Enel Erice: il punto più vicino per i tuoi problemi

Adesso ti sveleremo dove si trova un punto Enel Erice vicino a casa per risolvere ogni tuo dubbio!

Il gestore che fornisce luce e gas Enel si interfaccia con ogni cliente sfruttando più di 1000 sportelli dedicati per il pubblico, ed ha le competenze per gestire le richieste di ciascun utente in tutto e per tutto.

punto Enel a Erice o nei dintorni

Per una procedura di attivazione, sporgere reclami, e effettuare subentri e volture il punto Enel più vicino a Erice è la risposta ai tuoi problemi: in questo ufficio troverai ad aspettarti qualcuno con anni di esperienza sul campo, che ti guiderà per risolvere alcuni aspetti del tuo contratto.

Il maggiore punto di forza dei centri Enel è la possibilità di fare a meno dei numeri verdi e ricevere un aiuto da commessi lì presenti in negozio.

Per fortuna ci sono senza dubbio più centri Enel nei dintorni di Erice e la cosa da fare è contattarne uno nel tuo vicinato.

Come disdire contratto Enel a Erice

Ora, se tu avessi scelto di presentare disdetta per un contratto Enel Energia nel comune di Erice o nelle sue vicinanze, potresti avere a tua disposizione tante opzioni. La disdetta di un contratto deve essere sottoscritta solo ed esclusivamente da chi ha inserito i propri dati per l'intestazione.

Individuato il più comodo, potrai andare in uno dei punti Enel a Erice e richiedere i modelli che ti servono per la disdetta. Non dimenticarti che Enel è attivo con un migliaio di punti praticamente in ogni comune.

Nel caso tu sia titolare di un contratto nel mercato libero dell'energia, avrai la possibilità di metterti in contatto con l'800.900.560; se hai un contratto con il mercato di maggior tutela, puoi parlare con un operatore contattando il numero 800900800.

Nel caso volessi mandare un messaggio tramite fax, potrai utilizzare il numero 800046311; in ultimo, se vivi in terra straniera il numero +39 0664511012 è quello ufficiale.

Per un qualsiasi procedimento di disdetta sul sito di Enel, potrai seguire nella tua area personale MyEnel, subito dopo aver fatto l'autenticazione, il procedimento guidato per stoppare il contratto di fornitura nel modo giusto al primo colpo.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Erice

E per attivare un contratto con Enel Energia? Nulla di più facile: organizzati per andare in un centro Enel Energia Erice e compilare la modulistica prevista. Per farti un'idea su quale sia il punto raggiungibile in poco tempo, lo puoi scoprire sul sito Enel.

Ecco, invece, come sottoscrivere un contratto del gas: bisogna avere il codice fiscale, oltre al documento d'identità del proprietario del nuovo contratto e, per finire, il PDR differente per ogni cliente. Per la fornitura di energia elettrica, al contrario, bisogna avere con sé il POD o l'Eneltel.

C'è anche l'opzione di procedere ad una stipula e attivazione del contratto provando a fare il login sul sito ufficiale Enel Energia. Dopo aver concluso il procedimento guidato ti verrà data una copia del contratto, da compilare e presentare firmata.

Non è tutto: è necessaria una seconda copia del contratto di affitto o acquisto dell'appartamento, scrivendo Erice sotto la voce "comune"."

La voltura del contratto Enel energia

Bisogna fare una voltura nell'eventualità in cui, all'interno della dimora dove partirà la fornitura, c'è ancora un contratto in corso e stanno andando sia contatore gas che luce. Passare attraverso la voltura è l'unica modalità per adeguare a dovere il contratto attuale senza per forza sospenderlo, modificando opportunamente ognuno dei singoli dati dove richiesto.

Per realizzare una procedura di voltura, dovrai munirti di diversi dati, prima ancora di affidarti ad un punto Enel Energia a pochi km da te o di recuperare i moduli sul sito web di Enel Energia: il nome e il cognome di colui/colei a cui è intestato il contratto, l'indirizzo preciso dell'abitazione, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), segnalato normalmente in una vecchia bolletta.

Ma, nel concreto, qual è la spesa da affrontare per volturare la fornitura di gas ed energia elettrica? Bisogna considerare due importi che non cambiano e uno ulteriore che oscilla, in rapporto alle modalità del proprio mercato. Le spese sempre uguali sono: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero le singole realtà che gestiscono le forniture determinano la quota destinata agli oneri commerciali; la maggior tutela, invece, richiede una spesa pari a 23€ + 16€ per il bollo.

Subentro contratti Enel Energia

Per ripristinare nuovamente il contatore spento al termine del precedente contratto dentro all'edificio devi passare attraverso un iter di subentro dell'utenza. Così facendo, la luce e il contatore saranno riavviati in totale sicurezza.

