Enel Corato: cerca con noi lo spazio più vicino

Nel punto Enel Corato più vicino potrai fare l'iter di subentro e porre domande sul contratto. Guarda ora news e prezzi!

Enel in Italia è l'impresa leader di gas e luce. Assicura ai clienti l'assistenza da parte di un migliaio e più di punti decentrati in tutta la penisola, con impiegati incaricati a gestire al meglio le richieste del singolo cliente.

punto Enel a Corato o nei dintorni

Che cos’è un punto Enel? In poche parole, è un centro all'interno del quale ognuno di noi può interagire con dei tecnici molto validi, per conoscere tutti i dettagli della gestione del contratto. Se avessi bisogno di richedere una disdetta oppure fare subentri e volture, il punto Enel Corato ti dirà come procedere.

Uno dei grandi vantaggi dei centri Enel è che ti sarà possibile lasciare perdere le linee telefoniche di assistenza ed essere aiutato immediatamente da professionisti lì allo sportello.

Fortunatamente ci sono certamente tanti centri Enel non lontane da Corato e ti suggeriamo caldamente di contattarne uno raggiungibile anche a piedi.

Disdire un contratto Enel a Corato

Se in alternativa volessi disdire un contratto di Enel a Corato o nelle vicinanze, avresti a tua disposizione una serie di possibilità. La disdetta di un contratto deve essere presentata solo dall'intestatario.

Una volta trovato il punto Enel Corato più veloce da raggiungere, ti ci potrai recare per compilare i moduli di disdetta. Considerando il fatto che si può contare su numerosi punti Enel sparsi per l'Italia, sarà tutt'altro che difficile dare disdetta, se alloggi a Corato o nei dintorni.

Nel caso avessi un contratto nel mercato libero di energia e gas, non devi far altro che contattare il numero 800900860; se hai un fornitore del mercato tutelato di luce e gas, al contrario, potrai parlare con un operatore chiamando il numero 800.900.800.

Nel caso preferissi comunicare un messaggio via fax, usa il seguente numero: 800.046.311; ancora, se vivi in una nazione straniera il numero +39 066.451.1012 è quello corretto.

Per fare in modo di attuare in modo corretto un procedimento di disdetta sul sito Internet di Enel Energia, vedrai nella tua area dell'app MyEnel, una volta effettuato l'accesso, ogni dettaglio e istruzione per farlo in piena trasparenza.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Corato

E per sottoscrivere un contratto di fornitura con Enel Energia? Semplicissimo: trova un momento libero per recarti in un punto Enel Corato e compilare i documenti richiesti. Se ti interessa sapere qual è il punto che si trova più vicino a te, cercalo nell'elenco sul sito web ufficiale di Enel Energia.

Vediamo ora come sottoscrivere un nuovo contratto del gas: serve avere il codice fiscale, oltre al documento d'identità di chi si intesterà il contratto e, ancora, il codice PDR, privato per ogni utente. Per l'energia elettrica, diversamente, si deve essere provvisti di codice Point of Delivery o l'Eneltel.

Ci sarebbe anche la possibilità di fare la stipula e l'attivazione del contratto entrando con i tuoi dati sul sito ufficiale Enel. Dopo aver fatto la procedura guidata potrai avere una copia del contratto, da restituire firmata.

Come ulteriore documento, è necessaria una trascrizione del contratto che attesti la regolare fruizione o proprietà della casa, scrivendo Corato dove leggerai la dicitura "comune"."

La voltura del contratto Enel energia

Se, per caso, vuoi scegliere un nuovo titolare di un contratto di fornitura già esistente, la sola possibilità è richiedere un procedimento detto voltura. Quindi, verrà realizzato il cambio dell’intestatario del contratto e le forniture di luce e gas non saranno temporaneamente fermate.

Se desiderassi effettuare un procedimento di voltura, servirà una serie di informazioni, prima di recarti in un negozio Enel Energia vicino alla tua abitazione o di riempire i campi della procedura guidata sul portale web: i dati anagrafici dell'intestatario del contratto, la posizione dell'abitazione, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), che trovi in ogni bolletta passata.

Ma quanto bisogna pagare per volturare l'utenza di gas e luce? Esistono due importi di pagamento che non cambiano più un altro che varia, basandosi sull'offerta del mercato di riferimento desiderato. Le spese sempre identiche sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + IVA. Per il mercato libero il gestore selezionato sceglie la quota extra; il mercato a maggior tutela, al contrario, si caratterizza per una spesa invariabile di circa 23€ + 16€ per il bollo.

Subentro contratto Enel

Al fine di abilitare un'altra volta il contatore ora disattivo all'interno dell'edificio dovrai avviare un iter di subentro dell'utenza. Questione di poco e, sia il contatore della luce che quello del gas saranno riabilitati rapidamente.

