare un subentro gas&luce in un punto Enel Conversano oppure on line, ricorda che tutti i dati da portarti dietro sono gli stessi di quanto viene domandato per la voltura: la posizione dell'alloggio, il codice POD (Point of Delivery), i dati aggiornati del titolare legale e la lettura dei numeri del contatore.

I prezzi del subentro sono proprio come quelli necessari per la procedura di voltura luce e gas e sono sanciti univocamente dal mercato di riferimento per cui si opta: per entrambe le possibilità dovrai pagare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela ci saranno pure un ulteriore contributo pari a 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero la somma è dettata in modo univoco dal fornitore di energia. Prendendo in considerazione le tempistiche, ti consigliamo di effettuare la procedura guidata di subentro con alcune mesi di anticipo rispetto alla data di trasloco.

In base all’impianto selezionato, le somme in denaro oscillano da qualcosa come 350€ fino ai 1690€. Ancora prima di sottoscrivere un contratto sarà di primaria importanza imparare uno ad uno i dettagli diversi tra il mercato libero e del regime di mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

L’idea di creare un mercato libero dell’energia nasce a seguito di un procedimento di liberalizzazione avviato al termine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999. Questo processo, che ha origine dal decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, più semplicemente decreto Bersani, si chiude in modo definitivo il 4 agosto 2017 mediante l'entrata in vigore della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017 (DDL Concorrenza) dal Senato della Repubblica italiana.

I prezzi previsti dal regime del mercato libero sono stabiliti al cento per cento dalle aziende fornitrici di gas ed energia elettrica, che concorrono in modo libero. Tutto questo comporta che i contratti disponibili nel mercato di luce&gas per uso domestico coprono varie fasce di prezzo, con possibilità di scegliere il compromesso più competitivo per il cliente.

I costi totali per il servizio di energia elettrica&gas dovrebbero essere nella media più convenienti rispetto al regime di mercato a maggior tutela, vista la libertà d'azione lasciata ai vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, se comparato al mercato libero dell'energia, è caratterizzato da prezzi lievemente superiori per una normativa particolare: il valore della materia energia viene stabilito con cadenza trimestrale a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con la sigla ARERA; i vari fornitori che hanno anche scelto il mercato tutelato dell'energia devono sottostare a questa norma.

Questa stabilità, in cui il costo per l'energia prima non dipende dalle quotazioni di mercato permette il più delle volte, nei costi in gioco per un contratto standard, un potenziale risparmio nel tempo.

Il mercato tutelato sarà abolito tra poco tempo: la data concordata sarà il giorno del 1° gennaio 2021 per le varie PMI e il 1° gennaio del 2022 per gas&luce ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per ricevere assistenza da Enel Energia nel caso di dubbi o problemi da risolvere? Le opzioni, chiaramente, non mancano: vediamo quali. Per assistenza fisica, il consiglio è di andare in uno dei tanti centri Enel Conversano; i recapiti via telefono di Enel Energia, invece, sono questi:

I numeri Enel per inviare fax li puoi trovare qui sotto:

I contatti social Enel attivi ora puoi trovarli di seguito:

Un altro fattore importante: ricorda che hai l'occasione di utilizzare il sito Enel Energia per info generali, assistenza clienti e risoluzione problemi. Nell’area privata MyEnel, una volta inserito nome utente e password, ti viene data l'occasione di parlare al telefono con dei professionisti esperti, in caso di problemi, per esaminare dati necessari come, facendo qualche esempio, la situazione delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda personale.

Il fac-simile da compilare per presentare un reclamo, sempre all'interno della sezione personale dell'applicazione MyEnel, va sfruttato se mai dovessi riscontrare eventuali disservizi sulla linea di fornitura. Prima di chiudere il discorso, il portale Enel possiede una chat istantanea dedicata per l'assistenza clienti, per rivolgersi a degli incaricati professionali senza dover andare in un ufficio Enel. Si tratta di un servizio a disposizione di tutti, clienti e non.

Per ricevere ulteriore assistenza da Enel Energia si può in un attimo domandare informazioni a Elena, il chat bot dedicato dell'azienda: digitando sull'applicazione WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram si può ricevere informazioni su attivazione e soluzioni di pagamento delle bollette, autoletture dei numeri e anche analisi dello stato della fornitura.

Nel caso tu abbia bisogno di mandare modulistica, oltre a documenti vari, segnaliamo un'interessante possibilità: quella di recarsi direttamente in un centro Enel Energia nella zona di Conversano; se sei in cerca di un altro mezzo, si può usare una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top