Le diverse info da avere pronte se stai pensando di attivare un subentro corrente elettrica e gas sono ciò che è richiesto per una qualsiasi voltura: indirizzo corretto del domicilio o residenza, nome di chi si era intestato il contratto, lettura delle cifre del contatore e il codice Point of Delivery, detto POD. Una volta messi insieme i dati, riuscirai in modo facile e veloce a dare inizio al cambio di utenza in un punto Enel Erice.

I costi previsti per un iter di subentro sono all'incirca come quelli menzionati per la voltura e sono decisi in via esclusiva dal mercato scelto: per entrambe le alternative ci sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato dovrai contare un contributo intorno ai 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la somma aggiuntiva è impostata dallo stesso fornitore selezionato. Tenendo conto delle tempistiche tecniche in gioco, ti raccomandiamo di richiedere subito i moduli necessari per il subentro, con largo anticipo rispetto alla data di cambiamento di residenza.

Per un impianto buono, i prezzi oscillano all'incirca dai 300€ sino a 1510€. Ancora prima di procedere sarà essenziale considerare una ad una le caratteristiche differenti del regime di mercato libero dell'energia e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Fra questi due, il primo mercato è il prodotto di un processo di liberalizzazione che è iniziato negli anni '90, nello specifico nel marzo 1999 con il decreto Bersani e completato nell'agosto del 2017, grazie all'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, detta DDL Concorrenza, del Senato della Repubblica italiana.

I costi che riguardano il regime del mercato libero dell'energia sono valutati appieno dai fornitori di gas e luce, che possono concorrere liberamente. Tutto questo equivale a dire che i contratti di fornitura disponibili sul mercato di luce e gas copriranno diverse fasce di prezzo, concedendo all'utente la possibilità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

I costi totali per la fornitura di energia elettrica e gas per uso domestico sono assolutamente più bassi rispetto a quello tutelato, vista la regolamentazione più flessibile in mano ai fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, se comparato al mercato libero dell'energia, si distingue per i prezzi lievemente maggiori a causa di una regola specifica: il costo della materia energia cambia ogni 90 giorni secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con l'abbreviativo ARERA; i differenti attori che hanno optato anche per il regime del mercato tutelato devono rispettare ciò.

Questa prevedibilità, nella quale il prezzo per l'energia è del tutto indipendente dalle oscillazioni del mercato può permettere, nei pagamenti da sostenere per un regolare contratto, un potenziale risparmio sull'ammontare complessivo.

Il mercato tutelato dell'energia purtroppo sarà dismesso: la data scelta sarà il 1° gennaio del 2021 per le varie PMI e circa un anno dopo per gas ed energia ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

In che modo ricevere aiuto da Enel Energia in caso di problematiche di vario tipo? Le alternative a disposizione sono più di una: a breve ti diremo tutte quelle a disposizione. Se vuoi usufruire di un servizio di assistenza fisica, sarebbe appropriato recarti nei punti Enel Erice; i numeri di Enel Energia, invece, puoi trovarli di seguito:

I numeri Fax Enel a disposizione puoi leggerli qui sotto:

I contatti social Enel attivi sono i seguenti:

Come ultima cosa, vogliamo ricordarti che hai l'occasione di sfruttare il sito Enel Energia come ulteriore forma di assistenza clienti. Nella tua sezione personale dell'applicazione MyEnel, utilizzabile una volta che ti sarai autenticato, ti viene data l'occasione di metterti in contatto con dei tecnici certificati, per risolvere eventuali problemi, per leggere diversi dati come la scheda personale riepilogativa, le bollette pagate e anche lo stato di utenza.

Il modello fac-simile reclami, che trovi nella pagina personale MyEnel, viene usato qualora dovessi notare eventuali criticità che riguardano la rete che alimenta la fornitura. Ancora un'informazione: il portale web Enel contiene una chat per l'assistenza clienti, per tutti coloro che vogliono parlare con un tecnico senza dover andare in un punto Enel. Si tratta di una risorsa disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Come ulteriore forma di supporto clienti da parte di Enel tutti hanno l'occasione di dialogare con Elena, il chat bot ufficiale della società: digitando su Telegram, Facebook Messenger o WhatsApp sarà possibile ottenere informazioni su sistemi di pagamento, autolettura dei numeri del contatore e test dello stato della fornitura.

Nel caso tu abbia la necessità di recapitare modulistica, oltre a documenti di vario tipo, segnaliamo un'interessante opportunità: quella di recarsi nei punti Enel nella zona di Erice; se cerchi un'alternativa, è possibile utilizzare una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top