Se desideri attivare una procedura di subentro in un punto Enel Corato o via internet, tieni in considerazione che tutte le informazioni da presentare sono le stesse di quanto richiesto per una voltura: l'indirizzo della residenza, il codice POD, i dati aggiornati dell'intestatario e la lettura del contatore.

I costi complessivi di una procedura di subentro sono al pari di quelli di una procedura di voltura e sono fissati dallo stesso mercato di fornitura per cui si opta: a prescindere da questo si devono spendere 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela si aggiungeranno pure un contributo fisso di 23€ e 16€ di bollo, mentre per il regime di mercato libero dell'energia la somma è stabilita dal fornitore energetico. Quando si parla delle tempistiche tecniche in essere, ti consigliamo di richiedere la modulistica per subentrare con 2-3 mesi di anticipo rispetto a quando avverrà il cambio casa.

Per un impianto di alta qualità, la spesa si sposta partendo da 310€ circa con un tetto massimo di 1630€. Ancora prima di firmare qualsiasi cosa, però, è indispensabile capire i vari dettagli differenti del regime di mercato libero dell'energia e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il primo mercato menzionato va identificato come il risultato di un processo di liberalizzazione che è stato avviato alla fine degli anni '90 con il decreto di Pier Luigi Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e chiuso in maniera definitiva nel 2017, precisamente il 4 agosto, con l'entrata in vigore della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017 (DDL Concorrenza) da parte del Senato della Repubblica italiana.

I prezzi previsti dal mercato libero dell'energia sono stabiliti in modo specifico dalle singole realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia elettrica, che possono competere in maniera libera. Di conseguenza, i contratti di fornitura disponibili sul mercato dell'energia elettrica per uso domestico sono molti e con costi diversi, dando al cliente una maggiore scelta.

I costi da mettere in conto per la fornitura di luce e gas sono tendenzialmente più convenienti di quelli del mercato tutelato, data la minore quantità di regole consentita a tutti i fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato tutelato, se si confronta con il mercato libero dell'energia e del gas, prevede costi meno vantaggiosi per una motivazione particolare: il costo dell'energia si stabilisce trimestralmente in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, spesso abbreviato con ARERA; i tanti gestori di gas e luce che si muovono anche nel regime del mercato di maggior tutela non devono violare questa norma.

Questo equilibrio, dentro al quale la cifra per l'energia, sia elettrica che gas, è totalmente indipendente dalle quotazioni di mercato spesso permette, nei costi previsti per ogni contratto, un risparmio tangibile sull'ammontare complessivo.

A prescindere da questo discorso, non puoi non considerare che questo mercato è destinato a cessare tra poco. A decorrere dalla data del 1° gennaio del 2021, le PMI sono di conseguenza vincolate a diventare attori del mercato libero dell'energia e del gas. Per coloro che non fanno parte di questa categoria, al contrario, è tutto rimandato al 1° gennaio del 2022.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per parlare con Enel nel caso di eventuali criticità? Le alternative possibili non mancano: scopri di seguito tutte quelle a disposizione. Nel caso volessi richiedere assistenza fisica, sarà meglio recarti in uno dei tanti centri Enel Corato; i contatti via telefono di Enel Energia, invece, puoi trovarli qui sotto:

I numeri Fax Enel attualmente attivi puoi leggerli di seguito:

I contatti social Enel attivi li puoi trovare di seguito:

Infine, ti segnaliamo l'opportunità di servirsi del sito Enel Energia con lo scopo di ricevere assistenza. Nella tua pagina personale MyEnel, utilizzabile dopo aver inserito pin e password, puoi interfacciarti telefonicamente con dei funzionari molto competenti, in ogni istante, per essere sempre aggiornato su certi dati tipo, facendo qualche esempio, lo stato dell’utenza, le bollette pagate e la scheda personale.

Il fac-simile con cui inviare un reclamo, inserito nella tua pagina privata MyEnel, va usato nel caso notassi malfunzionamenti inerenti alla linea. Inoltre, il sito web Enel prevede una chat istantanea come servizio clienti di assistenza, per rivolgersi a dei dipendenti aggiornati senza doversi recare in un negozio Enel. Questa opzione è a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Per un'assistenza clienti completa da parte di Enel Energia potrai domandare informazioni a Elena, il bot apposito del gruppo: mediante l'app WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger potrai, in modo facile e veloce, ricevere maggiori info su modalità di pagamento, autoletture dei numeri sul contatore e altresì su come verificare il normale funzionamento della fornitura.

Nel caso avessi intenzione di mandare modulistica, ma anche di documenti di vario genere, ti ricordiamo che esiste un'interessante opportunità: quella di recarsi in un punto Enel Corato; se no, c'è una casella di posta ufficiale di cui si può usufruire: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top